MINI-GUIDA TORRENT ANZI KTORRENT.

Mer, 14/11/2012 - 04:43
Ritratto di mauriziod

MINI-GUIDA TORRENT ANZI KTORRENT.

Inviato da mauriziod 0 commenti

Anticamente si scaricavano i file ma anche altri tipi di dati solo da un server e si era solo client ovvero dei passivi. Poi mamma IBM pensò che è inutile affaticare un server quando i diversi client potevano divenire server essi stessi e trasmettere quello che avevano già scaricato come tanti server d'aiuto e inventarono il PeerToPeer. Questa soluzione la vidi già sul AS/400 e si perfezionò sempre di più tanto che qualcuno pensò di utilizzarlo per i PC e cosi nacque Emule. Emule però abbisognava ancora di server centrali e qualcuno pensò di svincolarlo ancora di più e nacque il Torrent dove il server centrale non serve più (esistono i “nodi”) e alla fine, in miglioria in miglioria, nacque il Magnet che tra l'altro è maggiormente riservato e che poi è sempre disponibile su qualsiasi programma Torrent aggiornato come Ktorrent.

Ktorrent è un ottimo programma Torrent per KDE disponibile su OpenSuse e altri Linux.

Mentre Emule è rimasto per i soli file e principalmente per la Pirateria, con Torrent possono passare diversissimi dati di ogni tipo (stampe, DB, comunicazioni, ecc.. anche se Ktorrent è solo per i file) con una maggior sicurezza, riservatezza e senza timore che il server centrale non ci sia più.

COME INIZIARE

Prima di tutto per scaricare il file che vogliamo dobbiamo avere il file Torrent che contiene tutte le indicazioni del caso. Si presenta di solito con una serie di numeri/caratteri e alla fine “.torrent”.

Di solito con il browser (esempio Firefox) si trova come link. Se è settata l''associazione del file con Ktorrent, basterà cliccarci sopra che richiamerà Ktorrent e si presenterà un riquadro che chiede la conferma che volete usare quel Torrent. Accettato inizierà lo scaricamento.

Potete anche scaricarlo e poi cliccarci sopra nella cartella, se associato da Linux al Ktorrent, accadrà la stessa cosa.

Non lo avete associato da Linux al Ktorrent o non avete il browser settato? Se l'avete sul PC basta avviare Ktorrent e da “menu -> File-> apri” potete farlo eseguire e se è ancora un link potete copiare il link e poi “menu -> File-> apri URL” e vedrete che compare un riquadro già con il link dentro e solo da confermare. Se lo fate, automaticamente scaricherà il “.torrent” ed eseguirà lo scaricamento.

Ci sono link che richiedono una registrazione: Se non li conoscete NON fatelo perché sono, spessissimo, enormi fregature.

Poi bisogna avere pazienza perché il Torrent è di solito più lento (non fidatevi dell'indicazione del tempo di Ktorrent) di una semplice scaricamento (anche di Emule) e noterete che non solo scaricherete il file ma (anche) sarete donatori di questo file. Potete avviare numerosissimi Torrent anche con una linea lentissima come il modem 56k.

SETTAGGI PARTICOLARI

In “ menu -> Impostazioni-> Configura Torrent” potete perfezionare Ktorrent.

In Applicazioni potete settare dove volete che si conservino i file che state scaricando, poi dove volete che metta i file completi e infine (consiglio di non modificarlo) dove conservare i “.torrent”.

Sotto altre cose.

In Rete (tenete da conto i numeri per avere un riscontro con il firewall) c'è, la porta di rete da usare (6881), Porta UDP del server traccia (8881, serve per agevolare la ricerca dei possessori di quel torrent) , Connessioni massime per il Torrent (120, consiglio di lasciate questo valore in qualsiasi caso), Limite globale delle connessioni (800, consiglio di lasciate questo valore in qualsiasi caso), Velocità massima scaricamento (meglio illimitato) e velocità massima di invio (meglio illimitato), Valore DSCP per i pacchetti IP (lasciare 0), Numero massimo di connessioni impostate (52, lasciatelo), Interfaccia di rete (qui è settato tutte ma per esigenze particolari potete usare un sol tipo di connessione), Usa protocollo di connessione pTorrent (pTorrent è un tipo di programma per i torrent che avrebbe qualche miglioria come quella di rallentare lo scaricamento se state usando la rete per altre cose come, esempio, gli scaricamenti delle email e quindi consiglio di settarlo) , usa solo pTorrent (consiglio di no, serve solo se avete solo pTorrent da collegarvi), protocollo di trasporto primario (lasciate TCP).

Proxi, qui se non avete problemi di proxi (un server nella rete che funziona da cache dei dati) non occorre settarlo anche se ci sono proxi specializzati per i Torrent. Semmai attivare SOCKS che sono proprio “proxi” per i torrent. La lista dei proxi/SOCS disponibili è in rete (scusatemi ma non metto il link per regolamento del sito) ma cambiano continuamente (dicono che è per evitare la pirateria anche se non è del tutto vero con i torrent) e non fidatevi (è una questione di fortuna) di quelli Americani e soprattutto EVITATE (sono spesso fregature) di registrarvi per avere la user/password.

Bittorrent, lasciate tutto come prima.

Gestione coda, consiglio di lasciare come impostato dato che qui potete settare cose particolari. Il gold share è l'indicazione di quanto scambia.

Avanzate, qui lasciare come trovate e semmai consiglio di settare solo “riserva di riservare lo spazio per il Torrent prima di scaricare” e “riserva interamente lo spazio su disco” che consentono di avere meno affaticamenti per il Linux e vedere subito se non avete più spazio disponibile.

Le altre opzioni solo solo di grafica.

ALTRE COSUCCE

L'unica accortezza è visualizzare il riquadro di Ktorrent “gestione coda” dove potete settare la priorità dei vostri file: Più il numero è basso e più questo torrent detiene la precedenza. Potete sempre settare un comportamento in menu->impostazioni->gestione coda.

La visualizzazione di “Nodi”: Potete vedere da chi state scaricando/inviando e se non vi piace potete bannarlo.

In visualizzazione “Server traccia” potete vedere che server tiene la traccia di tutti quelli collegati che usano quel file. Potete “aggiornare” la richiesta al server anche se spesso questa richiesta rimane inascoltata dal server o aggiungere (se lo sapete) un server traccia.

Invece su Magnet avete quali collegamenti sono possibili (è tutto automatico) se usate il nuovo sistema Magnet.

Ultima cosa:

La gestione gruppi (potete mettere un file in un gruppo per distinguerlo) non funziona ancora bene in Ktorrent.
Se volete uscire del tutto da Ktorrent (attenzione lui si richiude come applicazione dunque per chiuderlo veramente dovete farlo da menu->file-> esci) sarebbe meglio prima fermare tutti i Torrent.

Per il resto vi lascio alle guide più complete dato che questo serve per agevolare una primo utilizzo di Ktorrent. Che vi venga un “Torrent” se non ci riuscite.

Rolling On The Floor