Disinstallare senza fare danni

11 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di Gandalfrank
Gandalfrank
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 28/08/2011
Messaggi: 138

Avevo installato la Cairo Dock, ma poiché non mi è piaciuta, dopo qualche giorno di utilizzo ho pensato di disinstallarla.
Ho avviato YaST e da "gestione pacchetti" ho effettuato una ricerca con la parola chiave "Cairo". Sono state trovate diverse corrispondenze, 10 delle quali circa, erano segnalate come installate nel sistema. Le ho spuntate per renderle eliminabili e ho accettato per avviare il processo di disinstallazione.
La rimozione, STRANAMENTE, ha richiesto svariati minuti, alla fine della quale, mi sono trovato un OpenSuse "Alleggerito", privato di moltissimi programmi; mi erano rimasti SOLO YaST e la cartella "Sviluppo", tutto il resto completamente eliminato.
E' chiaro che ho selezionato librerie che dovevano restare intoccate, e che ho male interpretato i messaggi di avvertimento; la domanda è la seguente.

Per essere sicuro di eliminare SOLO i file relativi al programma che desidero disinstallare come posso procedere? Quali sono i files che vanno sicuramente eliminati?

Ritratto di Grinch
Grinch
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 05/12/2011
Messaggi: 887

Bastava disinstallare solo Cairo-dock .

Comunque da Yast ---> Opzioni ----> spunta tutte le opzioni disponibili , cosi quando disinstalli un Programma si porta dietro tutte le sue dipendenze che sono state installate assieme a lui .

Ti posto uno screen di quello che ho io riguardo a "Cairo" installalo .

Dai anche un zypper ve dal terminale che ti dice se manca qualcosa Wave

Ciao

Post Edit )Corretto zypper ve Party

Ritratto di doc_pluto
doc_pluto
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 08/02/2007
Messaggi: 871

occhio..

zypper ve

senza trattino Tongue

Hardware: MB:P5E3_Deluxe - CPU:Core2Duo E8400 3.0GHz - RAM:Kingstone_2Gb_DDR3 - Video:GeForce9600GT/PCI/SSE2 - HD: 2x WDCaviarBlue 1TB
--------------------------------
Software: SO:openSuSE 12.1 - ARCH:64bit - DE:Gnome3 - DriverVideo:Ufficiali Nvidia

Ritratto di Gandalfrank
Gandalfrank
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 28/08/2011
Messaggi: 138

Ciao Grinch,

la schermata che mi è apparsa è molto simile a quella che tu hai mostrato, e io mi sono limitato a mettere il segno di elimina (la X rossa) in corrispondenza di quelle che risultavano installate ( le prime 11 della tua immagine).

Non ho fatto altro.

Nello spuntare alcune di loro, mi è apparso un messaggio che mi comunicava se volevo eliminare anche delle librerie collegate con il file selezionato. Io ho sempre accettato. Forse non avrei dovuto...

Ieri sera ho re-installato OpenSuse.

Ritratto di aksaf
aksaf
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 08/03/2011
Messaggi: 957

Se si cerca di eliminare i vari pacchetti con libcairo yast avvisa che stiamo passando alla graticola almeno altri 500 pacchetti Nail Biting ... una bella prova di robustezza del sistema XD

Ritratto di Gandalfrank
Gandalfrank
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 28/08/2011
Messaggi: 138

A mio avviso NON è una grande prova di robustezza. Tutt'altro E' un modo, del sistema, per scaricare la responsabilità di quello che avviene sulle spalle dell'utente. E se l'operatore, come nel mio caso, è un principiante per Linux, che succede?

Un sistema sarebbe robusto se IMPEDISSE di eliminare Librerie condivise, se ancora esistono applicazioni che debbono usarle. Non si può pretendere che ogni utente conosca TUTTE le "lib" necessarie al corretto funzionamento del S.O.
Un oggetto è robusto se sostiene gli attacchi esterni e malgrado tutto rimane in piedi e funzionante, non se grida aiuto e poi crolla miseramente.

In 30 anni di Windows non mi sono MAI trovato con un sistema operativo cancellato per avere disinstallato una semplice applicazione.

Comunque ho imparato qualcosa di nuovo... Cool

Ritratto di Suse98
Suse98
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 03/10/2010
Messaggi: 1711

Gandalfrank ha scritto:

A mio avviso NON è una grande prova di robustezza. Tutt'altro E' un modo, del sistema, per scaricare la responsabilità di quello che avviene sulle spalle dell'utente. E se l'operatore, come nel mio caso, è un principiante per Linux, che succede?

Un sistema sarebbe robusto se IMPEDISSE di eliminare Librerie condivise, se ancora esistono applicazioni che debbono usarle. Non si può pretendere che ogni utente conosca TUTTE le "lib" necessarie al corretto funzionamento del S.O.
Un oggetto è robusto se sostiene gli attacchi esterni e malgrado tutto rimane in piedi e funzionante, non se grida aiuto e poi crolla miseramente.

In 30 anni di Windows non mi sono MAI trovato con un sistema operativo cancellato per avere disinstallato una semplice applicazione.

Comunque ho imparato qualcosa di nuovo... Cool

Ma scusa, bastava dare un

zypper ve

che verifica i pacchetti installati e tutto, come dice Grinch. Ma potevi anche reinstallare libcairo.
Installavi tutti quelli che ti ha fatto vedere Grinch sulla schermata Wink
Ciao Wink Wave

SUSE LINUX Rilascio 12.3 (Dartmounth) KDE 4.10 && GNOME 3.8

Ritratto di Grinch
Grinch
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 05/12/2011
Messaggi: 887

Gandalfrank ha scritto:

A mio avviso NON è una grande prova di robustezza. Tutt'altro E' un modo, del sistema, per scaricare la responsabilità di quello che avviene sulle spalle dell'utente. E se l'operatore, come nel mio caso, è un principiante per Linux, che succede?

Un sistema sarebbe robusto se IMPEDISSE di eliminare Librerie condivise, se ancora esistono applicazioni che debbono usarle. Non si può pretendere che ogni utente conosca TUTTE le "lib" necessarie al corretto funzionamento del S.O.
Un oggetto è robusto se sostiene gli attacchi esterni e malgrado tutto rimane in piedi e funzionante, non se grida aiuto e poi crolla miseramente.

In 30 anni di Windows non mi sono MAI trovato con un sistema operativo cancellato per avere disinstallato una semplice applicazione.

Comunque ho imparato qualcosa di nuovo... Cool

Difficilmente Linux cade se attaccato dall ' esterno , purtroppo siamo noi Utenti Amministratori che lo Uccidiamo Wave

Essere Amministratore Totale del Sistema implica anche questo Crying .

Comunque quando disinstalli qualcosa , ti avverte sempre , e se vedi che ci sono troppe dipendenze , lascia perdere .

Ciao Wave

Ritratto di Mouseman
Mouseman
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 26/01/2007
Messaggi: 1089

Io ai tempi avevo letterarmente "massacrato"la 10.0 solo perchè avevo usato Cleansweeper da root.....il discorso è sempre quello....che con Linux da root: o ammazzi il sistema o lo fai andare alla grande...cosa che su winzozz ti puoi dimenticare....ogni volta che si installa-disinstalla bisogna fare molta attenzione.....forse è proprio per questo che ci piace tanto questo SO Big Grin

OpenSUSE-Tumbleweed x86 64 OpenSuSE 12.3 Leap 15
nVidia Corporation GT200 [GeForce 210]
Intel(R) Core(TM)2 Duo CPU E6750 @ 2.66GHz

Ritratto di Gandalfrank
Gandalfrank
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 28/08/2011
Messaggi: 138

Non ho usato zypper ve, perché subito dopo avere provocato il danno, ho reinstallato tutto il S.O. Ho avviato questa discussione dopo che avevo risolto.

Quando ho selezionato i files, che sono ben visibili nell'immagine postata da Grinch, NON mi è apparsa la lista delle dipendenze, ma solo 3 avvisi in cui mi veniva comunicato che quel particolare file richiedeva l'eliminazione di altre librerie a me sconosciute. Non sapendo il loro utilizzo, visto che venivano riconosciute come parte fondamentale della Cairo Dock, ho pensato ingenuamente, che potessero essere eliminate insieme al resto, e ho proceduto ad avviare il processo.
Ma la mia domanda non era rivolta a sapere come comportarsi per risolvere, piuttosto come fare per evitare questo tipo di problemi.

Quando disinstallate una qualunque applicazione come vi comportate?
Controllate tutte le dipendenze? E come vi sincerate che possono essere tranquillamente rimosse?

Ritratto di aksaf
aksaf
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 08/03/2011
Messaggi: 957

GNU/Linux non è win se rimuovendo un programma si lasciano delle librerie da cui dipende non succede nulla (né il sistema rallenta o altro), oltretutto rischi di rimuovere librerie potenzialmente utili per programmi non installati da rpm. Comunque se vuoi proprio fare pulizia ti basta spuntare la voce "Pulitura prima di..." in YaST, come già ti è stato suggerito, oppure usare l'opzione --clean-deps con zypper (vengono così automaticamente rimossa le eventuali dipendenze). Quello che hai fatto tu è diverso: hai manualmente eliminato delle librerie abbastanza importanti, il sistema ti ha avvisato che saresti andato ad interessare ~500 altri pacchetti (a me per esempio, non sapendo che altre fare, zypp mi propone di cambiare architettura a una marea di pacchetti... ), ma giustamente la scelta finale spetta a te. Comunque potevi sempre recuperare il tutto se facevi il login nella console come root e lanciavi yast (parte in modalità semi-grafica) e facevi un controllo di sistema/provavi a chiedere nel forum. Potresti voler vedere qui: http://it.opensuse.org/Portal:YaST e qui: http://it.opensuse.org/Gestione_Pacchetti

P.S.: se disinstalli parti importanti di win non sono così sicuro che non darà problemi Wink