Utilità di UEFI.

3 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di GiulioGG
GiulioGG
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 26/05/2009
Messaggi: 276

A che cosa serve UEFI a un normale utente-prorietario di computer? Quali funzionalità aggiunge?

Ritratto di CarloCC
CarloCC
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 06/04/2017
Messaggi: 315

Uefi sostituisce il vecchio bios ormai andato in pensione, ha la stessa utilità del bios, ovvero è un piccolo software installato sulla scheda madre che serve a gestire l'hardware.
Ovviamente essendo stato concepito molto dopo dei bios, offre maggiori strumenti anche di sicurezza, come secure boot.
Molti utenti incolpano uefi per i loro problemi che hanno con il dual boot Windows-Linux ma i problemi non sono tanto relativi a uefi e secure boot, che sono perfettamente supportati in tutte le distribuzioni Gnu/Linux, ma a Windows 10 che ad esempio abilita per impostazione predefinita l'avvio rapido, che inibisce l'accesso al disco ad altri sistemi, o alla modalità RAID utilizzata da Windows per i dischi ecc.
Ma in tutto questo uefi, non c'entra niente, ma semplicemente uefi ha incominciato ad essere commercializzato in concomitanza con l'uscita di Windows 8 e superiori, a testimonianza di questo io che non utilizzo Windows e che ho un paio di pc uefi, non ho mai avuto il ben minimo problema con openSUSE, anzi...l'importante è creare una piccola partizione a inizio disco in fat32, impostarla come boot-efi che è già pre-impostato e dargli il punto di mount. Tutto qui.

Acer Aspire E1-522 Amd Quad-Core E2-3800--Amd Radeon 8280
Acer Aspire M5500 Intel Quad-Core - Amd Radeon R5 230
Distribuzione openSUSE Leap 15 Kde Plasma5 - Tumbleweed

Ritratto di mauriziod
mauriziod
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 01/06/2009
Messaggi: 1701

Detto tra noi UEFI (il nuovo BIOS) al Linux non serve se non facilitare alcune cose, come driver di base e configurazioni tastiera / monitor, ecc. e finalmente uno standard preciso e completo mentre al Windows tolse parecchie castagne dal fuoco specie sul fronte sicurezza. Quindi puoi disabilitare la sicurezza di UEFI tranquillamente se usi solo Linux.

Consiglio sempre prima di installare un Linux di aggiornare UEFI all'ultima versione, questo perchè il 90% degli UEFI è pieno di problemi (specie quelli marchio MS guarda-caso) risolti negli aggiornamenti successivi, mentre Windows fa driver appositi per una specifica macchina se non Win costruiti con caratteristiche proprie per quel PC per assurdo risolve questi problemi del UEFI risolvendoli poi specificatamente con i driver o modifiche su Windows. (un modo di fare per me un poco cretino ma che ci volete fare?)

OpenSUSE e SUSE e altre distribuzioni che seguono lo standard RPM (è specifica RPM.org), sono state le prime e le più complete per usare UEFI.

Il bello che UEFI non è catastrofico come i vecchi BIOS, si può aggiornare tranquillamente! Il problema semmai è che i costruttori rilasciano ancora aggiornamenti con utility per Windows e non per Linux, quindi per facilità si aggiorna UEFI da Windows anche se esistono metodi un poco complicati per Linux o standard per Linux (si installa l'aggiornamento con un semplice RPM) in tal senso.

Un altro problema di UEFI è più complicato perchè molto più potente, quindi le opzioni e settaggio del UEFI appare un inferno.

SO: Linux desktop Sistema: OpenSUSE Leap 15.1 (64bit) KDEE 5.12
SO: Linux desktop Sistema: OpenSUSE Tumbleweed (64bit) KDE 5
Miao

Ritratto di CarloCC
CarloCC
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 06/04/2017
Messaggi: 315

@mauriziod - personalmente ho un paio di macchine uefi e francamente non le ho trovate più complicate dei vecchi bios, anzi in alcuni casi hanno facilitato, come ad esempio l'aggiornamento, che ora è molto più semplice da fare.
Io tengo anche abilitato secure boot che anch'esso non mi ha mai dato alcun problema, mi sembra di avere letto che il supporto a secure boot in Linux non è completo, anche se funziona senza problemi, ma so anche che si sta lavorando a renderlo efficiente e secondo me è una buona notizia.
Con secure boot attivo il kernel deve essere firmato, altrimenti non si avvia, è una misura di sicurezza tutt'altro che banale, dopodichè sappiamo che la sicurezza completa in informatica non ci sarà mai, tuttavia io credo che uefi sia un passo avanti.
I maggiori problemi come ho scritto sopra, riguardano i dual boot con Windows 8 e 10, ma la causa non è uefi, ma alcune impostazioni di default di Windows che in caso di dual boot devono essere disattivate, ma installando openSUSE come unico sistema uefi o non uefi funzionerà senza problemi.Ciao

Acer Aspire E1-522 Amd Quad-Core E2-3800--Amd Radeon 8280
Acer Aspire M5500 Intel Quad-Core - Amd Radeon R5 230
Distribuzione openSUSE Leap 15 Kde Plasma5 - Tumbleweed