Caro diario..

5 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di anubis
anubis
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 07/04/2007
Messaggi: 3656

prima del diario una piccola chicca:

Quote:

Papà, nell'era moderna come nascono i bambini?

Ecco come:
il papà ha conosciuto la mamma in una CHAT. Piu' tardi la mamma e il papà si sono incontrati in un CYBER CAFFE', e nel bagno la mamma voleva fare un paio di DOWNLOAD dal JOYSTICK del papà. Quando poi il papà era pronto per l'UPLOAD, ci siamo accorti improvvisamente che non avevamo installato nessun FIREWALL... ma purtroppo era già tardi per premere CANCEL o ESCAPE, e la finestra VUOI VERAMENTE ESEGUIRE L'UPLOAD l'avevamo già disattivata all'inizio sotto OPZIONI e PROPRIETA'. L'antivirus di mamma da tempo non faceva piu' l'UPDATE, e non ha riconosciuto il BLASTER WORM del papà. Cosi' abbiamo premuto il tasto ENTER e alla mamma si è aperta una finestra con la comunicazione TEMPO PREVISTO PER IL DOWNLOAD: 9 MESI!!"

a voi alcuni diari personali

Quote:

Caro diario,

oggi mi sono deciso a fare il grande passo dopo 10 anni su Windows installerò Linucs, non che non ci avessi già provato in passato ma ora è tutto più semplice, basta scaricare l’installer e cliccarci sopra per seguire l’installazione. Vado, inizio quest’avventura …

Ciao sono sempre io finalmente ho installato Linucs, carino ma non ho capito una cosa, c’è chi dice che Linucs è free ma questa parola ha diversi significati, cioè è libero o è gratis? Ho fatto una ricerca nel web ed alcuni affermano che sia libero altri invece che sia gratis … Per sicurezza non aggiornerò il sistema non vorrei che ci fosse un Advance Genuine e mi blocca tutto ! Intanto corro ad informarmi se esiste un eventuale crack.

Ciao rieccomi in rete non ho trovato nulla, di risultati ne escono a migliaia ma non capisco se e come applicare questi crack e seriali … Intanto mi godo il cubo rotante, sono andato nel menù “Sistema -> Preferenze -> Desktop Effects” ed improvvisamente dopo un brevissimo blocco di sistema tutto ha iniziato a tremare, finestre, menù … Devo ammettere di aver fatto per la prima volta WoW, Linucs è davvero figo domani faccio lo sborone a scuola !

Ciao Diario, oggi ho fatto rimanere i miei amici a bocca aperta quando gli ho raccontato le incredibili avventure su Linucs, qualcuno mi guardava con aria sospetta … credo pensasse che fossi un hack3r. Quasi, quasi credo anch’io di esserlo … A proposito un iconcina mi avvisa che sono presenti aggiornamenti, sono tentato dal farli ma ricordi la questione che ti elencai qualche giorno indietro? Aspetto ancora un po’ forse conviene che mi informi meglio, oggi navigando ho scoperto un blog su Linucs, l’autore deve essere un vero hack3r ha fatto una guida per installare un programma, ha messo anche le foto, carino ma credo sia qualcosa di crackato perché devo fare tutto su un terminale e lanciare comandi strani dove appaiono scritte paurose sullo stesso, alla fine dice di dare i permessi con un ” chmod +s nome_programma” per poterlo usare … credo sia lì che scavalca le protezioni.

Caro diario mi sto affezionando a questo Linucs, ora anch’io faccio parte di questa gente … Credo siano tutti comunisti, almeno cercano la condivisione di tutto e per questo distribuiscono software Aggratis fregando e copiando i concorrenti delle software house, lì dove non riescono a crackare un software ne creano un clone tipo, Amsn, Amule e così via … Sono dei grandi, ma non lo dirò a mio padre lui ha votato Berlusconi Smile

Ciao oggi l’iconcina mi segnala aggiornamenti raccomandati, non mi fido ancora e poi ho installato altri programmi seguendo questo blog fantastico dove l’hack3r mi diceva che per aggiornarli bisognava riscaricare il tutto e ripetere l’operazione … Ho anche imparato che Microsoft per questi ragazzi comunisti si chiama ” Micro$oft”oppure ” Microzozz” e Windows invece ” Winzozz” , sono molto simpatici e mi stanno insegnando un sacco di cose, da quello che ho capito sono tutti programmatori ed il loro capo un certo “Richard Stallman ” ha creato una specie di partito da dove vengono imposte delle regole, per riuscire a liberare tutto il software in circolazione, il loro logo non è un pirata come ho sempre creduto, ma una specie di toro … effettivamente ripensandoci forse si è ispirato al suo cognome ” Stallman ” che in inglese significa ” Uomo Stalla”, almeno credo! Da come appare nei video credo che puzzi anche, sempre gli stessi vestiti, sempre con quella sua barba e quei capelli unti … Ma mi dicono che sia un grande ed io ci credo!

Oggi sul blog che frequento ho avuto uno scontro con un cretino che difendeva M$ riguardo al suo nuovo standard “ooxml”, non deve essere dei nostri, forse è un infiltrato, perché noi odiamo qualsiasi cosa che venga da M$ e benché io non sappia cosa sia questo “ooxml” credo che lui sbagliasse a priori, forse non ha capito che io adesso ho Linucs e posso bucargli il pc senza problemi, credo che non sappia che noi comunisti informatici possiamo bruciargli tutto in pochi secondi … Ho inviato una mail all’autore del blog chiedendogli informazioni su qualche programma speciale, sicuramente nascosto nel nostro sistema per poter tramite l’ip del pirla lasciargli una foto del mio bellissimo culo sul Desktop di Winzozz.

Ciao ancora l’hack3r non mi ha risposto, fa niente, forse sarà impegnato a scrivere una sua fantastica guida proprio su come fare per entrare sui pc di questi cretini, intanto ho chiesto su un forum se ci sono problemi sull’aggiornamento della distro, la risposta mi ha tranquillizzato ed ora mi sento pronto ad affrontare questa nuova avventura , l’unica accortezza da usare e credo sia un trucco è lanciare un comando dal terminale forse per non far capire al sistema che ho dei programmi crackati o addirittura non far riconoscere il seriale falso della mia distro (anche se non ricordo di averne immesso uno) … Ah mi hanno anche detto che cambierà nome … credo sia un altro stratagemma, sono troppo forti questi hack3r ….

sudo update-manager -c -d

Caro Diario,

il trucchetto non ha funzionato dopo l’aggiornamento credo di essere stato scoperto, ho eseguito le operazioni come descritto dagli hack3r ma qualcosa è andato storto, dopo il riavvio mi sono ritrovato su un terminale nero con scritte bianche, cioè solo una … ” Login:” ora sto nella merda non capisco cosa voglia, forse il seriale? Ho anche pensato che forse questa è una versione speciale della distro, forse solo per hack3r, ma non mi hanno spiegato come andare avanti!!! … Ok mi armo di santa pazienza reinstallo Winzozz, scarico l’installer e reinstallo la vecchia versione, speriamo sia ancora funzionante, e vado a chiedere sul forum come proseguire dopo l’aggiornamento … Ormai ho capito che Linucs è figo!

Quote:

Caro diario, giorno 1
————————
Oggi ho deciso di installare Linux. Non si può essere un vero hacker
se non si usa Linux, e io voglio essere un vero hacker. Soprattutto
per far colpo sulle ragazze. Ho chiesto a quelli che conoscevo ed ho
scoperto che Giovanni usa Linux; stranamente ha gli occhiali spessi, è
sovrappeso, non si lava molto, non si rade e non conosce nessuna
ragazza. Mi aspettavo qualcuno di più figo, con gli occhiali scuri
anche al chiuso e il trench di pelle. Probabilmente si traveste per
non dare nell’occhio. Una doppia vita! Che cosa emozionante diventare
un hacker. Mi ha consigliato la Debian dicendo che è la “distruzione
di Linux” per veri duri. Io sono un duro. Uso il computer da quando
ero piccolo; sempre Macintosh, ma quando uno sa usare un computer, li
sa usare tutti! Pensa: l’hacker di “Indipendence Day” entrava nel
sistema operativo di una nave aliena: figata! Chissà perché si chiama
“distruzione di Linux”. Dovrò chiedere. Che nome da duro!

Caro diario, giorno 2
———————
Giovanni mi ha spiegato oggi che la Debian è una DIS-TRI-BU-ZIO-NE di
GNU/Linux. Non distruzione. Dice che è molto importante che si dica
GNU/Linux, se si dice solo Linux la Microsoft (che dovrei scrivere
Micro$oft o Microsuck, non so perché) prenderà il controllo del
pianeta, provocherà l’Apocalisse, spegnerà il sole, farà piangere Gesù
Bambino e impedirà che ci siano giochi recenti per GNU/Linux. In
questo ordine (di importanza). Giovanni dice che GNU vuoi dire “GNU
Non è Unix”, però Linux è Unix e Giovanni dice che è da queste
contraddizioni apparenti che si capisce chi è un vero hacker. Tutti
gli altri sono dei perdenti che si meritano che un Virus spedisca alla
nonna pezzi di E-Mail pornografiche scambiate con la morosa. Io non
posso essere un perdente perché mia nonna è quadriplegica e non sa
usare il computer; oltre tutto, non ho mai avuto la morosa, anche se
ho scritto dei racconti un po’ spinti su Kaori della pubblicità del
Philadelphia. Sto già diventando un vero hacker.

Caro diario, giorno 3
———————
Ho smesso di fare domande a Giovanni, perché il suo travestimento da
non-figo puzza davvero tanto e non riesco a concentrarmi trattenendo
il fiato. Chissà dove si procura il suo “odore di ascella non lavata
da quindici giorni”, è DAVVERO realistico. Un altro segreto hacker,
immagino. Ho comprato una rivista con i CD della Debian. Da questa
notte il mondo sarà mio: devo solo installarla, poi sarò un vero
hacker. Nella rivista non ci sono donnine nude: un vero hacker si
eccita con le immagini dei computer nudi (smontati), o con il “codice
sorgente”. Ci ho provato, ma ho ancora molto da imparare.

Caro diario, giorno 4
———————
Non trovo setup.exe nel CD. Sarà rovinato. Domani lo vado a cambiare.

Caro diario, giorno 5
———————
Non c’è il setup.exe! E’ tutto molto semplice: si inserisce il CD a
computer spento, si seleziona da BIOS di boot-are (un modo di dire
inglese che vuoi dire “stivalare”, ah! gergo hacker!) da CD, e si
installa. Facilissimo. Ci ho messo solo 3 ore a capirlo. Ora devo solo
scoprire come invocare il BIOS.

Caro diario, giorno 7
———————
Sono fortunato! Il BIOS nel mio computer si invoca semplicemente
premendo i tasti
CTRL-ALT-SHIFT-CANC-Q-W-E-R-T-Y-1-2-3-4-5
contemporaneamente nei 4 microsecondi in cui avviene il check della
memoria. Pensa che nel computer di uno che conosco è possibile
invocarlo solo nelle notti di luna nuova, dopo la mezzanotte, se si
rimane all’interno d’un pentagramma tracciato per terra col sangue
d’un gallo nero. E’ destino che io diventi un hacker.

Caro diario, giorno 8
———————
Sto installando. Ho aspettato 4 ore che comparisse la schermata
grafica, ma continuo solo a vedere delle scritte. E non compare la
freccetta del mouse. Devo chiedere.

Caro diario, giorno 9
———————
Le scritte andavano lette! Pensa come sono furbi questi hacker,
nessuno può usare il LORO GNU/Linux se non sa che le scritte vanno
lette. E’ un po’ come una società segreta.

Caro diario, giorno 10
———————-
Ieri mentre installavo mi è stato chiesto di “partizionare
l’hard-disk”. Ho spinto OK quattro o cinque volte e sono andato
avanti. Cosa sono i moduli del kernel? Non so, ne ho scelti alcuni a
caso.

Caro diario, giorno 11
———————-
In solo una settimana ho fatto partire il sistema. Pare che io abbia
cancellato tutto quello che c’era sull’hard disk quando lo ho
partizionato, ma non è grave: c’erano solo le mie mail personali degli
ultimi 3 anni con tutti gli indirizzi (quando sarò un hacker famoso,
si rifaranno vivi tutti) e la copia digitale della dimostrazione
dell’ultimo teorema di Fermat che avevo trovato in soffitta della
nonna, dopo che è morta (non sono andato al funerale perché stavo
installando). Poco male: diventerò un hacker, ed ho la copia cartacea.
Non faccio una doccia da quando ho cominciato, ho la barba un po’
lunga e sto solo mangiando pizza e hamburger. Però sto bene.

Caro diario, giorno 12
———————-
I moduli del kernel non andavano scelti a caso. Pare che io abbia
fatto qualcosa che non va riguardo al modulo per la scheda grafica. Il
monitor è esploso. Poco male: ne ho un altro. Nell’incendio è bruciata
la copia cartacea della dimostrazione dell’ultimo teorema di Fermat.
Non importa, non trattava di Linux. Le mie ferite guariranno in un
mese, nessuno farà caso alle cicatrici quando sarò un hacker figo. Ho
messo su 4 chili: smaltirò poi, ora non ho tempo.

Caro diario, giorno 14
———————-
Ho passato due giorni a scegliere quali programmi installare: l’elenco
ne comprende 6739, con nomi di solito senza vocali come ed, amb,
brlscnb e mvf fncl; di questi, 1356 sono editor di testo! Pare che
servano tutti: gli hacker ne sanno una più del diavolo!

Caro diario, giorno 15
———————-
XF86Config ne sa MOLTE più del diavolo. O forse serve ad evocare il
diavolo stesso, non ho capito bene.

Caro diario, giorno 20
———————-
Finalmente il computer funziona. Meno di tre settimane per sistemarlo:
un record di velocità. Ho dovuto saltare le docce per risparmiare
tempo, ma non ne ho risentito. Certo, non funziona l’audio, la grafica
non va a più di 16 colori a 640*480, il masterizzatore non dà segni di
vita e il cursore si teletrasporta da un angolo all’altro dello
schermo: ma è proprio dalla capacità di affrontare questi piccoli
disagi che si vede il vero hacker. Ora mi connetterò a Internet. Mi
hanno detto che gli altri hacker sono sempre molto disponibili verso
chi vuole imparare. Sono passati i vicini a chiedere dove era il
cadavere.
“Quale cadavere” ho chiesto io.
“C’è odore di cadavere in decomposizione” hanno risposto.
Non capisco. Non sento nessun odore: saranno impazziti? In effetti mi
lanciavano delle occhiate poco rassicuranti.

Caro diario, giorno 21
———————-
Oggi ho provato a connettermi a Internet. Ho un WinModem. Questo è
MALE.

Caro diario, giorno 22
———————-
Oggi ho provato a connettermi a Internet. Qualche cosa è andato
storto, dal nuovo modem vengono rumori strani e un po’ irati.

Caro diario, giorno 23
———————-
I rumori strani erano la voce di un cambogiano che rispondeva alle
telefonate. Pare che il suo numero di telefono sia quello usato di
default per la connessione a Internet. Ha detto che, se voglio, mi
legge ad alta voce il giornale, così mi sento nell’autostrada
dell’informazione. Per ora ho declinato. Si chiama Chea Vichea.

Caro diario, giorno 24
———————-
Mi sono connesso! Fino a che non esco dal pentagramma di sangue di
gallo nero, tutto funziona a meraviglia! Mi chiedo cosa succederà
all’alba. Sento degli strani rumori provenire dalla cantina.

Caro diario, giorno 25
———————-
Ho mandato delle mail su Internet chiedendo aiuto per capire meglio.
Ho scritto sulla mailing list Kernel Dev, mi sembra il posto migliore
per trovare degli esperti.

Caro diario, giorno 26
———————-
Chi è RTFM? E quando comincerà ad aiutami? (N.d.W: se nn l’hai capita leggi in fondo alla mail*)

Caro diario, giorno 31 (o forse 52)
———————————–
Sono stato multato. Pare che sia vietato bruciare i computer in
terrazzo. Ho detto che dopo tutto era Capodanno, ma mi hanno spiegato
che Capodanno è stato tre settimane fa: devo aver perso il conto dei
giorni. Ora che ho eliminato il computer, sto molto meglio.
Dopo la terza doccia ho sentito i miei vicini di casa urlare “era ora
che riparassero quel tombino, l’aria era proprio irrespirabile!”. Ho
comprato un machete per tagliarmi la barba, fino ad ora ho rotto tre
rasoi. Domani parto per la Cambogia, ho ritelefonato a Chea Vichea. Mi
ha trovato un lavoro come bracciante nelle risaie. Non vedo l’ora di
cominciare: ha detto che il computer più vicino è a 5km dal suo
villaggio. Basterà?

OpenSUSE Member,Packman Packager, Education Project Admin, LXDE Project Admin
Powered by http://en.opensuse.org/HP_Pavilion_dv6855el

Ritratto di Mouseman
Mouseman
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 26/01/2007
Messaggi: 1090

Laughing Laughing Laughing Laughing
Ma questo dove C+++O l'hai trovato? Laughing
Troppo carino!!!! Laughing Laughing Laughing

Questo è un trip...... :-P
Ciao oggi l’iconcina mi segnala aggiornamenti raccomandati, non mi fido ancora e poi ho installato altri programmi seguendo questo blog fantastico dove l’hack3r mi diceva che per aggiornarli bisognava riscaricare il tutto e ripetere l’operazione … Ho anche imparato che Microsoft per questi ragazzi comunisti si chiama ” Micro$oft”oppure ” Microzozz” e Windows invece ” Winzozz” , sono molto simpatici e mi stanno insegnando un sacco di cose, da quello che ho capito sono tutti programmatori ed il loro capo un certo “Richard Stallman ” ha creato una specie di partito da dove vengono imposte delle regole, per riuscire a liberare tutto il software in circolazione, il loro logo non è un pirata come ho sempre creduto, ma una specie di toro … effettivamente ripensandoci forse si è ispirato al suo cognome ” Stallman ” che in inglese significa ” Uomo Stalla”, almeno credo! Da come appare nei video credo che puzzi anche, sempre gli stessi vestiti, sempre con quella sua barba e quei capelli unti … Ma mi dicono che sia un grande ed io ci credo!
"questi ragazzi comunisti" Laughing Laughing :-P :-P

OpenSUSE-Tumbleweed x86 64 OpenSuSE 12.3 Leap 15
nVidia Corporation GT200 [GeForce 210]
Intel(R) Core(TM)2 Duo CPU E6750 @ 2.66GHz

Ritratto di kOoLiNuS
kOoLiNuS
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 17/01/2005
Messaggi: 250

È un vecchissimo copia e incolla di un redazionale apparso almeno tre anni fa sulla rivista Hackers & C (se non ricordo male) o addirittura precedente ...

Si vede che so vecchio ? Big Grin

Ritratto di tremalnaik
tremalnaik
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 26/04/2006
Messaggi: 209

veramente divertenti
:roll:

Tremal-Naik
Linux 3.1.0-1.2-desktop i686 Sistema: openSUSE 12.1 (i586) KDE: 4.7.2 (4.7.2) "release 5" GeForce 9600 GT
Processore (CPU): Intel(R) Core(TM)2 Duo CPU E8400 @ 3.00GHz

Ritratto di pernix
pernix
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 07/07/2006
Messaggi: 995

Quote:

kOoLiNuS ha scritto:
È un vecchissimo copia e incolla di un redazionale apparso almeno tre anni fa sulla rivista Hackers & C (se non ricordo male) o addirittura precedente ...

Si vede che so vecchio ? Big Grin

Eh, sì, mi sa che è molto precedente... però è sempre forte Laughing

In a world without walls and fences, who needs Windows ad Gates?

openSUSE 10.3 - KDE+Compiz
Dell Latitude D820N: Intel T7200 2GHz; 2GB RAM 667MHz; Nvidia Quadro NVS 120M 512MB

Ritratto di MaxTux
MaxTux
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 11/10/2006
Messaggi: 42

Meraviglioso, mi sono pisciato sotto dalle risate!

Il mio libro rilasciato sotto creative commons, un romanzo di avventura con spunti di riflessione e umorismo.