Passare da Ubuntu a OpenSuse

21 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di Alfio
Alfio
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 30/08/2005
Messaggi: 2678

FabioFender ha scritto:

Edoardo_P ha scritto:


Ultimamente OVUNQUE parlano SOLO ED ESCLUSIVAMENTE di Ubuntu, e non capisco esattamente perché. è davvero migliore di tutti gli altri?

Ubuntu è un'ottima distro, però da qui a considerarla la "migliore" direi che ce ne passa, soprattutto perchè non esiste una distro migliore delle altre ma esistono distro più adatte di altre all'uso che un utente ne vuole fare, mi spiego meglio, se un utente cercasse una distro "facile" da usare io consiglierei, per esempio, Mandriva o openSUSE, se un utente volesse "specializzarsi" in Linux cercando magari di capirne il funzionamento in maniera approfondita magari direi che Debian o Slackware siano forse più indicate ... ubuntu secondo me non eccelle in nulla tranne che nel marketing.

Ubuntu non è solo pubblicità semmai in questo momento ha un pacco software sui server molto completo e anche le guide sono in maggioranza poi i gusti sono personale ma io consiglierei di non limitarsi a una distro ma di provarli magari su un disco per sperimenti ...
Io posso dire che oggi qualcosa lo capita di linux ma siamo obbiettivi ancora siamo un pò distanti nel supporto rispetto a windows e niente facile sia su windows che su linux se alle spalle non ci sia il vero supporto driver e software e secondo me la distro piu vicina a windows e ubuntu come facilità ma ognuna poi ha i suoi punti di forza come dici tu ...
Ciao

Ritratto di FabioFender
FabioFender
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 31/10/2006
Messaggi: 109

Alfio ha scritto:

FabioFender ha scritto:

Edoardo_P ha scritto:


Ultimamente OVUNQUE parlano SOLO ED ESCLUSIVAMENTE di Ubuntu, e non capisco esattamente perché. è davvero migliore di tutti gli altri?

Ubuntu è un'ottima distro, però da qui a considerarla la "migliore" direi che ce ne passa, soprattutto perchè non esiste una distro migliore delle altre ma esistono distro più adatte di altre all'uso che un utente ne vuole fare, mi spiego meglio, se un utente cercasse una distro "facile" da usare io consiglierei, per esempio, Mandriva o openSUSE, se un utente volesse "specializzarsi" in Linux cercando magari di capirne il funzionamento in maniera approfondita magari direi che Debian o Slackware siano forse più indicate ... ubuntu secondo me non eccelle in nulla tranne che nel marketing.

Ubuntu non è solo pubblicità semmai in questo momento ha un pacco software sui server molto completo e anche le guide sono in maggioranza poi i gusti sono personale ma io consiglierei di non limitarsi a una distro ma di provarli magari su un disco per sperimenti ...
Io posso dire che oggi qualcosa lo capita di linux ma siamo obbiettivi ancora siamo un pò distanti nel supporto rispetto a windows e niente facile sia su windows che su linux se alle spalle non ci sia il vero supporto driver e software e secondo me la distro piu vicina a windows e ubuntu come facilità ma ognuna poi ha i suoi punti di forza come dici tu ...
Ciao

D'accordo con te sul fatto di provare diverse distro per trovare quella più adatta alle proprie esigenze ... ma sul resto di quello che hai detto non sono per nulla d'accordo, ubuntu ha un ottimo parco software ma ti assicuro che chi prova Fedora o openSUSE difficilmente non trova quello che cerca, io in circa 9 anni che uso Suse non ho mai avuto problemi a trovare dei software che mi servivano e ti assicuro che ho esigenze molto particolari (soprattutto in campo musicale), le guide il più delle volte sono riferite a ubuntu esclusivamente per la sua diffusione ma il 95% di quello che dicono è usabile in qualunque altra distro, tempo fa era la stessa cosa con Red Hat.
Il supporto hardware dipende non tanto dalla distro in se ma dal kernel, non esiste hardware non compatibile con openSUSE e compatibile con ubuntu, in quanto alla facilità tanto sbandierata di ubuntu sinceramente mi viene da ridere quando leggo sui forum un nuovo utente di ubuntu e di linux che impazzisce perchè non riesce a far funzionare il monitor ... soluzione? apri la console e scrivi dei comandi astrungarici (per i nuovi utenti) oppure apri un file di configurazione e modificalo con un editor ... e su per esempio Mandriva? ----> pannello di controllo e gestisci tutto graficamente con 2-3 click ... vuoi installare i driver per una vecchia scheda ATI su ubuntu? buon divertimento ... su Mandriva e openSUSE non c'è bisogno di installare nulla perchè funziona tutto dalla prima installazione ... vuoi far funzionare la scheda wifi su ubuntu? in bocca al lupo! invece su openSUSE e Mandriva il più delle volte funziona da subito e quando questo non funziona allora Mandriva graficamente ti dice di usare i driver per windows ... vuoi ascoltare un mp3 o vedere un DVD su ubuntu? facilissimo! ti colleghi a internet e scarichi i codec ... si ma solo se funziona la rete e/o la scheda wifi, e invece su Mandriva e openSUSE? su Mandriva funziona tutto dalla prima installazione e su opensuse grazie a one-click install ti installi in un colpo solo OGNI CODEC MULTIMEDIALE compreso Flash .... e poi secondo molti ubuntu è facile ... ubuntu non è facile è anzi piuttosto grezza perchè non ha quegli automatismi che rendono la vita facile ai nuovi utenti e perchè non ha un pannello di controllo decente che permetta un utilizzo e una gestione dell'intero sistema per via grafica in pratica non ha nulla a livello di YAST o del pannello di controllo di Mandriva ...

La gente pensa che ubuntu sia facile solo perchè lo legge su internet e sulle riviste ma chiunque abbia provato ubuntu e l'abbia confrontato con altre distro VERAMENTE facili allora ti assicuro che il più delle volte è di parere totalmente opposto

Ritratto di Edoardo_P
Edoardo_P
(Newbie)
Offline
Newbie
Iscritto: 10/12/2010
Messaggi: 5

Ciao FabioFender!

Parli di esigenze in campo musicale? Le ho anche io!!! Big Hug

Vorrei acquistare una interfaccia USB-to-SPDIF 24bit/96KHz...

è vero che quelle no-driver-required su MacOSX lo sono automaticamente anche in Linux? Me l'ha detto una volta un amico, diceva che MacOSX e Linux utilizzano lo stesso tipo di chiamata al sistema per questo tipo di priferica, e che quindi se una periferica audio funziona con i driver "nativi" di Mac funziona per forza anche con quelli di Linux/ALSA...

Mi puoi dare una conferma definitiva?

Ritratto di Sargon6
Sargon6
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 13/11/2008
Messaggi: 723

FabioFender ha scritto:


...le guide il più delle volte sono riferite a ubuntu esclusivamente per la sua diffusione ma il 95% di quello che dicono è usabile in qualunque altra distro, tempo fa era la stessa cosa con Red Hat.
Il supporto hardware dipende non tanto dalla distro in se ma dal kernel, non esiste hardware non compatibile con openSUSE e compatibile con ubuntu, in quanto alla facilità tanto sbandierata di ubuntu sinceramente mi viene da ridere quando leggo sui forum un nuovo utente di ubuntu e di linux che impazzisce perchè non riesce a far funzionare il monitor ... soluzione? apri la console e scrivi dei comandi astrungarici (per i nuovi utenti) oppure apri un file di configurazione e modificalo con un editor ...


Sono completamente d'accordo!

FabioFender ha scritto:


... vuoi ascoltare un mp3 o vedere un DVD su ubuntu? facilissimo! ti colleghi a internet e scarichi i codec ... si ma solo se funziona la rete e/o la scheda wifi, e invece su Mandriva e openSUSE? su Mandriva funziona tutto dalla prima installazione e su opensuse grazie a one-click install ti installi in un colpo solo OGNI CODEC MULTIMEDIALE compreso Flash


Qui devo dissentire... la parte in cui scrivi "si ma solo se funziona la rete e/o la scheda wifi" è sempre valida per qualsiasi distro di Linux... e poi, per quanto riguarda i codec, non mi pare che la procedura per OpenSUSE sia più semplice rispetto a quella per Ubuntu 10.10; se si possiede un accesso a internet un modem utilizzabile anche da Ubuntu LIVE, da Ubuntu 10.10 i codec multimediali si installano già alla prima installazione.

FabioFender ha scritto:


.... e poi secondo molti ubuntu è facile ... ubuntu non è facile è anzi piuttosto grezza perchè non ha quegli automatismi che rendono la vita facile ai nuovi utenti e perchè non ha un pannello di controllo decente che permetta un utilizzo e una gestione dell'intero sistema per via grafica in pratica non ha nulla a livello di YAST o del pannello di controllo di Mandriva ...

La gente pensa che ubuntu sia facile solo perchè lo legge su internet e sulle riviste ma chiunque abbia provato ubuntu e l'abbia confrontato con altre distro VERAMENTE facili allora ti assicuro che il più delle volte è di parere totalmente opposto


Qui torno ad essere completamente d'accordo con te.

Nel mio blog, ho scritto delle cose che forse ti interessano.
http://www.suseitalia.org/blog/9923

Ritratto di FabioFender
FabioFender
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 31/10/2006
Messaggi: 109

Edoardo_P ha scritto:

Ciao FabioFender!

Parli di esigenze in campo musicale? Le ho anche io!!! Big Hug

Vorrei acquistare una interfaccia USB-to-SPDIF 24bit/96KHz...

è vero che quelle no-driver-required su MacOSX lo sono automaticamente anche in Linux? Me l'ha detto una volta un amico, diceva che MacOSX e Linux utilizzano lo stesso tipo di chiamata al sistema per questo tipo di priferica, e che quindi se una periferica audio funziona con i driver "nativi" di Mac funziona per forza anche con quelli di Linux/ALSA...

Mi puoi dare una conferma definitiva?

Mi sembra un'ipotesi troppo ottimistica, io comunque non uso un'interfaccia di questo tipo ma girando in internet ho trovato questo modello che dicono essere totalmente compatibile con Linux:

http://www.amazon.com/Edirol-UA-1EX-USB-Audio-Interface/dp/B000BD1AF0

Sargon6 ha scritto:


FabioFender ha scritto:


... vuoi ascoltare un mp3 o vedere un DVD su ubuntu? facilissimo! ti colleghi a internet e scarichi i codec ... si ma solo se funziona la rete e/o la scheda wifi, e invece su Mandriva e openSUSE? su Mandriva funziona tutto dalla prima installazione e su opensuse grazie a one-click install ti installi in un colpo solo OGNI CODEC MULTIMEDIALE compreso Flash


Qui devo dissentire... la parte in cui scrivi "si ma solo se funziona la rete e/o la scheda wifi" è sempre valida per qualsiasi distro di Linux... e poi, per quanto riguarda i codec, non mi pare che la procedura per OpenSUSE sia più semplice rispetto a quella per Ubuntu 10.10; se si possiede un accesso a internet un modem utilizzabile anche da Ubuntu LIVE, da Ubuntu 10.10 i codec multimediali si installano già alla prima installazione.

mmmh direi che non sono stato molto preciso, il mio appunto è dovuto al fatto che su ubuntu non sempre le schede wifi vengono riconosciute al volo, ovviamente neanche sulle altre distro però per esempio se Mandriva non riesce a trovarti il driver "open" per la tua scheda wifi semplicemente ti apre una schermata dove ti dice di installare il driver per windows e questo perchè ha già dentro di se ndiswrapper e lo usa con una comodissima interfaccia grafica che in pratica rende funzionante QUALSIASI scheda wifi, ubuntu non ha nulla di tutto ciò, ovviamente puoi installare ndiswrapper anche su ubuntu ma ... come fai se è proprio la rete a non funzionare? e anche se si riuscisse ad installarlo in ogni caso bisognerebbe aprire la console e mettere tutto a posto a mano, niente di che ma abbastanza proibitivo per un nuovo utente ... e questo è solo un esempio della "non facilità" di ubuntu, anche qualunque compito di amministrazione al 90% va fatto tramite console mentre tante altre distro che non vengono tacciate per essere "facili" o "finalmente Linux è alla portata di tutti" rendono la vita facile ai nuovi utenti, perchè hanno in se tutta una serie di automatismi e interfacce grafiche per ogni compito amministrativo.
Riguardo alla procedura su openSUSE per installare i codec multimediali io da sempre uso il link ONE CLICK INSTALL di crismon's blog che facendo un semplice click ti viene installato TUTTO ciò che ti serve a livello di codec multimediali, player audio e video, flash e via dicendo ... tutto con un click ...

dai un'occhiata:
http://www.crismonblog.org/opensuse-11.3/codec-audio-video-opensuse-11.3-1-click-install-way.html

io a questo Crismon gli darei un bacio in fronte ...

invece su Mandriva non hai neanche bisogno di fare ciò dato che dalla prima installazione ci sono quasi tutti i codec che ti servono, al limite si installa il libdvdcss e magari i codec Win32 (W32codec)

ubuntu una cosa simile se la sogna la notte eppure per tutti quelli che leggono solo le riviste e si bevono ogni cosa come fosse la verita divina "ubuntu è la distro più facile!" ...

Ritratto di Sargon6
Sargon6
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 13/11/2008
Messaggi: 723

FabioFender ha scritto:


mmmh direi che non sono stato molto preciso, il mio appunto è dovuto al fatto che su ubuntu non sempre le schede wifi vengono riconosciute al volo, ovviamente neanche sulle altre distro però per esempio se Mandriva non riesce a trovarti il driver "open" per la tua scheda wifi semplicemente ti apre una schermata dove ti dice di installare il driver per windows e questo perchè ha già dentro di se ndiswrapper e lo usa con una comodissima interfaccia grafica che in pratica rende funzionante QUALSIASI scheda wifi, ubuntu non ha nulla di tutto ciò, ovviamente puoi installare ndiswrapper anche su ubuntu ma ... come fai se è proprio la rete a non funzionare? e anche se si riuscisse ad installarlo in ogni caso bisognerebbe aprire la console e mettere tutto a posto a mano, niente di che ma abbastanza proibitivo per un nuovo utente ... e questo è solo un esempio della "non facilità" di ubuntu, anche qualunque compito di amministrazione al 90% va fatto tramite console mentre tante altre distro che non vengono tacciate per essere "facili" o "finalmente Linux è alla portata di tutti" rendono la vita facile ai nuovi utenti, perchè hanno in se tutta una serie di automatismi e interfacce grafiche per ogni compito amministrativo.


In questo sono pienamente d'accordo con te.
La mia prima distro Linux è stata OpenSUSE 10.3 perchè conteneva tutto l'occorrente che serviva per connettermi ad Internet, mentre Ubuntu era sprovvista di un tool che mi consentisse di settare correttamente il mio modem.

FabioFender ha scritto:


Riguardo alla procedura su openSUSE per installare i codec multimediali io da sempre uso il link ONE CLICK INSTALL di crismon's blog che facendo un semplice click ti viene installato TUTTO ciò che ti serve a livello di codec multimediali, player audio e video, flash e via dicendo ... tutto con un click ...

dai un'occhiata:
http://www.crismonblog.org/opensuse-11.3/codec-audio-video-opensuse-11.3-1-click-install-way.html


Si, conosco quel procedimento.
http://www.suseitalia.org/blog/sargon6/2009/12/22/opensuse-112-installare-i-codec-dei-formati-audiovideo-con-restrizioni#comments

FabioFender ha scritto:


io a questo Crismon gli darei un bacio in fronte ...

invece su Mandriva non hai neanche bisogno di fare ciò dato che dalla prima installazione ci sono quasi tutti i codec che ti servono, al limite si installa il libdvdcss e magari i codec Win32 (W32codec)


Non conosco mandriva... è incompatibile col mio hardware e non ho mai potuto installarla.

FabioFender ha scritto:


Ubuntu una cosa simile se la sogna la notte eppure per tutti quelli che leggono solo le riviste e si bevono ogni cosa come fosse la verita divina "ubuntu è la distro più facile!" ...


Questo era vero fino ad Ubuntu 10.04.
Quando installi Ubuntu 10.10, alla seconda schermata, compare un pannello che ti dice se Ubuntu ha o non ha trovato un disco fisso con spazio sufficente all'installazione, se il PC è connesso alla rete elettrica (???), e se esiste un collegamento internet utilizzabile.
Nello stesso pannello, è possibile decidere se vuoi scaricare gli aggiornamenti durante l'installazione, e se accetti di installare software di terze parti.
Chi ha un collegamento internet efficiente già da CD-Live, può installare Ubuntu già aggiornata e coi codec multimediali.
Sia ben chiaro: non dico ciò per convincere chissà chi che Ubuntu è meglio delle altre distribuzioni, ma per chiarire che io, se ritengo OpenSUSE migliore di Ubuntu, lo faccio DOPO aver confrontato i MOLTI pregi di Ubuntu con i MOLTISSIMI pregi di OpenSUSE

Nel mio blog, ho scritto delle cose che forse ti interessano.
http://www.suseitalia.org/blog/9923

Ritratto di Anubi_OpenSUSE_2
Anubi_OpenSUSE_2
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 29/12/2010
Messaggi: 34

Su questo forum avete una visione sbagliata di debian.
Da quando sarebbe una distro al livello di slackware per difficoltà ?

OpenSUSE USER, Arch linux user, Ubuntu user, Fedora User, Debian user, Mandriva User, MoonOS user, Android User, PC-BSD User, Slackware user, ozOs user, Symbian OS user, Chrome OS user, Elive user, Debian ( Lenny ) user, Windows HATER.
KDE4 (ex) user, Gnome user, FluxBox User, IceWM user, Blackbox user, OpenBox user, Xfce User, LXDE user, WMaker User, AfterStep User, E16 - E17 user. Vi state chiedendo com'è possibile ? Abbiate fantasia...

Ritratto di Sarkiapone
Sarkiapone
(Webmaster)
Offline
Webmaster
Iscritto: 04/09/2004
Messaggi: 743

Non credo che nessuno abbia detto che Debian sia una distro più difficile di Slackware, ma siano due distro che utilizzano molto di più il terminale rispetto alle altre, e per utenti alle prime armi, che magari arrivano da sistemi windows la linea di comando fa un po' paura.

Ma il fatto che utilizzino molto il terminale per configurare/modificare il sistema permette di avere una maggiore conoscenza di come "funzionano" i sistemi Linux rispetto ad altre distro che nascondono il terminale dietro interfacce grafiche.

Ritratto di nikola
nikola
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 30/11/2007
Messaggi: 235

Sicuramente distro del calibro di debian fedora slakware e altre , dove la configurazione a riga di comando , è quasi la sola via per districarsi tra i dispositivi ,fanno si che un utenete di primo pelo si trovi a mal partito , e non spingono per un allargamento dell'utilizzo friendly , attirando nuovi consensi , LINUX fa fatica a diventare cio che si merita , proprio per questo motivo .
La gente "normale " accende il PC e non vuole impegolarsi in confogurazioni varie , lo accendo deve funzionare ........per tanti non frega nulla se dentro c'è linux o winzozz , qualche differenza la fa mac os perche avere un mac fa figo , una questione di distinzione ......o moda ......tralascio commenti , al di la dell'efficenza del 'OS succitato .
Percui tanto piu facili o automatiche saranno le configurazioni delle periferiche tanto piu facilmente linux prenderà vieppiù piede .

SUSE 12.2-64b KDE 4.9.2 su AMD phenom II x4-945 4g ddr3 Kwin nvidia gt 220
SUSE 11.3-32b KDE 4.5.4 su acer 1690 1,6 giga 1,5 giga ram ati kwin

Ritratto di Sarkiapone
Sarkiapone
(Webmaster)
Offline
Webmaster
Iscritto: 04/09/2004
Messaggi: 743

C'è questo interessante articolo su ziogeek che tratta questo argomento:

http://ziogeek.com/cosa-rende-davvero-preferibile-windows-a-linux-discussione/