HD ESTERNO PROBLEMI

11 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di giorgiostocchi
Offline
Geek
Iscritto: 11/10/2007
Messaggi: 124

Ho un problema con la gestione dell'HD esterno MY BOOK.
Avendolo utilizzato con WINDOWS XP era ovviamente formattato in NTFS.
Grazie ad un vostro suggerimento da YAST>STRUMENTI>PARTIZIONATORE l'ho formattato in EXT2 cioè FAT32. Fin qui tutto ok. Ovviamente per la formattazione ho tolto il punto di montaggio.
Effettuata correttamente l'operazione, sempre tramite
YAST>STRUMENTI>PARTIZIONATORE ho impostato il punto di montaggio /DEV/MEDIA.
Tutto ok, il disco viene riconosciuto e sono visibili le copie che avevo precedentemente fatto tramite WIN xp (ovviamente dopo la formattazione in FAT32).
Il problema sorge quando da LINUX cerco di copiare una cartella sull'HD. Non me lo permette dicendo che "MANCANO I PRIVILEGI - IMPOSSIBILE SCRIVERE SU /DEV/MEDIA".
Per favore qualcuno mi può dare una mano?
Utilizzo SUSE 10.2

Ringrazio anticipatamente e saluto tutti

Giorgio

Ritratto di anubis
anubis
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 07/04/2007
Messaggi: 3656

Quote:

giorgiostocchi ha scritto:
l'ho formattato in EXT2 cioè FAT32.

sono 2 filesystem diversi! o è xet2 oppure fat32

cmq prova a dare questo comando

sudo chmod -R 777 /percorso dispositivo!

OpenSUSE Member,Packman Packager, Education Project Admin, LXDE Project Admin
Powered by http://en.opensuse.org/HP_Pavilion_dv6855el

Ritratto di giorgiostocchi
Offline
Geek
Iscritto: 11/10/2007
Messaggi: 124

Quote:

anubis ha scritto:
Quote:
giorgiostocchi ha scritto:
l'ho formattato in EXT2 cioè FAT32.

sono 2 filesystem diversi! o è xet2 oppure fat32

cmq prova a dare questo comando

sudo chmod -R 777 /percorso dispositivo!

Purtroppo ora sono in ufficio e non posso essere+ preciso.
La formattazione l'ho fatta nel modo che ha proposto di default che mi pare prorpio xet2 (non ext mi ero confuso). Per percorso dispositivo intendi /dev/media vero?

Grazie 1000 e buona giornata
Giorgio

Ritratto di AL9000
AL9000
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 29/10/2005
Messaggi: 1277

se lo hai formattato in ext2 windows non te lo riconoscerà visto che è un filesystem non supportato da quel sistema operativo.

consiglio la formattazione in fat, se invece il disco è di grosse dimensioni va bene ntfs visto che ormai è pienamente supportato anche in scrittura con ntfs-3g(ci sono guide in proposito anche su questo sito).
Considera che se formatti in fat non potrai gestire, perchè non supportato da questo filesystem, file più grandi di 4 giga(tipo l'immagine di un dvd), mentre se formatti in ntfs non avrai questo limite.

per il punto di mount io non lo imposterei, facendolo gestire al sistema...come fosse una pennina usb. In questo modo non ho mai avuto problemi di lettura-scrittura col mio hd esterno da 80 giga.

Ciao

EDIT: xet2 non credo che esista

Chi è investito di un'autorità si trasformerà inevitabilmente, secondo una legge sociale immutabile, in un oppressore ed in uno sfruttatore della società. (M.A. Bakunin)

Ritratto di pinguinopaesano
pinguinopaesano
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 30/06/2006
Messaggi: 418

E' stata discussa più volte questa cosa. Con l'HD esterno il problema successivo è di creare un punto di montaggio, magari modificando manualmente etc/fstab. Dopodiché conviene loggarsi come Root e abilitare la cartella montata anche perl'utente.

Procedura: ctrl+alt+back
login root e password
andare sulla cartella proprietà col destro impostare i permessi
ciao ciao

Ritratto di giorgiostocchi
Offline
Geek
Iscritto: 11/10/2007
Messaggi: 124

Quote:

AL9000 ha scritto:
se lo hai formattato in ext2 windows non te lo riconoscerà visto che è un filesystem non supportato da quel sistema operativo.

consiglio la formattazione in fat, se invece il disco è di grosse dimensioni va bene ntfs visto che ormai è pienamente supportato anche in scrittura con ntfs-3g(ci sono guide in proposito anche su questo sito).
Considera che se formatti in fat non potrai gestire, perchè non supportato da questo filesystem, file più grandi di 4 giga(tipo l'immagine di un dvd), mentre se formatti in ntfs non avrai questo limite.

per il punto di mount io non lo imposterei, facendolo gestire al sistema...come fosse una pennina usb. In questo modo non ho mai avuto problemi di lettura-scrittura col mio hd esterno da 80 giga.

Ciao

EDIT: xet2 non credo che esista

A questo punto penso sia formattato in FAT32 perchè WINDOWS lo vede e ci scrive sopra.. Tieni presente che precedentemente quando lo avevo ancora formattato in NTFS avevo già utilizzato ntfs-3g ma mi dava lo stesso errore. In pratica non sono mai riuscito a fare copie su sto maledetto HD !!

Grazie e buona giornata

Giorgio

Ritratto di AL9000
AL9000
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 29/10/2005
Messaggi: 1277

Quote:

Con l'HD esterno il problema successivo è di creare un punto di montaggio, magari modificando manualmente etc/fstab. Dopodiché conviene loggarsi come Root e abilitare la cartella montata anche perl'utente.

Boh, io non ho mai dovuto fare niente per leggere e scrivere sul mio hd esterno. L'ho solo fomattato, l'ho inserito col cavo usb e me l'ha montato in lettura e scrittura. Quando lo smonto me lo rimuove e dalla cartella /media scompare la cartella che aveva creato per montare l'hd.

Mai creato un punto di mount apposito, per lo meno non io manualmente...perciò avevo consigliato di non impostare il punto di mount, in modo che fosse il sistema a "reagire-interagire" con la nuova periferica inserita.

Mi dovrò documentare su questa cosa, tante volte in futuro mi si presentasse questo problema.

Ciao

Chi è investito di un'autorità si trasformerà inevitabilmente, secondo una legge sociale immutabile, in un oppressore ed in uno sfruttatore della società. (M.A. Bakunin)

Ritratto di giorgiostocchi
Offline
Geek
Iscritto: 11/10/2007
Messaggi: 124

Quote:

AL9000 ha scritto:
Quote:
Con l'HD esterno il problema successivo è di creare un punto di montaggio, magari modificando manualmente etc/fstab. Dopodiché conviene loggarsi come Root e abilitare la cartella montata anche perl'utente.

Boh, io non ho mai dovuto fare niente per leggere e scrivere sul mio hd esterno. L'ho solo fomattato, l'ho inserito col cavo usb e me l'ha montato in lettura e scrittura. Quando lo smonto me lo rimuove e dalla cartella /media scompare la cartella che aveva creato per montare l'hd.

Mai creato un punto di mount apposito, per lo meno non io manualmente...perciò avevo consigliato di non impostare il punto di mount, in modo che fosse il sistema a "reagire-interagire" con la nuova periferica inserita.

Mi dovrò documentare su questa cosa, tante volte in futuro mi si presentasse questo problema.

Ciao

Va beh....stasera riproverò. Cmq io ho terminale KDE (avevo GNOME ma non mi piaceva). Non credo cmq sia questo il fattore deterrente.
Ho in ogni caso capito una cosa : in LINUX cose certe .......mmmmmm va beh.... noi non si demorde!

Ciao grazie e buona giornata

Giorgio

Ritratto di AL9000
AL9000
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 29/10/2005
Messaggi: 1277

anch'io ho kde.
Quote:

Ho in ogni caso capito una cosa : in LINUX cose certe .......mmmmmm va beh....

la cosa certa è che spesso ci sono vari metodi per fare la stessa cosa, il che significa maggiore libertà nell'utilizzo.

Inoltre non capisco perchè non te lo monta automaticamente visto che ormai questa è una funzione supportata da tempo immemore...comunque se dicono che succede ci credo.

Ma mi chiedo: se formatti l'hd da windows, poi vai su linux e lo attacchi, non succede niente? non si apre? oppure si apre ma non ti ci fa scrivere?
Se è l'ultima ipotesi allora fai come già ti hanno consigliato prima di me e sistemi tutto:
dal menù start vai su applicazioni->sistema->file manager->file manager modalità superutente e cliccalo.
Ti chiederà la password di root e poi si aprirà konqueror con i privilegi di root.
Vai alla cartella "/"(senza virgolette), è la cartella principale(come C in windows). Lì trovi tutte le cartelle del sistema, clicca col destro sulla cartella media e poi proprietà->permessi e su "permessi di accesso" seleziona "contenuto visibile e modificabile" per tutti i campi e dai ok.
Dovrebbe risolvere.
Altrimenti sarebbe il caso che posti il contenuto del file /etc/fstab per scoprire l'arcano.

Ciao

Chi è investito di un'autorità si trasformerà inevitabilmente, secondo una legge sociale immutabile, in un oppressore ed in uno sfruttatore della società. (M.A. Bakunin)

Ritratto di giorgiostocchi
Offline
Geek
Iscritto: 11/10/2007
Messaggi: 124

Quote:

AL9000 ha scritto:
anch'io ho kde.
Quote:
Ho in ogni caso capito una cosa : in LINUX cose certe .......mmmmmm va beh....

la cosa certa è che spesso ci sono vari metodi per fare la stessa cosa, il che significa maggiore libertà nell'utilizzo.

Inoltre non capisco perchè non te lo monta automaticamente visto che ormai questa è una funzione supportata da tempo immemore...comunque se dicono che succede ci credo.

Ma mi chiedo: se formatti l'hd da windows, poi vai su linux e lo attacchi, non succede niente? non si apre? oppure si apre ma non ti ci fa scrivere?
Se è l'ultima ipotesi allora fai come già ti hanno consigliato prima di me e sistemi tutto:
dal menù start vai su applicazioni->sistema->file manager->file manager modalità superutente e cliccalo.
Ti chiederà la password di root e poi si aprirà konqueror con i privilegi di root.
Vai alla cartella "/"(senza virgolette), è la cartella principale(come C in windows). Lì trovi tutte le cartelle del sistema, clicca col destro sulla cartella media e poi proprietà->permessi e su "permessi di accesso" seleziona "contenuto visibile e modificabile" per tutti i campi e dai ok.
Dovrebbe risolvere.
Altrimenti sarebbe il caso che posti il contenuto del file /etc/fstab per scoprire l'arcano.

Ciao

L'HD inizialmente era formattato NTFS da WINDOWS.
Successivamente ,su consiglio di un amico del forum, l'ho formattato in FAT32 sotto LINUX appunto perchè pensavo che il problema stesse in NTFS.
Al momento in LINUX leggo quanto ho copiato da WINDOWS sull'HD ma non riesco a scrivere.
Stasera seguirò il tuo consiglio poi ti faccio sapere.

Grazie mille.
Ciao e buona serata

Giorgio

Ritratto di giorgiostocchi
Offline
Geek
Iscritto: 11/10/2007
Messaggi: 124

Quote:

AL9000 ha scritto:
anch'io ho kde.
Quote:
Ho in ogni caso capito una cosa : in LINUX cose certe .......mmmmmm va beh....

la cosa certa è che spesso ci sono vari metodi per fare la stessa cosa, il che significa maggiore libertà nell'utilizzo.

Inoltre non capisco perchè non te lo monta automaticamente visto che ormai questa è una funzione supportata da tempo immemore...comunque se dicono che succede ci credo.

Ma mi chiedo: se formatti l'hd da windows, poi vai su linux e lo attacchi, non succede niente? non si apre? oppure si apre ma non ti ci fa scrivere?
Se è l'ultima ipotesi allora fai come già ti hanno consigliato prima di me e sistemi tutto:
dal menù start vai su applicazioni->sistema->file manager->file manager modalità superutente e cliccalo.
Ti chiederà la password di root e poi si aprirà konqueror con i privilegi di root.
Vai alla cartella "/"(senza virgolette), è la cartella principale(come C in windows). Lì trovi tutte le cartelle del sistema, clicca col destro sulla cartella media e poi proprietà->permessi e su "permessi di accesso" seleziona "contenuto visibile e modificabile" per tutti i campi e dai ok.
Dovrebbe risolvere.
Altrimenti sarebbe il caso che posti il contenuto del file /etc/fstab per scoprire l'arcano.

Ciao

NON SO COME RINGRAZIARTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

TUTTO A POST! MANCAVANO I PRIVILEGI DI LETTURA E SCRITTURA CHE HO SISTEMATO COME MI HAI SPIEGATO.

GRAZIE ANCORA E BUONA SERATA

GIORGIO