Dieci giorni con SUSE 10.2

22 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di ledo2
ledo2
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 06/01/2007
Messaggi: 18

Ciao da neoutente voglio eprimere anch'io un parere al riguardo.....
per mia indole sto provando varie distribuzioni linux, e devo dire che dopo un po' di tentativi le cose vanno abbastanza bene sono convinto che in un futuro più o meno prossimo (questo dipenderà molto sia dal mondo Linux ma sopratutto dagli sviluppi futuri di windows) Linux prenderà sempre più campo, devo però anche ammettere che nonostante i sicuri passi avanti fatti da questo stupendo (e free) sistema operativo per avvicinarsi al mondo degli utenti ritengo che ancora per la maggior parte di questi risulti essere un po' più ostico rispetto a windows, mi auguro quindi una' attenzione e considerazione sempre più rilevante del livello medio degli utenti (purtroppo ancora abbastanza basso almeno in Italia ).

Ritratto di testa88
testa88
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/10/2006
Messaggi: 776

Windows non ha l'utilità di avere le directx e basta, ha la colpa di imporre le stesse su tutti (quasi) i produttori di giochi, costringendoli(con loro felicità, devo dire) a utilizzare API inferiori a opengl.
Detto questo dico anche che se uscissero su linux titoli della vastità e della qualità di quelli su win (nulla togliendo a linux...ci sono dei capolavori) allora a mio parere i produttori di videogiochi si accorgerebbero che anche li c'è mercato, più di quello che immaginano...
Gran bel post, e un buon inizio di attività inquesto forum devo dire...veramente una bella entrata Wink
Spero sempre in una soppiantazione completa di windows...per ora lo definisco la mia console di videogiochi...niente + niente meno... Laughing
Il resto si fa con suse....cioè tutto
Ciao Wink

Ritratto di KillerInside
KillerInside
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 09/02/2007
Messaggi: 58

A scopo di sfatare alcuni miti sulla complessità nella curva di apprendimento di linux:

mia sorella con windows conosceva bene solo nero e sapeva usare emule (oltre ai browser che non sapeva configurare, le cose basilari).
Insomma se vogliamo anche al di sotto di un utente medio.

Mi chiede lei stessa di installarle suse sul suo portatile dopo che lo installato nel desktop da cui scrivo in questo momento.

Suse appena installata: dopo 2 minuti ha già imparato tutto quello che ho imparato in una settimana.

Ora passa molto più tempo al pc, si è personalizzata un po' la sua suse e indovinate un po? non mi ha chiamato una sola volta per dirmi "andrea vieni un attimo che ho un problema" mentre con windows mi chiamava sempre, una volta per un virus, una volta per errori astrusi una volta per lentezze esasperanti e via di seguito.

La riga di comando?Non l'ha usata una sola volta eppure il suo pc funziona perfettamente ed è configurato ottimamente (per chi crede che su linux ma sopratutto suse si debba fare per forza a riga di comando) Wink

E' normalissimo nei primi 2 giorni rimpiangere windows ma io credo che linux sia solo per una tipologia di persone: non quelle che partono col chiodo del voler imparare a tutti i costi, bensì con quelle che un giorno arrivano a dire "ne ho le palle piene (scusate la volgarità)della licenza, di questo virus, di questo spyware, di questi crash".
Quindi arriva la curiosità per linux: e qua arriva il punto cruciale.
Dopo gli smadonnamenti per installare i primi 2 enormi scogli (il primo è sicuramente la rete e il secondo i driver video - che non sono poi così difficili se non in casi particolari -), parte proprio dall' utente la voglia di imparare e di andare sempre più a fondo nel proprio sistema.

Il problema è che la gente fa come le pecore: ci dicono di andare a destra andiamo a destra.
Per quanto mi riguarda i primi giorni ero restio alla console, ora invece la uso più spesso delle applicazioni grafiche per risparmiare tempo e per comodità: torno a ripetere è una cosa che nasce spontanea (proprio per questo consiglio a tutti quelli che forniscono aiuto di fare riferimento alla "grafica" piuttosto che presentare immediatamente comandi da shell a chi si è appena avvicinato o avvicinato da poco a linux, per non creare un cambiamento eccessivamente drastico Wink

Ritratto di Vincenzo79
Vincenzo79
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 22/01/2006
Messaggi: 185

Ciao,
mi piace sto fatto, il primo linux che ho usato era mandrake 8 o 9 non lo ricordo più sono passati troppi anni.
Adesso sono al terzo upgrade di SUSE partito dal suse 10.0 adesso sono al 10.2: è un anno e sei mesi che non uso più Windows. Mi sono disintossicato adesso voglio cercare un pc Portatile gia con linux istallato qualcuno sa darmi indicazioni?
Ciao Vincenzo

Vincenzo79 The open source is the future put a penguin in your core.
Il tutto è maggiore della somma delle sue parti
"AD VERBA SEQUITUR ESSE"
www.puntomagazine.it

Ritratto di KillerInside
KillerInside
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 09/02/2007
Messaggi: 58

Quote:

Adesso sono al terzo upgrade di SUSE partito dal suse 10.0 adesso sono al 10.2: è un anno e sei mesi che non uso più Windows. Mi sono disintossicato adesso voglio cercare un pc Portatile gia con linux istallato qualcuno sa darmi indicazioni?

guarda qui Vincenzo: linux preinstallato

Ps certo che con tutti questi disintossicamenti a destra e a manco sembra di essere finiti in un circolo di ex tossicodipendenti piuttosto che un forum di linux Laughing

Ritratto di Alfio
Alfio
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 30/08/2005
Messaggi: 2678

Ditemi se windows faccia questo ho messo un cd audio è già all'apertura di konqueror avevo tutto pronto mi è bastato fare un copia incolla della cartella mp3 ed avveo i file wav in mp3 oltre a potere scegliere altri formati.
http://img338.imageshack.us/img338/4243/audiorc6.jpg
Ciao

Ritratto di Senofonte1
Senofonte1
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/01/2007
Messaggi: 924

Quote:

Alfio ha scritto:
Ditemi se windows faccia questo ho messo un cd audio è già all'apertura di konqueror avevo tutto pronto mi è bastato fare un copia incolla della cartella mp3 ed avveo i file wav in mp3 oltre a potere scegliere altri formati.
http://img338.imageshack.us/img338/4243/audiorc6.jpg
Ciao

Miracoli di Linux (kde)...... oppure, nel caso di Windows, si è costretti a ricorrere ad una marea di programmi di conversione (poveri niubbi!!!) perchè devono "mangiare" anche le relative case produttrici, nonostante vi siano a tale scopo moltissimi programmi-codec free?

Sappiamo che la stragrande maggioranza degli utenti pc utilizza Windows per paura del "mistero": anche l'averlo utilizzato "qualche volta" dà l'impressione che sia il sistema perfetto, quello più congeniale alle proprie aspettative; certamente non dal punto di vista affidabilità (e tutto quello che tale termine include), quanto perchè ci si sente come a casa propria: click e ...........via, tutto funziona (almeno dovrebbe essere così), felici, contenti e soddisfatti di avere in mano le redini del potere, del potere sulla macchina.

Assolutamente no!!!!

Una sudditanza psicologia non da poco, subliminalmente accurata. Inzuccamento intellettivo e collettivo che dura da anni e che molti continuano ad amare, perchè appagante.

Ma non è la macchina al servizio dell'utente, come l'utente winzozziano crede, quanto l'utente al servizio della macchina-windows, senza possibilità di scampo e senza il minimo (ri)trovarsi nel concetto........coscienza.

Linux era, è......e continuerà ad essere il mistico, il trascendente, l'altro, l'ignoto: la PAURA.
Windows.... la propria casa: accogliente, calda, comoda: il sentiero facilmente percorribile perchè conosciuto, già esplorato. La propria dimora.

E cosa esiste di meglio della propria dimora..... che infonde sicurezza e tranquillità?
Perchè lasciarla per migrare "altrove", quando incertezza e emotività sono dietro l'angolo...........generando quel senso di smarrimento che porta all'angoscia, alla paura generalizzata?

Ma non è un paura generalizzata (l'angoscia, appunto), quanto una PAURA reale, ben precisa e finalizzata, trasmessa lentamente e in maniera virulenta da chi ha da sempre avuto i mezzi (economici e mass-mediatici) per farlo, per continuare ad operare in questo senso.........e ad ogni costo.

Una problematica di natura psicologica non da poco, molto importante e notevolmente influente....che alla M$ hanno saputo gestire sempre al meglio: sia con i mezzi di cui dispongono.. sia perché la gente vive in una sorta di oblìo psico-culturale da cui non riesce a sollevarsi.

La strada è lunga, forse lunghissima, e irta di ostacoli per il "Mistero", ma alla fine - volente, dolente, nolente - Windows inizierà a scendere dal proprio trono: non abdicherà, ma si sgretolerà pian pianino, l'oblìo psico-culturale sarà ridimensionato; e la libertà, di coscienza e pensiero, ripristinata.

I tempi non sono (forse .....certamente...) ancora maturi, ma il processo è già iniziato.

Un'infezione così virulenta, profonda e letale... che nessun antivirus riuscirà a fermare!!!!

GRAZIE A DIO, SONO ATEO!

Il pensare è la ragione prima e ultima dell'umano essere (Senofonte1)

Ritratto di lord_wor
lord_wor
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 05/03/2007
Messaggi: 9

il tuo pensiero è condiviso da molti, io sono passato a linux da due settimane e dopo due giorni volevo buttare il computer (portatile) dalla finestra, ma a poco a poco sto imparando ad apprezzare linux (suse 10.2), ma purtroppo non potrò mai staccarmi da windows, non potrei stare senza videogiochi!!!!!!!!!!!!! :idea:

Ritratto di Senofonte1
Senofonte1
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/01/2007
Messaggi: 924

Quote:

lord_wor ha scritto:
il tuo pensiero è condiviso da molti, io sono passato a linux da due settimane e dopo due giorni volevo buttare il computer (portatile) dalla finestra, ma a poco a poco sto imparando ad apprezzare linux (suse 10.2), ma purtroppo non potrò mai staccarmi da windows, non potrei stare senza videogiochi!!!!!!!!!!!!! :idea:

La questione non è paradigmatica (solo questo o solo quel sistema operativo), visto che alcune tipologie di programmi, ahimè (per esempio, programmi notazionali prof..... del tipo Sibelius, Finale......ecc......ecc..........Non parlo di editing audio, visto che per il pinguino ne esistono diversi e di tutto rispetto, forse anche migliori),ahimè, esistono solo per Windows (si spera che in un prossimo futuro lo siano anche per Linux), quanto dell'usabilità di entrambi i sistemi. E le motivazioni sono molte.

Naturalmente, se si usa il pc (prevalentemente?) per uso ludico, Winzozz è pressoché indispensabile, almeno attualmente, come pure nel caso sopra menzionato; ma per uso un tantino diverso (scuola, istituzioni, aziende............) Winzozz è assolutamente "inutile", specialmente dal lato sicurezza. Non parlando, poi, del lato propriamemte economico.

Cmq, la coesistenza di entrambi gli OS e la loro conoscenza approfondita non può che far bene!!!!

GRAZIE A DIO, SONO ATEO!

Il pensare è la ragione prima e ultima dell'umano essere (Senofonte1)

Ritratto di vitcosca
vitcosca
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 12/10/2006
Messaggi: 10

Quote:

Frag91 ha scritto:

Imprecazioni: Linux Windows*
1a settimana --- 60% 10%
2a settimana ----30% 25%
3a settimana ----20% 25%
1o mese-----------10% 37%
2o mese------------ 4% 38%
1o anno---------- 1.5% 75%

Sfido chiunque a contrariarmi. 8-)

beh... anche io sono alla prima esperienza Linux....
prima usavo UBUNTU, poi ho trovato estremamente funzionale SUSE.
Non che Ubuntu non lo sia...
Beh, tornando alla LISTA PERCENTUALI IMPRECAZIONI....
posso smentirla??? Laughing Laughing Laughing

Imprecazioni: Linux Windows*
1a settimana --- 60% 10%
2a settimana ---- 1.5% 75%

Laughing Laughing Laughing Laughing

Vittorio :idea: LINUX OPENSuse 10.2 :idea:
mio sito: LinuxMania.eu