Abilitare scrittura su HD NTFS

12 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di Gandalfrank
Gandalfrank
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 28/08/2011
Messaggi: 138

Ho cercato in giro su come procedere per avere l'accesso in scrittura ad un HD esterno con file system NTFS; ho trovato moltissime info con altrettanti metodi risolutivi, ma dopo averli letti sono entrato in confusione... Alla fine ho trovato questo SDB:NTFS

Viene spiegato di modificare il file /etc/fstab.txt alterando il valore dmask imponemdo che sia 002.

Esattamente cosa significa?

Non ho ancora provato, perché non vorrei incorrere in problemi vari. L'HD in questione contiene TUTTI i miei documenti privati e voglio essere certo di non danneggiarlo in alcun modo prima di procedere con questa soluzione.
Ho già installato ntfs-3g.

Ritratto di wal7er
wal7er
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 21/09/2007
Messaggi: 572

http://www.suseitalia.org/blog/wal7er/2010/07/17/modifica-policy-montaresmontare-partizioni

HP Pavilion dv5-1110el powered by OpenSUSE 13.2 64bit

http://linuxcounter.net/cert/432576.png

Ritratto di Gandalfrank
Gandalfrank
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 28/08/2011
Messaggi: 138

Grazie per il link, ma alimenta la mia confusione.

Io ho Opensuse 12.1 32bit

E adesso cosa devo fare? Seguo quello che mi hai passato tu o quello che ho trovato io?

Ritratto di wal7er
wal7er
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 21/09/2007
Messaggi: 572

Possibilmente la mia guida perchè l'unica vera e giusta. Smile
Per funzionare devi rimuvere ogni riferimento alle partizioni che vuoi gestire nel modo "giusto" da /etc/fstab perchè queste ultime hanno la priorità.
Natutalmente in queto modo hai completo accesso in lettura e scrittura sui files delle partizioni ntfs olte che a poterle montare e smontare con un click.

La modifica di /etc/fstab è una soluzione di ripiego che non sfrutta il sistema di motaggio automatico delle partizioni presente in opensuse.

HP Pavilion dv5-1110el powered by OpenSUSE 13.2 64bit

http://linuxcounter.net/cert/432576.png

Ritratto di Gandalfrank
Gandalfrank
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 28/08/2011
Messaggi: 138

Grazie ha funzionato perfettamente.

Adesso mi spieghi cosa ho realmente fatto?

Ritratto di PeTiT
PeTiT
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 10/02/2012
Messaggi: 107

eh...hai fatto esattamente ciò che volevi, cioè hai "istruito" il sistema per "montare" (cioè attivare) le varie partizioni NTFS in r-w mode.

il parametro dmask che hai modificato è quello che dice al sistema "come" montare la tal partizione.
Modificandolo con 002 hai quindi abilitato i permessi di r-w
more info here : http://it.opensuse.org/SDB:NTFS

Smile
ciau
PeTiT

openSUSE 12.1 Final 64bit + KDE 4.7
i7 920 + 6GB DDr3 + 2x Velociraptor[RAID-0] + 500 GB storage
Forum Moderator @ Nexus Lab

Ritratto di Gandalfrank
Gandalfrank
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 28/08/2011
Messaggi: 138

Io non ho modificato il file fstab.txt ma ho usato la soluzione proposta da Wal7er, dove non è presente alcun parametro dmask, e vorrei capire il significato delle istruzioni che sono state usate.
Da quello che ho capito dmask rappresenta la maschera dei permessi per le directory nient'altro.

Ritratto di wal7er
wal7er
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 21/09/2007
Messaggi: 572

In opensuse (e in altre distro) c'è un sistema automagico che gestisce le regole di sicurezza e gli eventi del kernel (nonricordo bene tutti gli ingredienti ma mr. google ci aiuta): polkit daemon è uno di questi.

Come impostazione predefinita in opensuse quando viene inserito un disco esterno usb si crea il punto di montaggio in base all'etichetta (in /mendia) e vengono associati i permassi di lettura e scrittura ai comuni utenti. I dischi e le partizioni interne invece possono essere lette e scritte solo da root.
A questo punti ho fatto 2+2 e ho replicato le impostazioni di default per i dischi esterni a quelli interni. Vanno aggiunti al file indicato altrimenti in caso di aggiornamenti o altro potrebbero venire sovrascritti.

Ripeto ancora: /etc/fstab dovrebbe essere modificato solo come ultima soluzione, anzi in quel file ci vanno solo le configurazioni statiche: root filesystem, home, swap e tutte le partizioni che devono essere montate all'avvio.

HP Pavilion dv5-1110el powered by OpenSUSE 13.2 64bit

http://linuxcounter.net/cert/432576.png

Ritratto di Gandalfrank
Gandalfrank
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 28/08/2011
Messaggi: 138

Ho capito. Sei stato chiaro.

Nella tua guida hai indicato che le righe da aggiungere facevano riferimento a OpenSuse 11.3 la prima e 11.4 e 12.1 la seconda ma tutte rigorosamente 64bit.
Io uso OpenSuse 12.1 32bit. C'è qualche differenza di impostazione?

Se avessi seguito i consigli riportati nella guida che ho trovato avrei ottenuto ugualmente lo stesso risultato o avrei avuto solo dei problemi?

Ritratto di wal7er
wal7er
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 21/09/2007
Messaggi: 572

Gandalfrank ha scritto:

Ho capito. Sei stato chiaro.

Nella tua guida hai indicato che le righe da aggiungere facevano riferimento a OpenSuse 11.3 la prima e 11.4 e 12.1 la seconda ma tutte rigorosamente 64bit.
Io uso OpenSuse 12.1 32bit. C'è qualche differenza di impostazione?

Non ho provato su 32 bit ma credo ce i file di configurazione di qulunque programma siano "universali".

Gandalfrank ha scritto:


Se avessi seguito i consigli riportati nella guida che ho trovato avrei ottenuto ugualmente lo stesso risultato o avrei avuto solo dei problemi?

Come già detto le impostazioni in fstab hanno priorità maggiore rispetto alle altre.

HP Pavilion dv5-1110el powered by OpenSUSE 13.2 64bit

http://linuxcounter.net/cert/432576.png

Ritratto di Gandalfrank
Gandalfrank
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 28/08/2011
Messaggi: 138

wal7er ha scritto:


Gandalfrank ha scritto:


Se avessi seguito i consigli riportati nella guida che ho trovato avrei ottenuto ugualmente lo stesso risultato o avrei avuto solo dei problemi?

Come già detto le impostazioni in fstab hanno priorità maggiore rispetto alle altre.

Quindi avrebbe funzionato egualmente oppure no?