Compilare ed installare un nuovo kernel

17 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di leo72
leo72
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/12/2004
Messaggi: 689

Credo che questa mia richiesta possa risultare interessante anche per tanti altri utenti niubbi come me...
Io volevo installare la nuova versione 2.6.11.8 ma non so come fare né da dove partire. Ma soprattutto non volevo danneggiare niente.

Dopo un giorno intero che vago in questo forum con la funzione CERCA per capire come fare e dopo aver letto decine di post, non sono riuscito ancora a farmi un'idea precisa della corretta procedura per aggiornare il kernel di SUSE.

Leo.
------------------
Scegli software open-source: il mio sistema Suse Linux esegue OpenOffice, Mozilla Firefox e Thunderbird, The Gimp...

Ritratto di leo72
leo72
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/12/2004
Messaggi: 689

Dunque, vediamo se faccio bene (anche alla luce di un file README.SUSE che accompagna le patch dei kernel fornite da SUSE e che spiega un po' come compilare un kernel per la Suse:

- scarico il kernel 2.6.11.8 e l'ho messo in usr/src/linux-2.6.11.8

- entro in questa cartella e digito:
make clean
make xconfig

- adesso compilo il kernel con make e poi lo installo con make install e make install_modules

Ora, secondo il file che ho citato, dovrei compiere i seguenti passi che, però, a me risultano poco chiari:

- lancio mkinitrd: con che parametri?

- aggiungo il kernel al boot manager: ma come? (ho Grub)

- entro in /usr/src/kernel-modules/$DIR/

- scrivo make modules KERNEL_SOURCE=/usr/src/linux' per compilare i moduli

- installo i moduli con make install KERNEL_SOURCE=/usr/src/linux'

E' corretta questa procedura?
Se non ho capito male dovrei anche modificare il link simbolico /usr/src/linux per puntare alla cartella dove ho il nuovo kernel. A che punto lo devo fare?

Scusate se insisto così tanto ma non vorrei sbagliare qualcosa e ritrovarmi un sistema che non si avvia più...

Leo.
------------------
Scegli software open-source: il mio sistema Suse Linux esegue OpenOffice, Mozilla Firefox e Thunderbird, The Gimp...

Ritratto di neverdar
neverdar
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 09/02/2005
Messaggi: 308

se e' quello che penso io (Read the fucking manual) e' suggerimento che potevi porlo in modo diverso

SPECTRUM IEEE LA POTENZA E' NULLA SENZA TEORIA DEL CONTROLLO

Ritratto di thekan76
thekan76
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 21/09/2004
Messaggi: 31

Intervengo dichiaratamente in OT...rivolgendomi al nostro amico atidem

Non mi sembra il caso di rivolgersi alle persone nel modo che hai usato.

Uno può anche non essere d'accordo, ma se accetta il piano della discussione, deve motivare civilmente il perchè non condivide pensieri, parole o comportamenti dell'interlocutore.

Motivazioni che dovrebberò andare oltre il semplice uso di acronimi, che ad alcune persone potrebberò anche sembrare di cattivo gusto.

Se proprio non sopportavi il 3d o ti sembrava che il tuo interlocutore non fosse degno di ulteriori risposte, potevi tranquillamente fare a meno di continuare la discussione.

Non vorrei sbagliarmi, ma come utente non credo che tu possa porre in modo così perentorio la chiusura di una discussione.

Credo che con meno spocchia si possa fare meglio e di più per diffondere la conoscenza di S.O. alternativi a Microzozz...

Saluti a tutti

Ritratto di thekan76
thekan76
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 21/09/2004
Messaggi: 31

Premetto che, mi spiace aver urtato la tua sensibilità, non era mia intenzione farlo.

Ti devo dare atto che la tua risposta è stata effettivamente sintetica, ma non credo che spetti a chi le dà giudicare se sono anche esaustive o chiarificatrici per chi le riceve.

Felice di sapere cosa intendevi con quella F, ma devi anche accettare che usare un linguaggio criptico può portare facilmente a delle incomprensioni.

Per quanto riguarda la spocchiosità, non volevo certo giudicare le intenzioni con cui hai risposto all'altro utente, ma anche in questo caso fornire risposte così brevi non aiuta a comprendere dove si trova il limite tra lo spocchioso e il partecipativo.

Con questo non voglio dire che ad ogni risposta si deve sciorinare inutili rigiri di parole, ma almeno un minimo per farsi capire a chi vuol capire.

Hai ragione pesare le parole è un problema oggi giorno, per scrivere queste due risposte manca poco che devo ripassare le lezioni di italiano da tempo lasciate.

Spero di averti chiarito il mio intendimento, nulla di personale e un saluto.

Ritratto di neverdar
neverdar
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 09/02/2005
Messaggi: 308

Non voglio creare casini
scusatemi se ho fatto quel che ho fatto
torniamo al topic

posso suggerire dei leggere howto e guide in rete che possono essere piu' chiare di una spiegazione data da me
http://www.neowin.net/forum/lofiversion/index.php/t272034.html
http://www.ok--computer.com/linux/kernel/kernel2_6.html
http://www.apogeonline.com/openpress/libri/617/node69.html
http://www.apogeonline.com/openpress/libri/618/node44.html
ttp://www.freeonline.org/articolo_linux_dtml/a-62/
http://www.thomashertweck.de/kernel24i.html
http://www.captain.at/programming/kernel-2.6/
http://dennisgdaniels.com/tiki-index.php?page=compile%20kernel

spero di essere stato utile

SPECTRUM IEEE LA POTENZA E' NULLA SENZA TEORIA DEL CONTROLLO

Ritratto di thekan76
thekan76
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 21/09/2004
Messaggi: 31

Scusami atidem non avevo letto la parte finale, certo per me il discorso è chiuso e spero senza rancori.

Cmq per tornare al topic segnalo anche questo link che può aiutare per la compilazione del kernel.

http://www.thomashertweck.de/kernel26i.html

Ciao ragazzi

Ritratto di leo72
leo72
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/12/2004
Messaggi: 689

Mi dispiace che la mia richiesta abbia causato tutto questo pandemonio: in parte mi sento responsabile perché forse ho insistito troppo nelle richieste e pretendevo (invece di chiedere) un aiuto un po' più diretto che una semplice guida.

Il problema è che cose che agli esperti possono risultare facili e scontate per gli utenti niubbi come me sono a volte difficili da attuare.
Relativamente al kernel, devo dire che io non ho una grande esperienza di Linux ed ho un sistema con una raccolta di software che ho messo su dopo diversi mesi di sudore (quello vero!) perché lavorare con ./configure, make e make install (e risolvere gli eventuali problemi che si presentavano) non è facile per uno che proviene da Windows: mandare alle ortiche tutto questo lavoro solo per un mio sbaglio non mi andava proprio giù ed esser solo sicuri di ogni passo era la cosa che chiedevo.

Scusatemi ancora Sad

Leo.
------------------
Scegli software open-source: il mio sistema Suse Linux esegue OpenOffice, Mozilla Firefox e Thunderbird, The Gimp...

Ritratto di canislupus
canislupus
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 12/05/2005
Messaggi: 13

Credo che questa sia una discussione molto interessanti e spero che continui. Molti utenti esperti di linux (anche miei amici) sostengono che compilare un kernel non è difficilissimo, ma secondo me richiede sicuramente molta attenzione nella scelta della configurazione. Personalmente non l'ho mai fatto e vi dico che ho avuto tantissimi problemi persino con i comandi classici per installare i tarball (./configure, make e make install e volendo dopo anche make clean e make distclean).
Penso che quello che sia più importante in assoluto per far crescere linux anche in Italia è che vi sia una comunità forte capace di rispondere anche a quei quesiti che alle persone che usano linux da anni possono sembrare idioti (inteso come scarso valore).
Io sto cercando nel mio piccolo di leggermi più guide possibili e ogni volta che faccio qualsiasi operazione cerco di capire quello che faccio (per farvi capire mi sono scaricato tutto un manuale sull'uso di rpm e delle sue opzioni... ed è un manuale di oltre 500 pagine in inglese !!! :-o ).
Per questo motivo chiedo a tutti coloro che possono essere considerati dei "guru" di linux di cercare di comprendere noi newbie e guidarci passo-passo nel capire questo SO.

Ritratto di Krystyan
Krystyan
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 08/01/2005
Messaggi: 218

Ciao a tutti...! di certo la compilazione del kernel non è una passeggiata, io ci sono riuscito al primo tentativo con molta fortuna e soprattutto grazie a queste persone http://massimo.solira.org/pcikl/traduttori.html
Qui trovate il link dove potrete scaricare un patch per rendere i kernel "vanilla" completamente in italiano... spero sia un incentivo per chiunque voglia intraprendere questo viaggio nel cuore di linux!
Ciao e buon kernel! Big Grin

Suse Linux 10.0 su P4 3.2 Ock 4.3Ghz - Motherboard asus P4C800 Dlx - Ram 512x2 Vdata utt @250 2.2.2.5 - Video Nvidia6800ultra

Ritratto di leo72
leo72
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/12/2004
Messaggi: 689

Resoconto del mio "tentativo" (divenuto un'odissea...), resoconto che potrà aiutare chi, niubbo come me, voglia cimentarsi nell'operazione.

Ho scaricato il kernel e sono partito con la configurazione...
Qui mi sono spaventato a MORTE per l'incredibile numero di features presenti nel kernel. Non sapendo come regolarmi ed avendo a disposizione solo le (poco chiare, a volte) descrizioni in inglese di xconfig, ho cercato di seguire una mia logica: eliminare dal kernel tutto quello che non aveva a che fare con l'hardware del mio PC.

Risultato? una serie di errori durante il boot, tanti (dall'ethernet assente al mouse usb non visto) ma tali da non pregiudicare l'avvio della macchina... avvio che comunque si è risolto nella modalità testuale perché ovviamente i driver ufficiali Nvidia erano stati compilati con il kernel di default.

Morale della favola? ho rimesso i pacchetti RPM del kernel Suse ed ho riavviato tutto con quello lì.

Questo per dire che, nonostante la compilazione in sé non sia un grosso problema, lo è enormemente la configurazione. Se non si vogliono correre rischi si possono tenere le impostazioni di default, col rischio però di avere un kernel monolitico nel vero senso della parola!

Quindi, chi come me è alle prime armi

Leo.
------------------
Scegli software open-source: il mio sistema Suse Linux esegue OpenOffice, Mozilla Firefox e Thunderbird, The Gimp...