Disabilitare ZMD

2 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di johnthejocker
johnthejocker
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 29/11/2005
Messaggi: 80

Salve a tutti.
Sono un utente SUSE dalla versione 10, con la quale mi sono trovato molto bene sul portatile (wifi a parte che mi ha fatto penare!!!).
Adesso dopo aver provato diverse altre distro sul pc fisso vorrei affiancare, su quest'ultimo, alla Mandriva anche la SUSE 10.2 e mi chiedevo, dopo aver letto l'enorme tonnellata di post e guide riguardanti l'aggiunta di repositories se era il caso di disabilitare ZMD come suggerito sul sito dell'OpenSUSE-Community oppure se questa operazione non fosse necessaria.
Ovvero, riformulando la mia domanda, chi usa la SUSE 10.2 trova ZMD così utile da consigliarmi di mantenerlo, o e solo un doppione inutile che crea solo confusione?

Grazie a chiunque mi dia una risposta. Ciauz

Ritratto di pernix
pernix
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 07/07/2006
Messaggi: 995

In effetti ci sono un po' di doppioni, però non c'è nessun problema, né a mantenerlo né a toglierlo. Decidi tu

In a world without walls and fences, who needs Windows ad Gates?

openSUSE 10.3 - KDE+Compiz
Dell Latitude D820N: Intel T7200 2GHz; 2GB RAM 667MHz; Nvidia Quadro NVS 120M 512MB

Ritratto di johnthejocker
johnthejocker
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 29/11/2005
Messaggi: 80

Grazie per la risposta.
Quindi quello che sta scritto sul sito della community lo prendo come un consiglio e non come una raccomandazione.
Si tratta solo di fare un po' di ricerche per capire le differenze e decidere quindi se mantenere o meno ZMD e, nel primo caso capire quando utilizzare uno piuttosto che un altro package manager!

Grazie di tutto e ciao