Giudizio - openSUSE 12.1

20 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di Ferdinando
Ferdinando
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 29/06/2011
Messaggi: 19

Dopo inizio veramente difficoltoso per malfunzionamenti di wine, alla quarta volta sono riuscito ad installare la 12.1 e ad apprezzarne le caratteristiche. Wine l'ho preso dalla 11.4, e durante l'installazione ho temporaneamente disabilitato i repo 12.4. Anche i codec multimediali mi hanno dato un po' da fare purtroppo. Si sente la mancanza di un vero tool di ripristino, ma per il resto la distribuzione funziona.

Ritratto di Templare
Templare
(Collaboratore)
Offline
Collaboratore
Iscritto: 28/10/2011
Messaggi: 747

Ferdinando ha scritto:

Dopo inizio veramente difficoltoso per malfunzionamenti di wine, alla quarta volta sono riuscito ad installare la 12.1 e ad apprezzarne le caratteristiche. Wine l'ho preso dalla 11.4, e durante l'installazione ho temporaneamente disabilitato i repo 12.4. Anche i codec multimediali mi hanno dato un po' da fare purtroppo. Si sente la mancanza di un vero tool di ripristino, ma per il resto la distribuzione funziona.

Che genere di tool di ripristino? Puoi fornirci una spiegazione più dettagliata?

Assemblato 1: Phenom II X4 965 Black Edition + AMD Radeon HD 5770 + Scheda Madre Asus Crosshair IV Formula + Scheda Audio Asus Xonar D2X. Sistema Windows 7 Ultimate 64 Bit
Assemblato 3: Intel Core i3 3220 + nVIDIA Geforce 640 GT. Sistema openSUSE 13.1 64 bit GNOME

Ritratto di dragoncello
dragoncello
(Collaboratore)
Offline
Collaboratore
Iscritto: 16/07/2005
Messaggi: 2728

Ferdinando ha scritto:

Dopo inizio veramente difficoltoso per malfunzionamenti di wine, alla quarta volta sono riuscito ad installare la 12.1 e ad apprezzarne le caratteristiche. Wine l'ho preso dalla 11.4, e durante l'installazione ho temporaneamente disabilitato i repo 12.4. Anche i codec multimediali mi hanno dato un po' da fare purtroppo. Si sente la mancanza di un vero tool di ripristino, ma per il resto la distribuzione funziona.


Usa il live di clonezilla e risolvi con 5 minuti.

SUSE Tumbleweed- kernel-5.3.9-1.2- kde-plasma-5.17.2.1- Intel Core i7 Asus P9x79 pro GeForce GTX 560-driver Nvidia-390.116.51- SSD samsung 850 pro 512 gb http://opensuse-community.org/

Ritratto di alt_canc
alt_canc
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 14/10/2005
Messaggi: 201

Buongiorno =) Io ho un PC un pò datato ma va tutto benone:
Intel Core2 1.80GHz, Geforce 7100 GS e 2GB di ram, il sistema è ottimo, non mi ha dato nessun problema sia in fase di installazione che dopo.
Va tutto bene dai tempi di boot fino al riconoscimento hardware.
Questo con Kde 4.7, il problema è con gnome3 che nonostante sia stato installato non parte quando lo scelgo dal menu.. (che dipenda dai driver Nvidia?)
Comunque è davvero soddisfacente..
Ciao a tutti =)

PS: Sto provando telepathy 0.2 dal repo Playground e secondo me è davvero una figata XD speriamo che venga rilasciata stabile al più presto.. Wink

Ritratto di Templare
Templare
(Collaboratore)
Offline
Collaboratore
Iscritto: 28/10/2011
Messaggi: 747

Per me c'è qualcosa che non va invece, soprattutto a livello di pacchetti disponibili.

Inoltre, secondo me, abbiamo perso quel bel loghino opensuse sul menù kickoff di KDE4. Ora c'è un anonimo: KDE.

Abbiamo guadagnato un tema molto più vivace e molto meno freddo rispetto a openSUSE 11.4 e questa è una nota positiva.

Secondo il mio modo di vedere le cose, openSUSE ha le potenzialità più grandi rispetto qualunque distribuzione esistente, ma non le stiamo sfruttando.

Abbiamo Apper che non funziona come dovrebbe, installare un pacchetto rpm tramite doppio click non va. Kpackagekit che secondo me dovrebbe essere rimpiazzato da Appset (http://www.suseitalia.org/forum/programmi/appset) che è un progetto nato da librerie QT e molto più gradevole esteticamente rispetto Apper (per gli utenti finali, vedere qualche immagine dell'applicativo che si sta per installare è solo un bene, dà quell'effetto di AppStore) e per finire, ci togliamo dalle scatole Kpackagekit che ogni tanto mi fa arrabbiare (Zypper non riesce a chiuderlo e io devo ucciderlo tramite comando kill per usare Zypper), oltre il fatto che è un gestore pacchetti made in italy.

E' vero che ancora non è passato neanche un mese dal suo rilascio e fortunatamente c'è ancora molto lavoro da fare.

Non esprimo ancora un voto, ma solo dei miei riscontri per ora.

Assemblato 1: Phenom II X4 965 Black Edition + AMD Radeon HD 5770 + Scheda Madre Asus Crosshair IV Formula + Scheda Audio Asus Xonar D2X. Sistema Windows 7 Ultimate 64 Bit
Assemblato 3: Intel Core i3 3220 + nVIDIA Geforce 640 GT. Sistema openSUSE 13.1 64 bit GNOME

Ritratto di ciappetta
ciappetta (non verificato)
()

Bah! Opensuse ha le potenzialità per essere la prima distro ma si perde dietro a frivolezze.
Ad esempio Impostazioni di sistema doveva essere tutt'uno con yast.
Apper e packagekit non servono a nulla, il buon vecchio installa prog lo trovo molto efficente.
per il resto gestione pacchetti è il max, fai quello che devi e come te pare senza troppi problemi.
ciò che proprio non va è la troppa inutile dispersione di risorse che se ben canalizzate renderebbero molto di più.
un esempio clamoroso è synapitics. Come è possibile che un elemento VITALE per i portatili non sia disponibile per kde4 di opensuse 12.1. ASSURDO!! semplicemente ASSURDO.
poi entriamo nella idiozia pura. Se analizziamo le varie distro notiamo che la differenza sostanziale tra tutte è il mondo di chiamare le cose non nella sostanza.
è coma avere una scrivania con gli stessi fogli e semplicemente spostarli di posto. AZZO CHE GENIALATA.
opensuse deve CANALIZZARE le risorse. La comunità deve specializzarsi. Bisogna che le esperienze vengano finalizzate.
un esempio sono le stampanti: Bisogna rendere COMPLETO l'elenco. io ad esempio ho una epson Stylus D78 che mi funziona coi driver dela D68. Ebbene esiste nell'elenco stampanti il driver D78 o quantomeno un indirizzamento diretto alla D68? NO!! perchè?
Si deve partire dalla base. La comunità deve fare proprio le esperienze e finalizzzarle. Il nuovo utente deve sapere che se vuole far funzionare la D78 basta usare i driver della D68. non so ne sono stato chiaro.
i repo sono troppo dispersivi occorre una regia, molti sono solo duplicati e questo non va bene. Se poi sono corrotti apriti cielo.
Io ho avuto seri problemi col monitor ma ne sono venuto a capo. Si ma solo perchè ho molta esperienza. E chi non ne ha che fa, ritorna a winzozz pappetta pronta.
Questo forum è utile ma alla lunga te fai du ....
Il tutto dovrebbe essere già pronto, non dobbiamo fare da beta tester.
Il mio giudizio per la 12.1 è ottimo ma è ACERBO. Damoci na svegliata.
DANNAZIONE SAPESSI fare i pacchetti vi farei vedere i Sorci in TECNICOLOR.
ciao

Ritratto di Andrea85
Andrea85
(Collaboratore)
Offline
Collaboratore
Iscritto: 22/12/2008
Messaggi: 801

E con grande ritardo, vuoi perchè non amo installare subito ma aspetto quasi sempre i primi bugfix, o perchè con la 11.4 stavo così bene che quasi mi dispiaceva toglierla e altri impegni contigenti e inderogabili (Skyrim!) sono arrivato anche io alla 12.1.
Ho installato dall'iso del dvd messa su una usb con dd, tempo installazione 10 minuti da quando ho premuto installa al desktop funzionante (!!!), tutto perfetto come al solito, l'unica cosa da ritoccare sarebbe la configurazione delle partizioni che vorrei un po' più diretta... ogni volta mi tocca rigirare tra le varie opzioni per capire qual è quella giusta...
Ho formattato solo / tenendo la /home, purtroppo qualche problema con knetworkmanager e il caricamento del desktop in generale, alla fine ho rinominato .kde4 e via, peccato però.
Purtroppo solito problema dell'audio casse che non si zittisce quando inserisco il jack delle cuffie che si trascina da vari rilasci e non sono mai riuscito a risolvere nel modo giusto nonostante abbia cercato in lungo e in largo, e quindi come al solito via pulse a favore di alsa e amixer set Speaker mute.
Tra l'altro oltre a preferire alsa per il modo in cui è fatta la suddivisione canali ho notato che stavolta pulse non fa nemmeno diventare rosso il pulsantino del notebook quanto metto muto, cosa che alsa fa.
KDE mi sembra scattante come al solito.

Giusto le prime impressioni post installazione, sennò mi dimentico, più avanti magari scrivo qualcosa di più completo dopo averla utilizzata per un po'.

Ah, roba di poco conto, ma migliorata la grafica del grub e del caricamento, che diciamocelo, quelle righe verticali non si potevano vedere Hypnotized

Ritratto di stefanet
stefanet
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 28/12/2011
Messaggi: 17

Come in tutte le openSUSE che ho utilizzato (dalle 10.3 in poi) sono pienamente soddisfatto di questa distribuzione e credo che la utilizzerò ancora per molto.

La uso sia in ambiente lavorativo che a casa e fa egregiamente il suo lavoro. Ci sono delle piccole cose che non vanno, ma che non influiscono sul suo corretto funzionamento.

Ho riscontrato un paio di problemini;

[Risolto] sui plugin di firefox che non mi si installavano dicendomi che non erano supportati (ho aperto e chiuso un thread)

[Non Risolto] Sul portatile di lavoro quando spengo il pc con delle pagine aperte (almeno credo che sia quello l'evento scatenante), il sistema plasma va in crash e aspetta l'azione dell'utente per terminare lo spegnimento.

Il packet manager zypper non è male, ma vorrei che ci fosse la funzionalità che ha yum per la ricerca del pacchetto giusto (lo yum provides della redhat per intenderci).

Per il resto riesco a farci praticamente tutto. Ormai utilizzo windows solo per un paio di programmi che non sono riuscito a trovare una valida alternativa: MS Visio e Photoshop.

Per il resto BUON OPENSUSE a tutti

Ciao

Ritratto di Andrea85
Andrea85
(Collaboratore)
Offline
Collaboratore
Iscritto: 22/12/2008
Messaggi: 801

Come yum provides intendi una cosa del genere?

zypper wp amarok_containment_vertical.so
Lettura dei dati del repository in corso...
Lettura dei pacchetti installati in corso...
S | Nome   | Tipo      | Versione    | Arch   | Repository                              
--+--------+-----------+-------------+--------+-----------------------------------------
v | amarok | pacchetto | 2.5.0-16.1  | x86_64 | openSUSE BuildService - KDE:UpdatedApps 
v | amarok | pacchetto | 2.4.3-17.4  | x86_64 | Packman Repository                      
i | amarok | pacchetto | 2.4.3-8.6.1 | x86_64 | Aggiornamenti per openSUSE 12.1 12.1-1.4
v | amarok | pacchetto | 2.4.3-8.4.1 | x86_64 | openSUSE-12.1-Oss

Dopo 2 settimane confermo l'ottima impressione, i programmi che indicizzano i file non mi attirano molto ma devo dire che dopo il terribile beagle di qualche uscita fa nepomuk non pesa sul sistema e funziona bene...
Problemi: anche se finisce l'indicizzazione al riavvio successivo la riprende da capo Waiting Problema solo mio?

Tempi di avvio e spegnimento migliori rispetto alla 11.4 e KDE se possibile ancora più veloce.
Ogni aggiornamento o programma che tento di installare cerca di rimettermi pulseaudio, oh, non lo voglio... l'ho dovuto mettere in tabù.
Tirando le somme è meglio della 11.4 Big Grin

Ritratto di Templare
Templare
(Collaboratore)
Offline
Collaboratore
Iscritto: 28/10/2011
Messaggi: 747

Problemi che ho riscontrato lato server:

Premetto che una cosa che comincia a darmi un pò fastidio (gusto personale) è la scritta al boot "desktop" quando io volevo installare il sistema su un server (nonostante abbia scelto solo programmi server e niente desktop).

1) Dopo un'installazione base (minimale testuale senza x), fatto il login e installando samba, si genera un conflintto con il pacchetto "patterns-opensuse-minimal-base-conflicts".

2)Non usa i font UTF8 sulla prima console virtuale (quella che viene richiamata con un ALT+F1). Yast viene visualizzato con caratteri strani.

3) Con l'installazione di samba la rete smette di funzionare.

4) L'avvio della rete e l'avvio di samba non funzionano con systemd. La soluzione è installare "sysvinit-init" sostituendolo a "systemd-sysinit".

5) Creando gli utenti con useradd i nuovi utenti vengono associati al gruppo video. Lo trovo molto poco professionale.

Vorrei anche proporre di cambiare il vecchio approccio useradd e usare invece adduser. Voi che ne pensate?

Useradd è il comando tradizionale, ma adduser è divenuto leggermente più evoluto e di più facile approccio.

Per me molto è stato toppato con l'adozione di systemd (sistema di avvio non ancora ben collaudato).

Assemblato 1: Phenom II X4 965 Black Edition + AMD Radeon HD 5770 + Scheda Madre Asus Crosshair IV Formula + Scheda Audio Asus Xonar D2X. Sistema Windows 7 Ultimate 64 Bit
Assemblato 3: Intel Core i3 3220 + nVIDIA Geforce 640 GT. Sistema openSUSE 13.1 64 bit GNOME