Installare SUSE accanto ad altra distro linux

5 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di luc
luc
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 23/08/2011
Messaggi: 26

salute a tutta la comunità OpenSUSE Italia,
vorrei installare, da DVD, openSUSE KDE
Sul disco ho però installato già Fedora15 Gnome e non vorrei cancellarlo ma poter avere le due distro affiancate. Qual è l'opzione migliore per farlo?

Sto seguendo la vostra guida. Sono alla fase DISCO.

Prima di procedere mostro file immagine.

AllegatoDimensione
23082011959.jpg391.66 KB

luc

Ritratto di Sarkiapone
Sarkiapone
(Webmaster)
Offline
Webmaster
Iscritto: 04/09/2004
Messaggi: 743

Se hai già un'altra distro installata la cosa che ti conviene fare al momento del partizionamento del disco è selzionare l'opzione "Importa configurazione delle partizioni" in questo modo l'installer leggerà le tue impostazioni e posizionerà openSUSE nello spazio libero non toccando le altre partizioni.

Poi puoi decidere se far installare il grub di openSUSE che andrà a sostituire quello installato da Fedora e in automatico dovrebbe riconoscere l'altro sistema installata e lo inserirà automaticamente nelle scelte di avvio. Altrimenti puoi seguire le indicazioni che trovi in questa discussione: http://www.suseitalia.org/forum/installazione/multiboot

Ritratto di luc
luc
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 23/08/2011
Messaggi: 26

Grazie Sarkiapone,
adesso vado a provare subito.
Per me la grub è indifferente. Basta poter accedere a entrambi gli OS.
Appena fatto, informerò se tutto è andato a buon fine.
Smile

luc

Ritratto di luc
luc
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 23/08/2011
Messaggi: 26

Rieccomi.
Ho provato con l'opzione ma, chiaramente, openSuse non può fare molto, in quanto

fdisk -l
 
Disk /dev/sda: 320.1 GB, 320072933376 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 38913 cylinders, total 625142448 sectors
Units = sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Disk identifier: 0x0008dafe
 
   Device Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *        2048     1026047      512000   83  Linux
/dev/sda2         1026048   625141759   312057856   8e  Linux LVM
 
Disk /dev/mapper/vg_lucauser-lv_swap: 3724 MB, 3724541952 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 452 cylinders, total 7274496 sectors
Units = sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Disk identifier: 0x00000000
 
Disk /dev/mapper/vg_lucauser-lv_swap doesn't contain a valid partition table
 
Disk /dev/mapper/vg_lucauser-lv_root: 53.7 GB, 53687091200 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 6527 cylinders, total 104857600 sectors
Units = sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Disk identifier: 0x00000000
 
Disk /dev/mapper/vg_lucauser-lv_root doesn't contain a valid partition table
 
Disk /dev/mapper/vg_lucauser-lv_home: 262.1 GB, 262127222784 bytes
255 heads, 63 sectors/track, 31868 cylinders, total 511967232 sectors
Units = sectors of 1 * 512 = 512 bytes
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Disk identifier: 0x00000000
 
Disk /dev/mapper/vg_lucauser-lv_home doesn't contain a valid partition table

Come si vede ho l'intero disco occupato da Fedora15.
Ergo, se voglio avere openSuse in partizione, devo "ripartizionare" il disco, vero?

Se sì, potresti consigliarmi la soluzione più opportuna per partizionarlo con gParted?

Grazie

luc

Ritratto di luc
luc
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 23/08/2011
Messaggi: 26

Per scrupolo, posto anche questo comando

cat /etc/fstab
 
#
# /etc/fstab
# Created by anaconda on Tue Aug  2 16:32:50 2011
#
# Accessible filesystems, by reference, are maintained under '/dev/disk'
# See man pages fstab(5), findfs(8), mount(8) and/or blkid(8) for more info
#
/dev/mapper/vg_lucauser-lv_root /                       ext4    defaults        1 1
UUID=eed4209c-4fdf-4572-aef8-77474dfb7a87 /boot                   ext4    defaults        1 2
/dev/mapper/vg_lucauser-lv_home /home                   ext4    defaults        1 2
/dev/mapper/vg_lucauser-lv_swap swap                    swap    defaults        0 0
tmpfs                   /dev/shm                tmpfs   defaults        0 0
devpts                  /dev/pts                devpts  gid=5,mode=620  0 0
sysfs                   /sys                    sysfs   defaults        0 0
proc                    /proc                   proc    defaults        0 0

luc

Ritratto di aksaf
aksaf
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 08/03/2011
Messaggi: 957

Nella tua Fedora stai usando LVM per gestire le partizioni della installazione (ad eccezione di /boot che, giustamente è formattata ext4). Non mi risulta che, ad oggi, Gparted supporti LVM: penso che dovrai ridimensionare le partizioni con un tool apposito (come kvpm o system-config-lvm, nella tua Fedora dev'essere qualcosa tipo "Logical Volum Manager).
Fatto questo resta da vedere se conviene ridimensionare anche la sottostante partizione (quella che fdisk indica come Linux LVM nella colonna Sustem) e poi in fase di installazione di openSUSE lasciare che l'installazione occupi lo spazio non partizionato che ne conseguirà, avendo inoltre cura di installare il bootloader nella partizione radice e non nell'MBR del disco rigido se vorrai lasciare a grub già installato da Fedora il compito di avviare il tutto. L'altra possibilità sarebbe di preparare le partizioni per openSUSE direttamente con LVM Manager e poi provare ad installare lì il sistema. In questo caso si deve tenere conto che /boot deve comunque stare su una partizione in ext4, quindi secondo me, in questo caso la soluzione più sicura è ridimensionare la prima partizione (la /boot usata da Fedora) e crearne un'altra dove andrà la directory /boot per openSUSE.

Spero di esserti stato utile in qualche modo, e non solo una complicazione aggiuntiva Wink