Installazione opensuse 11 kde 3.5.9

25 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di maverick72
maverick72
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/06/2008
Messaggi: 68

Salve, ho installato da poco opensuse 11 eritengo sia un'ottima distro ed ho notato l'enorme miglioramento di yast in termini di velocita'.
L'installazione e' andata bene solo che ho notato alcune particolarita':

- nonostante ho installato kde 3.5.9 ho notato che alcune applicazioni sono per kde4 (Ktorrent ad esempio)
- anche se durante la procedura di installazione non mi ha chiesto nulla mi ha installato il kernel pae, che leggendo per il forum ho visto che e' indicato per sistemi con 4 giga di swap.

Ora mii domandavo se tutto cio' sia normale o ci sia qualcosa che non va nel mio dvd di installazione visto che comunque non riesco a far andare la mia nvidia Geforce 6200 cosi' come ho indicato in un'altra discussione.

Ritratto di bagarozzo85
bagarozzo85
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 16/06/2006
Messaggi: 1050

Ciao,

il kernel pae serve per superare il limite dei 4GB totali dell'architettura a 32bit (RAM+ swap).
scorrendo l'altro thread mi è sembrato di capire che hai 2.5GB di swap.
È parecchio, decisamente troppo se non hai necessità di sospendere il sistema, ed è quasi sicuramente questo il motivo per cui ti si è installato il kernel pae (a parte il fatto che le tue risposte nel thread in questione sono contraddittorie: in un post hai scritto pae e in un altro default :-o ).

Fossi in te, reinstallerei il sistema, facendo maggiore attenzione alle impostazioni, a partire da un miglior partizionamento. Hai avuto troppe difficoltà per un computer così vecchio, Suse dovrebbe andare su "da sola" quindi c'è stato quasi sicuramente qualche piccolo errore in sede di installazione.

Forse i 2.5GB di swap non li hai decisi tu: quando possibile, leva il segno di spunta dalle configurazioni automatiche e cerca di impostare i valori manualmente, eventualmente tornando alla configurazione automatica se proprio non riesci a venire a capo della situazione.

Per ogni domanda, il forum ti aspetta, con le sue guide e i suoi utenti Wink

bye

Ritratto di maverick72
maverick72
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/06/2008
Messaggi: 68

Ti ringrazio per l'attenzione che mi hai prestato.
E' possibile che nel primo post non sia stato molto chiaro, ma la sistuazione è stata la seguente:

- durante la fase di installazione è stato installato il kernel pae;
- successivamente, per cercare di far funzionare la scheda grafica, ho rimosso il kernel pae e installato quello di default.

Effettivamente la swap non l'ho decisa io ma l'installazione automatica dell'altra distro che ho installato su un'altra partizione.

Vista la tua disponibilità, ne approfitterei per fare alcune domande:
il mio PC ha le seguenti caratteristiche:
- processore athlon da 1,83 G;
- 1 G di ram
- scheda grafica Geforce 6200
2 hd da 80 G

domanda:
in base ha questa configurazione quanta swap devo creare?
Il sito che mi hai indicato consigliava di creare una partizione per montare /home, è possibile condividere, come per la swap, la partizione di /home con un'altra distro?
Qual'è la grandezza giusta da dedicare alla partizione /?
Infine, non ho ben capito la necessità di creare una partizione primaria per /boot, questa non c'entra niente con il MBR, vero?

Ti ringrazio di nuovo per l'attenzione, e perdonami se sono stato un pò invadente, ma l'argomento linux mi ha preso veramente ed ho voglia di imparare.
Ciao grazie

Ritratto di bagarozzo85
bagarozzo85
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 16/06/2006
Messaggi: 1050

Ciao,

Quote:

in base ha questa configurazione quanta swap devo creare?

Dipende: se devi fare suspend to RAM, oppure pesanti calcoli matematici, oppure usare VM, allora 2GB; altrimenti, con le distro attualmente disponibili e 1GB di RAM a disposizione, la swap diventa pressoché inutile.
Io con 1GB di RAM, non avendo grandi necessità, ho messo 512MB di swap che stanno lì a fare la birra...

Quote:

Il sito che mi hai indicato consigliava di creare una partizione per montare /home, è possibile condividere, come per la swap, la partizione di /home con un'altra distro?

Dipende se ci sai fare oppure no. :-P Le distribuzioni possono trattare gli utenti in maniera diversa. Se vuoi utilizzare lo stesso utente con la stessa cartella, quasi sicuramente andrai incontro a una sovrapposizione di molti file di configurazione e non riuscirai più ad accedere a molte funzionalità se non addirittura al sistema, da utente normale.

Il consiglio, in questi casi, è di usare le VM, però, se hai voglia di smanettare, crea un utente distinto per ogni distro Wink

Quote:

Qual'è la grandezza giusta da dedicare alla partizione /?

Per una openSUSE con un DE solo direi 6-7GB, se non hai bisogno di VM né di ambienti di sviluppo.

Quote:

Infine, non ho ben capito la necessità di creare una partizione primaria per /boot, questa non c'entra niente con il MBR, vero?

La /boot, oltre che per ragioni di pulizia e di coerenza, va fatta per motivi pratici. È bene che i file per l'avvio del sistema si trovino in una partizione primaria, ma in un disco fisso sono ammesse solo 4 partizioni di questo tipo.
Windows necessita assolutamente di una partizione primaria, e con un sistema Linux siamo già a 2. È vero che il 99% delle distro Linux si avvia anche da partizione secondaria, ma, con le dimensioni sovrabbondanti degli HD odierni, arrivare a 4 è questione di attimi.
Inoltre, non ricordo il motivo (bios? HD datati?), ma alcune macchine hanno problemi ad avviare sistemi operativi i cui file di avvio risiedano oltre una certa distanza dal primo settore.
Attenzione: la /boot in testa al disco riservala per l'ultima distro che installi, lasciando il kernel e l'eventuale boot loader nella / delle altre.

Forse ci sono altri consigli da dare, ma in questo momento non mi viene in mente altro.

Ciao ciao

Ritratto di maverick72
maverick72
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/06/2008
Messaggi: 68

Ti ringrazio, sei stato molto esustivo, cercando di applicare le nozioni che mi hai dato installerò di nuovo opensuse.

Ricapitolando:
/boot da 50 MB in hda1 primaria;
hda2 estesa
- hda3 da 512 MB swap
- hda4 / da 20 Giga (perchè smanetto un sacco per imparare e carico molti programmi)
- hda5 /home i restanti 59.5 giga circa.

Se poi vorrò provare un'altra distro ridimensionerò la /home

Scusami, ma VM sta per macchina virtuale?

Un'ultima cosa, per le applicazione in KDE4 (come Ktorrent) tutto normale?

Ciao

Ritratto di cla90
cla90 (non verificato)
()

Quote:

VM sta per macchina virtuale?

si
Quote:

Un'ultima cosa, per le applicazione in KDE4 (come Ktorrent) tutto normale?

si, tutti i tool di sistema (aggiornamenti, yast....) e alcuni programmi (ktorrent...) sono scritti in qt4 per kde4, ma sono gli stessi e vanno bene anche su kde3.

Ritratto di bagarozzo85
bagarozzo85
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 16/06/2006
Messaggi: 1050

Quote:

- hda3 da 512 MB swap
- hda4 / da 20 Giga (perchè smanetto un sacco per imparare e carico molti programmi)
- hda5 /home i restanti 59.5 giga circa.

Occhio che le partizioni estese, per ovvi motivi, hanno una numerazione che parte da 5 (quindi saranno hda5, hda6 e hda7)

Quote:

Scusami, ma VM sta per macchina virtuale?

Sì, scusami tu, l'avevo dato per scontato.

Quote:

Un'ultima cosa, per le applicazione in KDE4 (come Ktorrent) tutto normale?

Tranquillo, no problem. L'unica cosa che devi fare è non scegliere KDE4 come DE durante l'installazione (a meno che tu non voglia anche collaborare con il bugzilla). Se qualche applicazione usa le qt4 anziché le librerie vecchie, non crolla certo il mondo Smile

Ritratto di bagarozzo85
bagarozzo85
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 16/06/2006
Messaggi: 1050

Quote:

Potrei installare succesivamente distro lasciando boot nella / non installando Grub (o chi per esso) nel MBR per poi integrare Grub della prima distro?

Puoi sempre installare altre distro senza fargli toccare né montare la hda1 (che è la /boot di Suse), dopodiché ripristinare Grub di Suse con il dvd di installazione.
Alla fine, sono pochi clic. Così è più facile.

Ritratto di maverick72
maverick72
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/06/2008
Messaggi: 68

Grazie mille, sei stato veramente gentile e disponibile.

Ora lancio la nuova installazione, sperando di risolvere anche il problema della scheda grafica e ti faccio sapere.

Ciao

Ritratto di cla90
cla90 (non verificato)
()

piccola precisazione (meglio non lasciare nulla al caso):

se hai un HD sata le partizioni non si chiamano piu' "hda1,hda2..." ma invece "sda1,sda2..."
(la numerazione resta la stessa)

ciaociao :-P

Ritratto di maverick72
maverick72
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/06/2008
Messaggi: 68

Quote:

cla90 ha scritto:
piccola precisazione (meglio non lasciare nulla al caso):

se hai un HD sata le partizioni non si chiamano piu' "hda1,hda2..." ma invece "sda1,sda2..."
(la numerazione resta la stessa)

ciaociao :-P

Grazie mille, comunque la configurazione fatta in quel modo va bene?