OpenSuse 10.2: considerazioni

75 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di pinguino83
pinguino83
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 27/08/2006
Messaggi: 184

Quote:

ap1978 ha scritto:
Infatti è una distribuzione che ha per obiettivo il desktop moderno. Non è una distribuzione a ridotto uso di risorse. Se vuoi risparmiare risorse:

- Disattiva beagle.
- Disattiva apparmor.
- Rimuovi i servizi che non usi.

apparmor cosa fa e da dove si disattiva???

Pentium IV 2,4 GHz - 512 MB RAM - NVidia GeForce4 MX 420 64MB
kernel 2.6.20-16-generic - KDE 3.5.6

Ritratto di ap1978
ap1978
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 01/10/2004
Messaggi: 2972

Quote:

pinguino83 ha scritto:
apparmor cosa fa e da dove si disattiva???

AppArmor è un tool di sicurezza di Novell. Si disattiva in Yast -> AppArmor Smile

Ciao

ap Big Grin

Ritratto di claudio_koa
claudio_koa
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 11/09/2006
Messaggi: 300

Quote:

ap1978 ha scritto:
Quote:
claudio_koa ha scritto:
secondo me su suse una cosa che bisognerebbe migliorare è come gestire gli aggiornamenti...
troppa roba... un utente non esperto rischia di non capirci + niente.

In parte è vero, ma il sistema di default dovrebbe essere abbastanza semplice:

1) Aggiungi la fonte di aggiornamento all'installazione...basta premere Next quando Yast te lo chiede.

2) Usa zen-updated, che si avvia da solo sia in kde, sia in gnome.

Se hai qualche idea, parliamone, così riporto e si vede che si può fare, anche se zen è territorio sacro di Novell Wink

Ciao

lo so che non è complicatissimo ma tu immagina di essere un utente che non ha mai usato linux e da win passa a suse su kde si ritrova Yast, zen-updated, e opensuse-updated. rischia di non capirci + niente, concordi?

trovo molto + semplice ubunto con il suo apt anche se poi come distro non mi piace

bisogna anche dire che dalla 10.1 alla 10.2 la cosa è migliorata, io su suse 10.1 usavo solo apt perchè il resto risultava impossibile da usare.

mentre adesso mi trovo bene

Coltiva linux che tanto windows si pianta da solo

Ritratto di ap1978
ap1978
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 01/10/2004
Messaggi: 2972

Quote:

claudio_koa ha scritto:

lo so che non è complicatissimo ma tu immagina di essere un utente che non ha mai usato linux e da win passa a suse su kde si ritrova Yast, zen-updated, e opensuse-updated. rischia di non capirci + niente, concordi?

Ho già scritto più volte che opensuse-updater e zypper non sono installati di default né in GNOME né in KDE.
Il solo package manager installato di default è zen, oltre ovviamente a yast.

opensuse-updater è il ritorno del vecchio susewatcher tanto amato dagli utenti KDE che hanno spinto per la sua reintroduzione poiché non vogliono un'applicazione GNOME nella loro barra dell'orologio.

Tuttavia, proprio per evitare confusione, non è installato di default. Devi inserire il pattern opensuse package management (credo si chiami così).

Ciao

ap Big Grin

Ritratto di umountbrain
umountbrain
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 15/01/2005
Messaggi: 611

Quote:

ap1978 ha scritto:

Gli rpm locali si installano con zen (vedi che ti succede a rimuoverlo? :-P)

Basta cliccare sull'RPM e zen-installer ti chiede la password di root per procedere all'installazione.

Se vuoi usare yast, devi aggiungere una directory locale come sorgente di installazione.

Ciao

Io gli rpm in locale, se clicco con il sx li installo con yast, come ai "vecchi" tempi e non mi da problemi.
Poi, se invece clicco con il tasto dx posso installarli con zen oppure sempre con yast.

http://img518.imageshack.us/my.php?image=schermata1bg2.png
http://img508.imageshack.us/my.php?image=schermata2pj1.png
http://img186.imageshack.us/my.php?image=schermata3sd6.png

p.s: non ho inserito nessuna directory locale. E funziona tutto a meraviglia.

Ritratto di ap1978
ap1978
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 01/10/2004
Messaggi: 2972

Quote:

umountbrain ha scritto:

p.s: non ho inserito nessuna directory locale. E funziona tutto a meraviglia.

Wow! Bellissimo il tema!

Credo che la funzione di installazione con Yast sia integrata solo in KDE. Per questo dicevo di aggiungere la cartella locale. Wink

Ciao

ap Big Grin

Ritratto di umountbrain
umountbrain
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 15/01/2005
Messaggi: 611

Quote:

ap1978 ha scritto:
Quote:
umountbrain ha scritto:

p.s: non ho inserito nessuna directory locale. E funziona tutto a meraviglia.

Wow! Bellissimo il tema!

Credo che la funzione di installazione con Yast sia integrata solo in KDE. Per questo dicevo di aggiungere la cartella locale. Wink

Ciao

Ah, io ho sempre utilizzato kde, e pensavo fosse lo stesso per tutti!! Wink

P.S.: grazie, sì, devo ammettere che mi sto divertendo con beryl, c'ha tante di quelle cosette per far crepare d'invidia gli utenti windows.....ma non l'avvio mai di default, sempre e solo dopo, quando sono in sessione relax e non "lavorativa"!! Altrimenti il classico desktop 2d dà più sicurezza!! Wink

Ritratto di rafsuse
rafsuse
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 11/12/2006
Messaggi: 223

salve a tutti.
sono appena iscritto (anche se vi lurko da un paio di mesi) e entro subito in questa discussione che mi interessa.

Sono utente della 10.0 e ho scaricato la 10.2 in questi giorni.
Avevo alcuni dubbi riguardo a installazioni e aggiornamenti.
Di solito io formatto e reinstallo da capo, e farò così anche adesso. Dopo averla installata, i passaggi alle successive (10.3 ecc) posso farle con gli aggiornamenti automatici presenti in yast o quelli valgono solo per il software?

grazie per ogni chiarimento

"Se tu hai una mela e io ho una mela e ce le scambiamo, restiamo entrambi con una mela.
Ma se tu hai un’idea e io ho un’idea e ce le scambiamo, allora ciascuno di noi ha due idee." [George Bernard Shaw]
www.redsend.org - IT, OpenSource & Co.

Ritratto di leo72
leo72
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/12/2004
Messaggi: 689

Vediamo di rispondere a tutti, sperando di non far casino Laughing

1)
perché aggiornare le GTK, mi è stato chiesto? Perché amo avere sempre le ultime release di ogni software presente nel mio sistema. E poi perché il software si evolve, se si resta al palo con qualcosa poi se ne pagano le conseguenze. Ad esempio cito Gambas: l'ultima release, la 1.9.46, ha introdotto un nuovo modulo compilato con un componente presente solo in Gnome 2.16. Avendo sulla 10.1 lo Gnome 2.14 e non potendo installare i nuovo 2.16, non potevo compilare questo modulo. Ecco uno dei motivi (oltre che la curiosità :-P ) per cui ho deciso di installare la 10.2 e perché tengo sempre aggiornato tutto il sistema.

2) Falsi aggiornamenti
Ho messo in Zen/Yast i repository consigliati sul sito di OpenSuse.
Quindi, se questi aggiornamenti sono installati da Zen/Yast o da Smart, che differenza fa? Se su Packman o su Suser-Guru trovo un pacchetto aggiornato, perché non devo metterlo? Se è per questo, il team di OpenSuse rilascia pochi upgrade, secondo il mio punto di vista...

3) Smart pasticcione
Io lo uso con profitto da 1 annetto sia sul fisso che sul portatile e non mi ha mai combinato casini in nessuno dei 2 sistemi. Fortuna? Meglio Wink

4) Qualche rallentamento
Nell'uso normale è veloce: dire che sia più veloce della 10.1 mi pare arduo. Comunque, tolto Beagle e tolto Zen, le cose sono migliorate tanto.
Per quanto riguarda il tipo di FS, da un sacco uso ReiserFS, non ext3, quindi non penso che sia questo il problema. Io continuo a pensare che fosse Beagle in background che stesse costruendo il suo database e che mi occupava la CPU per nulla.

5) Sicurezza
Se io FORMATTO, poi installo il software e, durante la configurazione del nuovo sistema, mi viene posta la domanda di recuperare i vecchi dati di login, questo vuol dire che l'installer li ha prelevati A MIA INSAPUTA. Per me, è una violazione della privacy nonché un problema di sicurezza. Forse per altri no, ma il mondo è bello perché è vario ed ognuno ha le sue idee Smile

La 10.1 andava veramente bene e mi è dispiaciuto soppiantarla sul fisso, anche se questa 10.2 si è dimostrata una buona distro (quello che mi è piaciuto, come detto, è stato il riconoscimento hardware: finalmente hanno aggiornato i database dei driver ed ora mi funziona tutto al primo colpo). Tra stasera e domani la metterò anche sul portatile, poi vi farò sapere.

Sono comunque felice della 10.2, arriva proprio a pennello... perché, devo farvi una confidenza, stavo per installare sul portatile Kubuntu 6.10 :-o

Leo.
------------------
Scegli software open-source: il mio sistema Suse Linux esegue OpenOffice, Mozilla Firefox e Thunderbird, The Gimp...

Ritratto di umountbrain
umountbrain
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 15/01/2005
Messaggi: 611

Quote:

leo72 ha scritto:
Vediamo di rispondere a tutti, sperando di non far casino Laughing

1)
perché aggiornare le GTK, mi è stato chiesto? Perché amo avere sempre le ultime release di ogni software presente nel mio sistema. E poi perché il software si evolve, se si resta al palo con qualcosa poi se ne pagano le conseguenze. Ad esempio cito Gambas: l'ultima release, la 1.9.46, ha introdotto un nuovo modulo compilato con un componente presente solo in Gnome 2.16. Avendo sulla 10.1 lo Gnome 2.14 e non potendo installare i nuovo 2.16, non potevo compilare questo modulo. Ecco uno dei motivi (oltre che la curiosità :-P ) per cui ho deciso di installare la 10.2 e perché tengo sempre aggiornato tutto il sistema.

2) Falsi aggiornamenti
Ho messo in Zen/Yast i repository consigliati sul sito di OpenSuse.
Quindi, se questi aggiornamenti sono installati da Zen/Yast o da Smart, che differenza fa? Se su Packman o su Suser-Guru trovo un pacchetto aggiornato, perché non devo metterlo? Se è per questo, il team di OpenSuse rilascia pochi upgrade, secondo il mio punto di vista...

3) Smart pasticcione
Io lo uso con profitto da 1 annetto sia sul fisso che sul portatile e non mi ha mai combinato casini in nessuno dei 2 sistemi. Fortuna? Meglio Wink

4) Qualche rallentamento
Nell'uso normale è veloce: dire che sia più veloce della 10.1 mi pare arduo. Comunque, tolto Beagle e tolto Zen, le cose sono migliorate tanto.
Per quanto riguarda il tipo di FS, da un sacco uso ReiserFS, non ext3, quindi non penso che sia questo il problema. Io continuo a pensare che fosse Beagle in background che stesse costruendo il suo database e che mi occupava la CPU per nulla.

5) Sicurezza
Se io FORMATTO, poi installo il software e, durante la configurazione del nuovo sistema, mi viene posta la domanda di recuperare i vecchi dati di login, questo vuol dire che l'installer li ha prelevati A MIA INSAPUTA. Per me, è una violazione della privacy nonché un problema di sicurezza. Forse per altri no, ma il mondo è bello perché è vario ed ognuno ha le sue idee Smile

La 10.1 andava veramente bene e mi è dispiaciuto soppiantarla sul fisso, anche se questa 10.2 si è dimostrata una buona distro (quello che mi è piaciuto, come detto, è stato il riconoscimento hardware: finalmente hanno aggiornato i database dei driver ed ora mi funziona tutto al primo colpo). Tra stasera e domani la metterò anche sul portatile, poi vi farò sapere.

Sono comunque felice della 10.2, arriva proprio a pennello... perché, devo farvi una confidenza, stavo per installare sul portatile Kubuntu 6.10 :-o

Ho imparato a mie spese che avere sempre tutto aggiornato all'ultima release ha is suoi rischi...da un po' mi limito e aggiorno solo l'indispensabile oppure attendo un po' per vedere se ci possono essere problemi!! Wink

Per quanto riguarda i dati di login, forse ho capito male, ma hai detto che tu hai formattato la partizione in cui avevi installato suse 10.1 e poi ti ha chiesto se volevi mantenere i dati di login? Forse ho capito male, ma a me non è mai successo!! Mi sembra strano.....