Sparite le partizioni radice e home

Ritratto di maverick72
maverick72
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/06/2008
Messaggi: 68

Quote:

maverick72 ha scritto:
Salve, sto scrivendo da una distibuzione live cd in quanto opensuse 11 è sparito.
Mi spiego meglio, avevo installato OS11 creando tre partizioni
1 boot
1 radice ed una home

Un giorno riaccendendo il pc questo non andava a tal punto ho inserito il dvd di os11 per provare a riparare il sistema senza alcun successo.
A quel punto ho provato a reinstallare il sistema tenendo la home soltanto che quando arrivo alle partizioni mi rendo conto che riconosceva solo quella per il boot e sia la home che \ erano sparite.

Ora lavorando con un live cd ho provato a recuperare i dati in home ma neanche la versione live me la vede.

Mi date un consiglio perchè ho dei dati da recuperare, grazie

E' l'ultima richiesta di aiuto che faccio, altrimenti non ho altra alternativa che formattare e reinstallare tutto di nuovo, se possibile però non vorrei perdere i dati che avevo nella home.

grazie

Ritratto di Mirko
Mirko
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 19/12/2005
Messaggi: 1602

Scusa, ti è stato consigliato di montare via Yast, hai provato?
L'output che hai postato *dovrebbe* dimostrare che è tutto apposto.

Ritratto di maverick72
maverick72
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/06/2008
Messaggi: 68

Quote:

Mirko ha scritto:
Scusa, ti è stato consigliato di montare via Yast, hai provato?
L'output che hai postato *dovrebbe* dimostrare che è tutto apposto.

Ciao Mirko, no con yast non ho provato a montare le partizioni in quanto OS non mi si avvia assolutamente.
Il cd live con cui lavoro è quello di ubuntu che con gparted non vede assolutamente le partizioni.

Ritratto di orion
orion
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 11/07/2006
Messaggi: 2919

Veramente strano che fdisk veda le partizioni e tutti gli altri tool no.

Dato che sei in questa situazione e visto che se non riesci neanche a vedere le partizioni non puoi fare nulla (a parte prendere un secondo disco e fare un dump fisico del primo in modo da avere una copia del disco prima di fare alcuni esperimenti), la soluzione piu` ovvia e`: pialla tutto, rimetti le partizioni e reinstalla.

Dato che con tale soluzione si perde l'intero contenuto del disco, potresti sempre fare la seguente operazione: con fdisk di fai ridare le caratteristiche delle varie partizioni (cosa che hai gia` ottenuto con l'fdisk -l), poi elimini le partizioni 6 e 7 (se sono ancora rilevate da fdisk) e poi le ricrei i valori precisi del settore d'inizio e fine di entrambe. Ovviamente imposta anche il tipo della partizione esistente, prima di salvare ed uscire.

Non so se questa operazione e` fattibile con gparted, ma da fdisk si`.

Ovviamente non posso garantire alcun buon esito del tentativo, ma visto che molto probabilmente i dati sono persi, potresti tentare.

In alternativa, potresti scaricare la helix knoppix e vedere cosa ti permette di fare. Io non l'ho ancora usata, ma ho sentito che permette di ottenere qualcosa dai dischi messi male...

openSUSE 12.1 on Acer Aspire 1810tz - LXDE ultima versione dal repo x11:/lxde

Ritratto di greywolf82
greywolf82
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 07/07/2008
Messaggi: 240

Io suggerisco anche RIPLinux

Ritratto di maverick72
maverick72
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/06/2008
Messaggi: 68

Scusate se non mi sono fatto vivo ma ho cercato di mettere in opera i vostri consigli.......in vano purtroppo.
Quindi ho deciso di reinstallare tutto di nuovo.
Dopo che il fine settimana è andato tutto bene, oggi la triste novità:
all'avvio di OS grub mi riferisce error 16:Inconsistent filesystem structure.

A questo punto mi è frullata un'idea per la testa: POSSIBILE CHE L'HD SIA DANNEGGIATO?

Avete un consiglio da darmi per verificare l'integrità dell'HD?

Grazie

Ritratto di ferdybassi
ferdybassi
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 11/09/2005
Messaggi: 2668

Quote:

maverick72 ha scritto:
A questo punto mi è frullata un'idea per la testa: POSSIBILE CHE L'HD SIA DANNEGGIATO?
Avete un consiglio da darmi per verificare l'integrità dell'HD?
Grazie

Di che cosa stiamo parlando? E' un portatile o un fisso?
Ad ogni modo, dovresti risalire alla casa produttrice del tuo hard disk, andare sul sito e scaricare il tool per il test dei dischi: ogni produttore ne ha uno per i propri dischi.

Ciao ciao

Amministratore di
www.it-opensuse.org

Ritratto di maverick72
maverick72
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/06/2008
Messaggi: 68

Quote:

ferdybassi ha scritto:
Di che cosa stiamo parlando? E' un portatile o un fisso?
Ad ogni modo, dovresti risalire alla casa produttrice del tuo hard disk, andare sul sito e scaricare il tool per il test dei dischi: ogni produttore ne ha uno per i propri dischi.

Ciao ciao

Ciao ferdybassi, stiamo parlando di un fisso e l'HD è un maxtor da 80 GB, che tu sappia il tool per il test dei dischi funziona dal boot o devo scaricare una versione per linux?
Grazie

Ritratto di ferdybassi
ferdybassi
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 11/09/2005
Messaggi: 2668

Esiste Powermax, disponibile dall'area download di Seagate (ha acquistato Maxtor un anno fa) in formato ISO e in formato EXE (che crea un floppy di boot, ma solo da windows).
La Seagate ha un altro tool, SeaTools, che è un'evoluzione di PowerMax e serve per testare sia i dischi Seagate sia i Maxtor...
Comunque, se mi dici che è un Maxtor, incomincio a propendere anche io per la rottura: IMHO sono i migliori dischi usa-e-getta del mondo Wink

Ciao ciao

EDIT: Alla faccia del cross-platform, sembra che SeaTools funzioni solo con Windows...
http://www.seagate.com/www/en-us/support/downloads/seatools/
Prova a vedere se la versione per DOS è disponibile anche in formato IMG. In questo modo, usando dd, la puoi scrivere su un floppy.

Ciao ciao

Amministratore di
www.it-opensuse.org

Ritratto di maverick72
maverick72
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/06/2008
Messaggi: 68

Quote:

ferdybassi ha scritto:
Esiste Powermax, disponibile dall'area download di Seagate (ha acquistato Maxtor un anno fa) in formato ISO e in formato EXE (che crea un floppy di boot, ma solo da windows).
La Seagate ha un altro tool, SeaTools, che è un'evoluzione di PowerMax e serve per testare sia i dischi Seagate sia i Maxtor...
Comunque, se mi dici che è un Maxtor, incomincio a propendere anche io per la rottura: IMHO sono i migliori dischi usa-e-getta del mondo Wink

Ciao ciao

EDIT: Alla faccia del cross-platform, sembra che SeaTools funzioni solo con Windows...
http://www.seagate.com/www/en-us/support/downloads/seatools/
Prova a vedere se la versione per DOS è disponibile anche in formato IMG. In questo modo, usando dd, la puoi scrivere su un floppy.

Ciao ciao

Ciao ti ringrazio, sono riscito a scaricare anche una versione di Seatools per linux da riga di comando solo che ho cercato delle istruzioni ma non ho trovato niente.
Scusa non ho capito bene una cosa, ma se riesco a creare un floppy di boot con windows poi questo mi fa comunque la diagnosi del disco?
Ti chiedo ciò perche sul portatile con cui sto scrivendo ho installato XP.