trasferire suse su un nuovo hard disk

5 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di ciccio82
ciccio82
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 23/01/2007
Messaggi: 21

Salve. vorrei sapere se è possibile trasferire l'intero sistema operativo senza perdere ne configurazioni ne file su un nuovo HD di capienza maggiore (40 GB contro i 10GB)
Grazie

Ritratto di ferdybassi
ferdybassi
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 11/09/2005
Messaggi: 2668

Puoi provare a clonare il vecchio disco su quello nuovo con strumenti tipo Ghost.
Personalmente non consiglio Ghost per partizioni formattate ext2/3 o reiser.
Prova con Ghost 4 linux (g4l) oppure Ghost for Unix (g4u).

Inoltre ti consiglio di dare un'occhiata a questi link:
http://www.suseitalia.org/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=11990&forum=1&post_id=62813#forumpost62813
http://www.suseitalia.org/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=11665&viewmode=flat&order=ASC&start=0
http://www.partimage.org/Main_Page

Ciao ciao

Amministratore di
www.it-opensuse.org

Ritratto di orion
orion
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 11/07/2006
Messaggi: 2919

Io ho cambiato il partizionamento del disco della suse usando solamente il tar e il ripristina sistema del dvd di installazione.

Se vuoi, te lo posso indicare (non e` difficile, solo un po' lungo (piu` che altro le attese sono dovute alla scrittura dei file su disco)).

openSUSE 12.1 on Acer Aspire 1810tz - LXDE ultima versione dal repo x11:/lxde

Ritratto di ciccio82
ciccio82
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 23/01/2007
Messaggi: 21

grazie ORION,se mi puoi indicare la procedura mi faresti un piacere, anche perchè non ho molta esperienza... premetto che l' HD di 40 GB è ancora imballato quindi non ancora formattato

Ritratto di orion
orion
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 11/07/2006
Messaggi: 2919

Domanda: riesci a montare i due dischi contemporaneamente? Se si`, l'operazione e` piu` semplice, ed e` quella che ti scrivo di seguito.
Supponiamo che il disco da 10 sia hda e il disco da 40 hdb.
Avvia la suse normalmente e partiziona con yast il disco da 40 nello stesso modo del disco da 10 (a parte le dimensioni, ovviamente) e poi formatta le varie partizioni sempre usando yast.
Poi riavvia in rescue mode con il dvd della suse e, una volta ottenuto il prompt di root, dai i comandi (suppongo che il sistema sia in hda1): mount -t auto /dev/hda1 /mnt<br />mount -t auto /dev/hdb1 /srv<br />cp -a /mnt/bin /srv/<br />(e avanti con i cp per tutte le directory di sistema, eccetto home, se e` su una partizione separata)
Una volta terminato con tutti i cp, smonti le due partizioni (hda1 e hdb1) e, se le home erano in una partizione separata (ad esempio, hda2), rifai il procedimento per la sola home usando hda2 e hdb2.

A questo punto, stacca il disco da 10 e assicurati che quello da 40 sia rilevato esattamente come quello da 10 (ossia come primary master, se quello da 10 lo era).
Adesso bisogna ripristinare il grub, ma solo se questo si trovava sul disco da 10 (se, ad esempio, il grub si trova sul disco di windows, non occorre fare i seguenti passi).

Ora fai il boot con il cd di suse e selezioni di ripristinare il sistema. In teoria questa operazione e` evitabile, basterebbe riavviare in rescue mode e poi dare i comandi mount -t auto /dev/hda1 /mnt<br />cd /mnt<br />chroot .<br />grub-install /dev/hda<br />exit
Quest'ultimo approccio, pero`, non lo ho mai provato, quindi non ti posso garantire che il sistema effettivamente si riavvia.

Se, al contrario, non e` possibile avere i due dischi in parallelo, al posto del cp -a bisogna usare l'accoppiata tar cf e tar xf --preserve sfruttando un disco aggiuntivo (ad esempio quello di windows)

openSUSE 12.1 on Acer Aspire 1810tz - LXDE ultima versione dal repo x11:/lxde

Ritratto di ciccio82
ciccio82
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 23/01/2007
Messaggi: 21

si i dischi li posso mettere in parallelo, domani provo con calma..
grazie