[Tumbleweed] Pulsante "Cambio utente" Gnome e lightdm

1 risposta [Ultimo messaggio]
Ritratto di GiuseppeS
GiuseppeS
(Newbie)
Offline
Newbie
Iscritto: 24/12/2015
Messaggi: 2

Salve a tutti.
Sono nuovo su questo forum e vi scrivo perché ho un problemino con la opensuse Tumbleweed che non sono riuscito a risolvere.

Per vari motivi uso come DM ligthdm per accedere al pc e come desktop di default Gnome mella sua versione più recente 3.18.2.
Il problema riguarda il cambio utente infatti premendo il pulsante "cambio utente" apparentemente non succede nulla.

Dementicavo.
Come screen-saver uso xscreensaver che, quando si attiva, c'è un pulsante per cambiare utente. Anche su questo, premendolo, non succede niente.

A qualcuno è capitato è ha trovato una soluzione?

Geazie, GiuseppeS

Ritratto di GiuseppeS
GiuseppeS
(Newbie)
Offline
Newbie
Iscritto: 24/12/2015
Messaggi: 2

Mi rispondo da solo.

Il problema, in verità, era la mancata partenza di GDM sui miei PC.

Di conseguenza, non avendo abbastanza tempo da dedicarmi a risolvere il problema, ho installato il DM ligthdm per accedere al PC.

Le soluzioni al problema, se è capitato a qualcun altro, sono tre.

1) Installare ligthdm al posto di GDM
pro: veloce a caricarsi e in generale anche carino
contro: non mi fa cambiare utente da dentro Gnome. Sicuramente si deve modificare qualche impostazione.

2) Modificare i permessi di Xorg con il seguente comendo:
chmod ug+s /usr/bin/X11
pro: se il comando, di cui sopra, è messo in uno script di avvio si può continuare ad aggiornare GDM senza problemi.
contro: ba bene solo in locale. Infatti se si utilizza il PC con la condivisione desktop con VNC si hanno dei problemi nel login.

3) Tornare alla versione precedente di GDM. Per fortuna è molto semplice farlo. Per la cronaca, ho installato la versione di Leap42.
pro-contro: per il momento nulla da dire.

Come si può capire ho usato l'ultima soluzione. Ricordatevi che bisogna bloccare gli aggiornamenti dei file relativi a GDM don la dovuta spunta nel gestore dei pacchetti, altrimenti al prossimo aggiornamento il problema si ripete.

Ciao, Ciao.
Giuseppe