usb+iso

6 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di tabs781
tabs781
(Newbie)
Offline
Newbie
Iscritto: 19/04/2010
Messaggi: 5

ciao, vorrei installare suse su un hd usb...però ho alcuni dubbi:
1) ho scaricato la 4.7 gb dvd va bene?
2) devo per forza masterizzarla su dvd..non si può installare da win7 usando la iso?
3) in caso positivo alla domanda due a cosa devo stare attento?non vorrei che si modificasse il settore di avvio del disco dove ho win7
grazie

ho dimenticato di specificare che non vorrei installare una live ma una persistent

Ritratto di Mirko
Mirko
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 19/12/2005
Messaggi: 1602

> 1) ho scaricato la 4.7 gb dvd va bene?
Dipende da cosa vuoi. In ogni caso, il dvd contiene tutto.

> 2) devo per forza masterizzarla su dvd..non si può installare da win7 usando la iso?
Non è necessario masterizzare (anche se è la modalità più semplice), ma non credo tu possa installare da windows, mi pare che solo ubuntu supporti questa possibilità (tramite un software chiamato wubi o qualcosa del genere). Puoi invece usare una chiavetta e prepararla utilizzando unetbootin, programma presente anche per windows e che scrive un .iso su una chiavetta.
È però necessario che il tuo pc supporti il boot da usb.

> 3) in caso positivo alla domanda due a cosa devo stare attento?non vorrei che si modificasse il settore di avvio del disco dove ho win7
Se Win si trova sull'hd interno, devi solo scegliere l'hd esterno durante l'installazione.

Ritratto di capejeaspaje
capejeaspaje
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 08/07/2007
Messaggi: 112

Rispondo alla tua 3^ domanda visto che mirko è stato esauriente nel risponderti alle altre due.
Sostanzialmente devi stare attento a dove OpenSUSE vuole installare GRUB (il bootloader).
Ipotizzando che hai un pc con un solo HD, suse vedrà il disco come SDA, quindi il secondo hard disk quello che connetterai tramite usb sarà SDB.
In fase di installazione quindi dovrai indicare il disco SDB dove installare GRUB.
Finita l'installazione durante la fase di boot del pc dovrai indicare la porta usb come 1° device e il pc caricherà suse invece che win7.

n.b. prima di effettuare queste operazioni ti consiglio di vedere come ripristinare l'MBR di win7 ed avere tutto l'occorrente per farlo (disco di installazione/ripristino di windows). In caso di errore sarai sempre in grado di ripristinare l'MBR.

In bocca al lupo.

- EDIT -
Se hai paura di far casini, un LUG (Linux User Group) più vicino a casa tua potrà sicuramente darti una mano Smile

Ritratto di Mirko
Mirko
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 19/12/2005
Messaggi: 1602

Cape, non mi sembra una buona idea. Sarebbe la cosa migliore da fare, ma conta che così l'avvio del pc è dipendente sempre dalla presenza dell'hd esterno! Non potrebbe poi avviare win senza avere l'hd attaccato

Ritratto di capejeaspaje
capejeaspaje
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 08/07/2007
Messaggi: 112

@Mirko
Ti chiedo scusa se controbatto, ma serve per chiarirmi/chiarirci le idee e in questo modo potrà tornare utile anche ad altri utenti che leggerenno questo thread.

Forse sono stato poco chiaro.

L'ipotesi e' questa:
1. ho un pc con un solo HD con installato windows;
2. voglio provare un altro sistema operativo (in questo caso suse) senza "intaccare" l'HD con windows;
3. connetto un HD esterno tramite porta usb;
4. avvio il dvd con suse ed in fase di installazione faccio in modo che grub si installi sull'mbr del disco rimovibile;
5. in questo modo ho ottenuto due sistemi operativi diversi e separati sulla stessa macchina;
6. in fase di boot non rimane che selezionare il device che il boot dovrà caricare per primo ossia la porta usb oppure l'HD principale;

Come ho scritto sopra non vedo cosa possa andare storto. Selezionando, a questo punto, come 1^ device al boot la porta usb e come 2^ device l'hd interno, qualora il sistema non trova una connessione valida su usb passa automaticamente al 2^ device trovando in questo caso l'mbr dell'HD interno ed avviando windows.
E' la stessa cosa che selezionare come 1^ device il floppy, come 2^ il lettore cd-rom e come 3^ l'HD; il boot avvia l'hardware uno a uno fino a selezionare automaticamente quello in cui possa avviare un sistema operativo.

Sbaglio in qualcosa?

Ritratto di Mirko
Mirko
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 19/12/2005
Messaggi: 1602

Hai pienamente ragione, avevo letto male!

Ritratto di Sargon6
Sargon6
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 13/11/2008
Messaggi: 723

ho qualche domanda anch'io su questo argomento...
1) se installo Linux su memoria USB, è opportuno che il file-system non sia nè ext3 nè ext4. Quindi la memoria USB è meglio se la formatto come FAT32 o come EXT2?
2) Installando il bootloader su memoria USB, quando la memoria USB è connessa al PC, il bootloader sul disco fisso viene messo in cascata?
3) Dopo una simile installazione, se accendo il PC senza la memoria USB, il PC si accende senza problemi, o mi cerca la memoria USB?

Nel mio blog, ho scritto delle cose che forse ti interessano.
http://www.suseitalia.org/blog/9923