Varie informazioni.

12 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di tia
tia
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 10/05/2010
Messaggi: 6

Ciao a tutti.
premetto subito che ho sempre usato la distro ubuntu ma, dato che ultimamente sembra avere più problemi che altro, ho deciso di passare ( con molta probabilità ) a opensuse.
Avrei voluto passare prima, lo ammetto, solo che sono un po' pignolo e non ho voglia di star li a cercare e cercare dei problemi che con ubuntu ho sempre risolto ... ( essì, all'epoca amavo risolvere i problemi ); quindi ecco alcune domande che faccio, per il post-installazione.

1. durante l'installazione, io non amo separare home e root ( per quanto possa essere utile ), quindi vorrei creare solo due partizioni .. swap e root ( home ), come faccio? Quando la installai di base, me ne creò tre...

2. L'installazione di flashplayer e java, su una 64 bit, funziona bene? O ha problemi? ( con ubuntu, il flash64 aveva problemi, tanto da dover modificare un file .. ma questione di un nano secondo ).

3. Abbisogno di sentire i midi con firefox ... quindi la domanda è: che plugin dovrei installare?
Con ubuntu erano ( in ordine da terminale ): timidity, mozplugger, gecko-mediaplayer ... ( questo mi permetteva di SENTIRE i midi con firefox nelle schede/pagine con un midi nascosto )

4. La grafica. Amo ( poco da fare ) i font di windows .. cioè, l'impostazione delle pagine dev'essere come quella di windows .. su ubuntu dovevo modificare un file di firefox ma perché ubuntu è pirla e non lo riconosceva.. con suse, invece ? Come si installano i fonts e come li "attivo" ?

Scusate le 3000 domande ._.

Ritratto di orion
orion
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 11/07/2006
Messaggi: 2919

1) quando e` ora di confermare il partizionamento, puoi modificarlo, cambiando la proposta. Comunque secondo me e` meglio tener separate le partizioni per / e /home

2) io sto usando flash a 64bit scaricato dal sito di adobe senza problemi, anche se e` una versione di sviluppo. Per java, nessun problema con i pacchetti ufficiali (della sun, inclusi nel repo non-oss)

3) aggiungi il repo packman e hai gli stessi plugin disponibili

4) al primo aggiornamento di sistema ti viene installato un pacchetto che in automatico scarica e installa i font di windows piu` comuni. Se questi non bastano, puoi sempre installarne di aggiuntivi attraverso lo strumento di controllo del D.E. in uso

openSUSE 12.1 on Acer Aspire 1810tz - LXDE ultima versione dal repo x11:/lxde

Ritratto di tia
tia
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 10/05/2010
Messaggi: 6

1. lo so, ma io non voglio troppe cose, sono pignolo, quindi di conseguenza, preferisco avere solo la swap e la home .. provai una volta a farla un'unica partizione, ma non ci sono riuscito, ecco perché chiedo aiuto.

2. Quindi i tasti con flash, funzionano? Basta scaricarlo dal sito dell' adobe, giusto?

3. Packman? Ti spieghi meglio, per favore?

ahah scusate tutti per le domande, ma prima di passare, devo essere sicuro di quello che faccio Smile

Ritratto di orion
orion
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 11/07/2006
Messaggi: 2919

2) Io ho fatto cosi`, e funziona tutto. Potresti anche usare flash a 32bit con nsplugin-wrapper ma a me dava qualche problema di stabilita` in firefox. Per questo sono passato alla versione che trovi qui: http://labs.adobe.com/downloads/flashplayer10_64bit.html
Il file lo devi scompattare in /usr/lib64/browser-plugins
3) packman e` un repository contenente tutto il materiale multimediale che non puo` essere incluso nei dvd della distribuzione per problemi di licenze. Una volta installato il sistema, apri yast e lo aggiungi tra i repository. Ma ne riparleremo dopo l'installazione...

openSUSE 12.1 on Acer Aspire 1810tz - LXDE ultima versione dal repo x11:/lxde

Ritratto di tia
tia
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 10/05/2010
Messaggi: 6

sarà che sono scemo io, ma non riuscivo mica a cambiare il partizionamento... bo, forse sbagliavo qualcosa.
Per il packman, ok, quello ho capito.
Per lo scompattare il file che dici.. uhm, io pensavo di installare direttamente flash dal sito adobe .. poi si arrangia da solo per quanto ne so io.

Ritratto di Sargon6
Sargon6
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 13/11/2008
Messaggi: 723

@tia:
In fase di installazione, ti dovrebbe apparire una videata come questa (per ingrandirla, cliccaci sopra):
openSuse10

È in quel momento che puoi decidere se accettare in partizionamento proposto (cliccando su [Avanti]), modificarlo (cliccando su [Modifica configurazione partizione] o creare un partizionamento ignorando il partizionamento proposto (cliccando su [Creazione configurazione delle partizioni]). Quest'ultima è la scelta da fare per avere una partizionatura come preferiamo noi.

Una valida alternativa, potrebbe essere partizionare il disco fisso con GPARTED, e poi, in fase di installazione, arrivati alla pagina da me indicata, optare per "Creazione configurazione delle partizioni", e formattare e montare le partizioni fatte con GParted.

Se hai problemi, qui
http://spazioiberico.altervista.org/index.php/linux/articoli/74-installare-opensuse-112
c'è una guida all'installazione di OpenSUSE11.2 molto valida.

Nel mio blog, ho scritto delle cose che forse ti interessano.
http://www.suseitalia.org/blog/9923

Ritratto di tia
tia
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 10/05/2010
Messaggi: 6

ti ringrazio Smile

edit: bene, per ora ho scaricato la .iso di opensuse 64 bit.
Pensavo di provarla in virtual box, per vedere bene come installarla e cosa potrebbe o meno servirmi nella distro.
Sperando di non creare casini ( come sempre ) mi affido al mio buonsenso ed - in caso - al vostro aiuto.

Ritratto di Mirko
Mirko
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 19/12/2005
Messaggi: 1602

Ora non vorrei dire una stronzata (ma spero di no), ma su VirtualBox devi usare per forza la 32bit, quindi nisba.
Puoi comunque scaricare e provare la 32bit per esercitarti almeno con il partizionamento, visto che il programma di installazione della distro è sempre lo stesso.

Comunque, per tutte le questioni che hai posto non esiste nessun problema su OpenSuse, ma è bene parlarne a installazione ultimata piuttosto che ora.
In ogni caso, io ti incito a separare / e /home, stai facendo una scelta che - secondo me, opinione personale - non solo non ha un motivo valido (conviene separare la /home solo con hd molto, molto piccoli, diciamo inferiori a 8GB, come quelli degli eeepc), ma che per di più ti potrebbe complicare la vita in futuro e mettere in serio pericolo i tuoi dati!

Pensaci bene!

Ritratto di Sargon6
Sargon6
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 13/11/2008
Messaggi: 723

Mi associo a quanto ha scritto Mirko.
Vorrei aggiungere che, comunque la chiami (non deve per forza essere /home), una partizione per lo stoccaggio dei dati semplifica notevolmente la vita, perché ti permette di tenere il S.O. in una partizione, ed i dati in un'altra, permettendo la formattazione della partizione contenente il S.O. senza perdere i dati salvati nell'altra partizione.

Nel mio blog, ho scritto delle cose che forse ti interessano.
http://www.suseitalia.org/blog/9923

Ritratto di tia
tia
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 10/05/2010
Messaggi: 6

Uhm.. bo, sono così abituato ad avere la home insieme alla root che ormai mi "secca" vederla separata.
Parliamoci chiaro.. più di usare firefox, non faccio eh Tongue

Ritratto di enziosavio
enziosavio (non verificato)
()

Come è il tuo Hardware?????????