addio marchio Win, sono libero!

15 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di uzumaki
uzumaki
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/12/2006
Messaggi: 109

E' da dicembre 2006 che uso linux sul portatile e da oggi posso ritenermi libero da Windows, infatti ho tolto la piccola etichettina con la scritta "Designed for Win Xp, Windows Vista Capable"...
Ero stufo di vedermela sempre lì in basso a guardarmi e a ricordarmi dell'esistenza di Win.

Ho fatto il grande passo, adesso volo con le mie ali (grazie a tutti voi ma la strada è tutta in salita) e posso ritenermi "libero" Laughing

Chiedo scusa per questo post forse un pò futile, ma ho voluto rendere tutti partecipe di questo mio passo...

P.S.

ho provato a postare la foto del mio pc senza etichetta ma il sito mi dà errore... boh!

Sony Vaio Type S - Lìnux Suse 10.2 :idea:

Ritratto di Alfio
Alfio
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 30/08/2005
Messaggi: 2678

Io non avuto mai un notebook e nemmeno un desktop comprato ma me le sono assemblati i pc.
Con questo non dico che non usavo windows ho comprato una copia oem allora.
Voglio solo dirti che sono contento per te ma che alcune cose ancora non ci siamo con linux e bisogna per forza di cose tenere windows.
Non fare lo sbaglio di considerare windows solo un ostacolo ma esso è anche un modo per capire meglio le differenze.
Ciao

Ritratto di uzumaki
uzumaki
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/12/2006
Messaggi: 109

Purtroppo hai ragione, per il momento bisogna ancora tenersi windows, infatti sul fisso ho Win 2000 (il migliore secondo me), spero di vedere nei prossimi anni una maggiore compatibilità con Linux.
Quando ritorno a Win non mi trovo più a mio agio, noto troppo le diversità e mi chiedo come ho fatto ad usare per tanto tempo Win. Trovo tutto troppo macchinoso e troppo inutile... troppe cose.

Con Linux tutto diventa più facile e divertente, ma solo dopo aver sudato sangue, ma alla fine ne vale la pena.

Sony Vaio Type S - Lìnux Suse 10.2 :idea:

Ritratto di Senofonte1
Senofonte1
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/01/2007
Messaggi: 924

Quote:

Alfio ha scritto:
Io non avuto mai un notebook e nemmeno un desktop comprato ma me le sono assemblati i pc.

Dicasi lo stesso...........!!!!

Per certi aspetti winzozz è ancora utile: l'unico programma di notazione musicale professionale che utilizzo è Sibelius 4.1 + driver Yamaha XG 50 e per Linux non esiste nulla a riguardo (Noteedit al confronto è un giocattolino). Circa l'editing audio.............Muse, Rezound, Ardour, Rosegarden Jamin, Wired.... ecc....ecc....non fanno di certo rimpiangere relativo software per Windozz

Cmq, più del 90% dell'utilizzo del pc e per Sled 10............"eccellente" Big Grin

PS:
Win2k SP4 è il miglior OS che mamma M$ abbia partorito.

GRAZIE A DIO, SONO ATEO!

Il pensare è la ragione prima e ultima dell'umano essere (Senofonte1)

Ritratto di filotux
filotux
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 26/11/2006
Messaggi: 307

Stiamo parlando di Windows o delle applicazioni che ci girano? Se avete necessariamente bisogno di un'applicazione che gira solo sotto Windows non vuol dire che Windows sia migliore: vuol dire semplicemente che il produttore del sw ha deciso di sviluppare solo per questo OS.

La dipendenza che avete e' dai produttori di sw proprietario che decidono di non supportare altre architetture all'infuori di quelle M$. Se vi piace Linux e poteste avere la stessa identica applicazione a voi necessaria in tale ambiente, non penso che manterrete Win solo per pagare la licenza allo zio Bill.

Si tratta a mio avviso di una decisione personale, basata sulle specifiche esigenze e necessita'.

Per quanto riguarda i PC domestici mi sono completamente affrancato da Windows circa una decina di anni fa: gli ultimi sw M$ che conservo sono su dischetti da 3" 1/2, anche se a quell'epoca esistevano gia' i CD-ROM. Saro' fortunato poiche' non mi serve nessun prog che gira solo in Windows, ma dopo 13 anni che uso Linux (e quasi 20 che uso sistemi UNIX) ogni volta che devo usare Win per lavoro mi viene voglia di lanciare il laptop dalla finestra....

Ciao

Debian Lenny on BeagleBoard

Ritratto di Senofonte1
Senofonte1
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/01/2007
Messaggi: 924

Quote:

filotux ha scritto:
Stiamo parlando di Windows o delle applicazioni che ci girano? Se avete necessariamente bisogno di un'applicazione che gira solo sotto Windows non vuol dire che Windows sia migliore: vuol dire semplicemente che il produttore del sw ha deciso di sviluppare solo per questo OS.

Perchè qualcuno ha detto che Winzozz è migliore?

Quote:

La dipendenza che avete e' dai produttori di sw proprietario che decidono di non supportare altre architetture all'infuori di quelle M$. Se vi piace Linux e poteste avere la stessa identica applicazione a voi necessaria in tale ambiente, non penso che manterrete Win solo per pagare la licenza allo zio Bill.

Infatti, il problema è proprio la dipendenza, visto che alcuni programmi sono sviluppati per Winzozz e non per altri os e non mi sembra che sia stato detto il contrario.

Quote:

Si tratta a mio avviso di una decisione personale, basata sulle specifiche esigenze e necessita'.

Certamente.

GRAZIE A DIO, SONO ATEO!

Il pensare è la ragione prima e ultima dell'umano essere (Senofonte1)

Ritratto di Staffilo1975
Staffilo1975
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 02/02/2007
Messaggi: 58

Buon per te filotux. Ma devi tenere conto che "noi" ex-winzzozziani abbiamo avuto a che fare con M$ fino a ieri e la nostra dipendenza è peggio della cocaina.

Sono d'accordo con Alfio e con questo post, nessuno dice che winzozz sia migliore, ma solo che alcune applicazioni attualmente danno il loro massimo solamente con M$.

Che poi una mattina la Ahead (un esempio) si svegli e che cominciasse a programmare qualcosa per il Linux ben venga. Laughing Laughing Laughing

Mai fastidi, tu sei un DIO!
OpenSuse 10.3 - NO INTERNET
Mobo ASUS K8NSLI - Athlon64X2 4200+ 939 - 2GbRam - HDD 160+250Gb Sata2 - FireGL V3400 - Monitor HPw20 (widescreen 1680x1050)

Ritratto di morphy
morphy
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 22/12/2006
Messaggi: 267

mi associo, sono un "liberato" (sul lavoro) anche io da oramai 1 anno e essendo sviluppatore java.... non capisco come i miei colleghi non abbiano fatto ancora il passaggio (tranne uno hihihi)

sarei libero anche a casa, ma ahimé alcuni (2) software (giochi!!!! sono solo giochi!!!!) e la moglie mi vincolano ancora ad una licenza microzoz sigh.........

Intel Core i7 CPU Q 720 @ 1.6GHz / ATI MOBILITY RADEON HD 4650
openSUSE 11.4 (x86_64) / KDE 4.6.00 (4.6.0) "release 6"
Linux 2.6.37.1-1.2-desktop x86_64

Ritratto di uzumaki
uzumaki
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 30/12/2006
Messaggi: 109

io parlo sempre bene di Linux ad amici o conoscenti ma mi sento dire sempre le solite risposte, poi certi non hai mai nemmeno sentito nominare Linux o altri ancora impallidiscono perchè hanno una visione stereotipata di Linux (e di chi lo usa), o non hanno voglia (o tempo) per mettersi a capire e studiare questo sistema operativo.
Preferiscono lamentarsi e perdere ore per Virus, Spyware, malaware, ecc... preferiscono usare un sistema operativo dove non sei l'amministratore e chiunque può fare quello che vuole, dove non puoi accedere a tutto il sistema operativo, dove M$ fa uscire sempre patch e aggiornamenti molto inutili.

Quando "devo" utilizzare winzozz capisco quanto sia migliore e veloce Linux.
Come molti di voi, anch'io devo tenere winz per i "familiari" dato che mia mamma sa usare solo internet e Skype su winz, ci ha impiegato un po' di tempo per capire. Ma dato che a novembre/dicembre mi trasferisco in Giappone non sarò più presente a casa per spiegare o aggiustare eventuali casini, dunque sto pensando di mettere Linux anche sul fisso così mi sento più sicuro. L'unica cosa che mi ferma è Skype, perchè la versione di Linux non ha il video... adesso dovrò trovare programmi simili per Linux.
A volte sono queste piccole cose che non fanno fare il salto...

Sony Vaio Type S - Lìnux Suse 10.2 :idea:

Ritratto di filotux
filotux
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 26/11/2006
Messaggi: 307

Mi fa piacere che siamo tutti d'accordo: spero che prima o poi le persone che credono nel software libero possano dire definitivamente addio ai prodotti M$.

Il problema non è tanto il fatto che "Linux è meglio di Windows", cosa che sinceramente lascia il tempo che trova poiché se devo usare il sistema solo per stampare le foto della mia macchinetta digitale, uno vale l'altro; quanto piuttosto il modo con cui l'azienda di Redmond si pone sul mercato, cercando di affossare tutto e tutti facendo solo FUD, evitando l'integrazione con gli altri OS, cercando di spazzare via Linux (non dopo averne copiato il codice....) e mantenendo l'informatica nella preistoria con OS che sono anni luce dietro gli altri.

Nel mondo c'è posto sia per il sw libero che per quello proprietario: non c'è posto, invece, per aziende che si comportano come M$. Non è tanto Windows che mi dà fastidio, dopo tutto ognuno è libero di usare quello che vuole, quanto il comportamento di M$ che mira proprio a demolire questa libertà con il solo scopo di incrementare i propri profitti.

Quote:

Staffilo1975 ha scritto:
Sono d'accordo con Alfio e con questo post, nessuno dice che winzozz sia migliore, ma solo che alcune applicazioni attualmente danno il loro massimo solamente con M$.

Il fatto non è che le applicazioni danno il massimo solo con M$: il problema è che esistono solo per M$. Se voi prendete in considerazione sw che sono stati sviluppati in maniera simmetrica su diversi OS (es. l'ambiente Java, tutti i maggiori RDBMS, etc.) e fate il confronto noterete che nella maggior parte dei casi le performance dello stesso prodotto sui due sistemi è nettamente differente: ci sono alcune cose, poi, che in Windows non sono proprio possibili o sono molto difficili da implementare e le versioni per Win sono per forza di cosa limitate in alcune funzionalità. Diverso tempo fa ricordo che installando una versione di Oracle RDBMS su macchina Windows, su alcune opzioni c'era scritto: "questa funzionalità è disponibile solo per ambienti UNIX". Quando programmavo in Java, per fare alcune operazioni in Linux ci voleva 20-30 secondi, in Windows più di un minuto, a parità di sw, a parità di ambiente Java, a parità di hw. Questo giusto per fornire due esempi reali basati sulla mia esperienza.

Ciao

Debian Lenny on BeagleBoard

Ritratto di Senofonte1
Senofonte1
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/01/2007
Messaggi: 924

Quanto detto e ridetto un questo thread, mette in evidenza l'ignoranza (nel senso etimologico del termine) in cui versa la stragrande maggioranza delle persone, non solo dal punto di vista informatico (relativamente al sistema operativo da utilizzare e il fatto che ne esiste più di uno..........), e il condizionamento messo in atto dalla M$ da decenni che, operando subliminalmente, ha reso buona parte del popolo del pc con i paraocchi, se non anche sprovveduto e svogliato...........onde la ricerca di qualcos'altro.

C'è, però, anche da dire che.....Linux, continua ad essere - e a rimanere, ahimè - più nella pura mitologia, invece di approssimarsi al mondo reale: una diversità di distro non agevolano, di certo, la trasmigrazione del povero utente, voglioso di sperimentare e conoscere, che, avendo trovato la retta via (dopo anni di buio totale e servo della macchina), si trova nella selva oscura.... da cui è veramente difficile uscire, trovare la luce in un tunnel infinito e caotico.... a mò di labirinto: Ubuntu meglio di Suse?............Debian, il massimo per il lato Server?..........Mandriva, molto più accattivante perchè vicina a Windows?.....Fedore più colarata?........Gnome o Kde?........Shell o Gui?...ecc..............ecc.

Sono domande che molti utenti si fanno (visto che, bene o male, il termine Linux è conosciuto e riconducibile a qualcosa che riguarda il pc), specialmente coloro che hanno deciso l'acquisto di un pc per sè e/o un proprio familiare. Domande senza risposta, non cercano di darsela e non voglio neppure averla: meglio un OS conosciuto, bello a vedersi, pubblicizzato al massimo e con un Major alle spalle di tutto rispetto, piuttosto che avere a che fare con qualcosa di "sentito dire".

Windows ha il pregio di essere "one", sempre sè stesso (i problemi che si porta dietro sono infinitamente i soliti, ma l'ignaro utente non lo sa ); Linux, invece, è..........e continuerà ad essere......un'opzione, scopribile per puro caso: magari quando quel qualcuno - nella enorme massa di adepti e succubi al potere winzozziano - riuscirà a vedere al di là del propro naso.

Non è mai troppo tardi!!!!

PS:
il concetto sopra esposto e riferito all'utente, perchè ignaro. Invece, sappiamo benissmo che la varietà di distro esistenti è quanto di meglio possa esserci......... perchè Linux viva e la libertà regni sovrana!

GRAZIE A DIO, SONO ATEO!

Il pensare è la ragione prima e ultima dell'umano essere (Senofonte1)