noi non siamo da meno..

38 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di frankus89
frankus89
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 29/03/2008
Messaggi: 203

ho letto sul sito di ubuntu che organizzano dei meeting dedicati alla diffusione di questa distro di Linux.
Questa comunità non ha mai fatto una cosa del genere??
non sarebbe una buona idea, nonostante i mille problemi che potrebbero nascere, fare un meeting su openSuSE??

noi non siamo da meno..per come la vedo io..

.. c'è poca cultura ma l'istinto separa i cattivi dai buoni, i rumori dai suoni, le definizioni dall'assioma..

Ritratto di Senofonte1
Senofonte1
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/01/2007
Messaggi: 924

Direi di lasciarli fare.
La prova del nove si fa sul pc: se la distro merita, non c'è meeting che tenga; se non funzia come dovrebbe, non c'è pubblicità che possa dire il contrario.

Allo stato attuale, OpenSuse 11 nulla ha da invidiare a Ubuntu 8.4 (detto da chi ha testato Gusty e Hardy per lungo tempo).
Anzi, direi che più di qualche utente ubuntu e fedora è passato al gecko.
Ci sarà pure un motivo!!??

GRAZIE A DIO, SONO ATEO!

Il pensare è la ragione prima e ultima dell'umano essere (Senofonte1)

Ritratto di Mirko
Mirko
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 19/12/2005
Messaggi: 1602

Mah, invece dal mio punto di vista queste son cose importanti. Il punto è che qui manca l'organizzazione.

Io, ad esempio, non ho ancora capito come funziona questo sito: di chi è? Chi lo gestisce? Ufficialmente, che collegamenti ha con openSuse e Novell?

Ed oltre a questo, sarebbe carino costituirci come associazione, organizzare eventi divulgativi, organizzare la distribuzione del so per chi non ha internet veloce, ecc, ecc, ecc.

È questo che ci manca....

Ritratto di ferdybassi
ferdybassi
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 11/09/2005
Messaggi: 2668

Quote:

Io, ad esempio, non ho ancora capito come funziona questo sito: di chi è? Chi lo gestisce? Ufficialmente, che collegamenti ha con openSuse e Novell?

Sssst, non farti sentire dai Mainardi Brothers! Wink
http://associazione.ildn.net/index.php/Pagina_Principale
L'associazione già c'è, come puoi leggere...
Non ci sono collegamenti ufficiali con OpenSUSE, anche se credo che da qualche parte del wiki di opensuse veniamo citati come sito "non ufficiale" di supporto italiano...

Ciao ciao

Amministratore di
www.it-opensuse.org

Ritratto di frankus89
frankus89
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 29/03/2008
Messaggi: 203

@ senofonte 1: perfettamente daccordo che la prova si faccia su pc..
ma se ci fossero degli incontri fisici divulgativi, atti a pubblicizzare il nostro prodotto, ci sarebbe un coinvolgimento maggiore delle persone, che non vedrebbero questa distro adatta a pochi eletti, ma adatta a ottima per l'utente medio, colui che ci naviga, chatta e ascolta musica.
è questo quello che penso io.
che alcuni siano passati da Ubuntu a openSuSE non lo metto in dubbio, dato che uno di questi sono io..
quale il modo migliore per menti conservatrici come le nostre, aperte solo alla "buona" vecchia tv, che usano internet per chattare e scaricare??
e non sanno ottenere informazioni??
in tv ce ne dicono tante. ma non tutto è vero.
su internet proprio perchè c'è scelta si può ricercare la verità. ma se uno è ottuso non sarebbe meglio presentarlo di persona un problema??
in fondo, alla fine, noi, in quanto a denaro, non abbiamo nulla da guadagnare. in campo culturale credo che potremmo addirittura vincere una delle più grandi battaglie nel campo dell'informatica.

@ferdybassi: ildn è si un'associazione con tanto di tassa per i soci..ma mi chiedo se non si ottenessero risultait migliori "correndo" da soli..

@ mirko: perfettamente daccordo con te..ma per l'organizzazione da cosa nasce cosa..se ognuno ci mette del suo alla fine si ottengono grandi risultati.
è che le mie conoscenze informatiche non mi permettono tanto di fare lo sborone..

.. c'è poca cultura ma l'istinto separa i cattivi dai buoni, i rumori dai suoni, le definizioni dall'assioma..

Ritratto di ferdybassi
ferdybassi
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 11/09/2005
Messaggi: 2668

Quote:

@ferdybassi: ildn è si un'associazione con tanto di tassa per i soci..ma mi chiedo se non si ottenessero risultait migliori "correndo" da soli..

Non capisco cosa intendi...
Intendi dire solo con suseitalia.org? Non credo che si possa fare, dato che suseitalia.org fa parte del network ILDN, dell'associazione e compagnia bella... Inoltre non mi sembrerebbe nemmeno una cosa carina da fare a chi a messo a disposizione banda, server, tempo, avvocati, associazione, etc... (parlo non essendo socio, ndr)

Oppure intendi un altro sito? Tutto sommato non credo nella moltiplicazione dei siti... Se già c'è un sito che funzia, tanto vale contribuire a renderlo ancora migliore...

Ciao ciao

Amministratore di
www.it-opensuse.org

Ritratto di frankus89
frankus89
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 29/03/2008
Messaggi: 203

non intendevo lasciare chi ha sviluppato il sito.
ma non aspettare che si ricevano delle direttive dall'alto, iniziare da qui stesso, senza che questo network dia in qualche modo l'organizzazione ad organizzare un meeting.
vorrei tanto che fosse come il file sharing. ognuno ci mette del suo, e viene su una bella cosa. senza che ci sia la burocrazia di mezzo..non so se mi sono spiegato bene..

.. c'è poca cultura ma l'istinto separa i cattivi dai buoni, i rumori dai suoni, le definizioni dall'assioma..

Ritratto di auris
auris
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 10/09/2004
Messaggi: 4923

Visto che si parla di moderazione, mi sento tirato in ballo.
1) Le regole esistono e se non vengono rispettate non è colpa dei moderatori o di chi amministra il forum;
2) I moderatori e tutti gli altri utenti iscritti al forum dedicano parte del proprio tempo al forum in oggetto volontariamente e senza percepire alcun compenso, per cui non è francamente possibile svolgere un'opera di presidio costante su tutti i messaggi ed eventualmente eliminarli;
3) La qualità delle discussioni e delle domande è direttamente proporzionale al livello di conoscenza della materia (Linux);
4) Mia proposta: eliminare o disattivare gli account degli utenti che non contribuiscono attivamente o che non frequentano per interi mesi il forum: non mi interessa che ci sia un numero spropositato di utenti iscritto al forum, se, di fatto, sono un centinaio i frequentatori assidui (la comunità cresce solo con chi frequenta e contribuisce!)

Se avete idee o suggerimenti fatevi sotto. I destinatari delle vostre richieste saranno Stefano & C., che dovranno tradurre in pratica le indicazioni della comunità (vedi form per la creazione delle guide).

Se sei stanco di virus e schermate blu passa a Linux

Ritratto di Mirko
Mirko
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 19/12/2005
Messaggi: 1602

Io la vedo semplice: idln è un associazione senza scopo di lucro, quindi va fin troppo bene l'occasione, diciamo che l'open source delle persone giuridiche.

Il problema è che l'associazione è poco considerata, oppure per nulla. Io stesso ammetto che non ne so quasi nulla, anzi nulla e basta.
Mettiamoci d'accordo con i vari portali e apriamo una campagna di associazione con i fiocchi.

Poi chiediamo all'associazione una ridistribuzione razionale dei ruoli, così che il tutto possa essere gestito al meglio.

È ovvio che, essendo già un'associazione, si può entrando, inoltrando le richieste, chiedendo delle votazioni, ecc. ecc., ma si può chiedere la disponibilità "potenziale" già da ora a chi ne è responsabile.

Si crea un forum principale multi-sistema pensato per l'organizzazione generale della cosa e il gioco è fatto

EDIT:
Auris, nessuno voleva tirarti in ballo. Il problema della moderazione non dipende dalla moderazione, ma da chi supervisiona alla moderazione.
Le guide ci sono, le risposte nel forum pure, per carità, il punto è la strutturazione dell'insieme che è mancante

Ritratto di Senofonte1
Senofonte1
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 27/01/2007
Messaggi: 924

Quote:

frankus89 ha scritto:
@ senofonte 1: perfettamente daccordo che la prova si faccia su pc..
ma se ci fossero degli incontri fisici divulgativi, atti a pubblicizzare il nostro prodotto, ci sarebbe un coinvolgimento maggiore delle persone, che non vedrebbero questa distro adatta a pochi eletti, ma adatta a ottima per l'utente medio, colui che ci naviga, chatta e ascolta musica.
è questo quello che penso io.
che alcuni siano passati da Ubuntu a openSuSE non lo metto in dubbio, dato che uno di questi sono io..
quale il modo migliore per menti conservatrici come le nostre, aperte solo alla "buona" vecchia tv, che usano internet per chattare e scaricare??
e non sanno ottenere informazioni??
in tv ce ne dicono tante. ma non tutto è vero.
su internet proprio perchè c'è scelta si può ricercare la verità. ma se uno è ottuso non sarebbe meglio presentarlo di persona un problema??
in fondo, alla fine, noi, in quanto a denaro, non abbiamo nulla da guadagnare. in campo culturale credo che potremmo addirittura vincere una delle più grandi battaglie nel campo dell'informatica.

Capisco il tuo ragionamento, ma forse una vena di pessimismo e scettiscismo, forse anche troppo, mi pervade.

Ho fatto conoscere Linux nella scuola in cui opero da anni, l'ho installato a centinaia di utenti, amici e colleghi, ho fatto vedere loro come funziona OpenSuse, Ubuntu, Debian e Fedora; ho portato a nuova vita pc winzozz oramai virulenti fino al midollo. Insomma, ho dato la mia massima disponibilità affinchè Linux venisse utilizzato al meglio e, soprattutto nella mia scuola, senza spendere un centesimo.

Morale della favola: nella mia scuola 20 nuovi pc Microsoft Vista e relative licenze da pagare; molti miei colleghi hanno acquistato nuovi pc con XP o Vista preinstallato; altri, ancora, hanno eliminato Linux e acquistato e installato Vista............etc....etc....

Credo che in una situazione simile il morale va a farsi benedire e il pessimismo prende una certa consistenza.

Per quanto mi riguarda, la conoscenza di Linux è avvenuta perchè ho voluto che, a suo tempo, così fosse; i forum erano pochissimi e gestiti non al meglio; riviste e articoli erano lettura giornaliera; installazioni e formattazioni a centinaia, per imparare.........

Direi che da qualche anno la situazione è notevolmente cambiata e che la conoscenza e l'utilizzo di Linux non è ad appannaggio di pochi esperti o di menti malate o di deviati sociali.

Internet esiste e ci si deve prendere la briga di aprire il cervello e farlo funzionare, senza che qualcuno ci indichi sempre cosa e come fare. Insomma, essere presi per mano.....come dei bambini.

Circa il problema forum, beh... credo che tutti - chi più chi meno - hanno dei problemi di gestione ed amministrazione: molto lavoro lo si fa a tempo "strappato" ad altre attività o a tempo perso..............e non mi pare che forum Ubuntu o Fedora siano migliori e/o meglio equipaggiati di questo: molte guide sono generiche, altre obsolete, altre poco chiare.

Certo, la partecipazione attiva e sempre consigliata e ben vista, ma non che si possa pretendere.

GRAZIE A DIO, SONO ATEO!

Il pensare è la ragione prima e ultima dell'umano essere (Senofonte1)

Ritratto di frankus89
frankus89
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 29/03/2008
Messaggi: 203

Quote:

Ho fatto conoscere Linux nella scuola in cui opero da anni, l'ho installato a centinaia di utenti, amici e colleghi, ho fatto vedere loro come funziona OpenSuse, Ubuntu, Debian e Fedora

complimenti..io sono riuscito a convincere un mio amico ad installare openSuSE dopo circa 6 mesi di predica continua. Ma alla fine non ce l'ha ancora sul pc, perchè davvero troppo legato a win.

Quote:

Credo che in una situazione simile il morale va a farsi benedire e il pessimismo prende una certa consistenza.

sono daccordo sul fatto che il morale va via. tuttavia credo che non deve essere il pessimismo a prendere il suo posto. parliamoci chiaro: ho cercato in tutti i modi di convincere mio padre, gran conservatore ad usare MOZILLA FIREFOX (non Linux, ma FIREFOX!!!!) al posto di explorer, ma nulla. Ad un certo momento gliel'ho installato e impostato come browser predefinito. Come si dice da queste parti ha sbattuto il muso, e ha iniziato ad usare firefox rendendosi conto del fatto che è migliore, più veloce, gestisce le schede quasi da sempre (al contrario del mitico prodotto di casa Microsoft) e poi è gratuito.
il pessimismo mi aveva preso. ma non so perchè quel pessimismo si è trasformato in determinazione.

Quote:

Per quanto mi riguarda, la conoscenza di Linux è avvenuta perchè ho voluto che, a suo tempo, così fosse; i forum erano pochissimi e gestiti non al meglio; riviste e articoli erano lettura giornaliera; installazioni e formattazioni a centinaia, per imparare.........

per quanto mi riguarda la conoscenza di Linux è avvenuta perchè qualcuno mi ha "costretto" a partecipare ad un meeting! prima non sapevo cosa fosse questo..un programma mi dicevano..,poi qualcuno ha pensato bene di aprirmi gli occhi! e mi hanno mostrato le 3 distro principali: UBUNT, OPENSUSE, DEBIAN. colpo di fulmine. ed ora eccomi qui, a pubblicizzare openSuSE.
e anche qui, il pessimismo di trovare ottusi si è trasformato in determinazione. un mio amico di camera mi prendeva in giro sul fatto che usassi Linux. Ad un certo punto usa il mio pc, scopre che non esistono virus e bam! desidera addirittura eliminare la partizione di Win!!

Quote:

Direi che da qualche anno la situazione è notevolmente cambiata e che la conoscenza e l'utilizzo di Linux non è ad appannaggio di pochi esperti o di menti malate o di deviati sociali.

perfettamente daccordo..infatti, nonostante le mie scarse conoscenza cerco di usare linux al meglio. e di insegnarlo per quel che posso.

Quote:

Internet esiste e ci si deve prendere la briga di aprire il cervello e farlo funzionare, senza che qualcuno ci indichi sempre cosa e come fare. Insomma, essere presi per mano.....come dei bambini.

fai questo discorso in una parte del mondo che non sia l'italia. dove uno fa un contratto con tutta Italia (e promette di mantenerlo)e poi non lo mantiene. e tutti credono alla promessa. perdonami il confronto con la politica. ma se qualcuno avesse ricercato su internet adesso, forse, ci sarebbero governi diversi. Ecco quindi che, talvolta, e sottolineo talvolta, occorre somministrare la medicina al bambino in maniera forzata! perchè al gusto è sgradevole..ma l'effetto si sente e vede..se corrediamo poi l'effetto della medicina a qualcosa che dia piacere..quale può essere un incontro di formazione..
qualsiasi riferimento al poeta Lucrezio è puramente casuale..

.. c'è poca cultura ma l'istinto separa i cattivi dai buoni, i rumori dai suoni, le definizioni dall'assioma..