OpenOffice vs. LibreOffice

10 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di cakucdk
cakucdk
(Geek)
Offline
Geek
Iscritto: 08/07/2006
Messaggi: 76

Purtroppo non ho avuto modo di seguire tutta la "diatriba" che ha portato alla nascita di LibreOffice...

Attualmente sono un utilizzatore di OpenOffice, ciò che vorrei capire è quale dei due applicativi è meglio installare ed utilizzare: OpenOffice o LibreOffice?

Vorrei capirlo sotto diversi aspetti, ad esempio:

- supporto

- aggiornamenti

ecc....

Qualcuno mi puoi aiutare?

Qualunque cosa diciamo su ciò che non conosciamo è quasi certamente sbagliata...
...nascondersi dietro l'ignoto conduce quindi praticamente sempre all'errore.
(I.Asimov)

Ritratto di Sarkiapone
Sarkiapone
(Webmaster)
Offline
Webmaster
Iscritto: 04/09/2004
Messaggi: 743

Al momento le funzionalità sono quasi le stesse, sicuramente OpenOffice al momento è più stabile di LibreOffice.

Per tutte le altre info puoi trovare tutto qui: http://www.libreoffice.org/

Io per il momento sono ancora con OpenOffice Smile

Ritratto di Sarkiapone
Sarkiapone
(Webmaster)
Offline
Webmaster
Iscritto: 04/09/2004
Messaggi: 743

Ci sono discussioni simili anche sgli altri portali di ILDN:

Mandrakitalia: http://www.mandrakeitalia.org/forum/generale/openoffice-o-libreoffice

Debianitalia: http://www.debianitalia.org/forum/generale/openoffice-o-libreoffice

Puoi leggere anche quelle, cosi puoi farti un idea migliore di tutta li situazione Smile

Ritratto di robestone
robestone
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 28/03/2009
Messaggi: 24

premetto che non ho seguito la diatriba che c'è stata dietro alla scissione di libre e open, se non sbaglio c'era il dubbio che OOo dovesse diventare a pagamento. Comunque non importa molto in cio che voglio dire. Questa è la solita cosa che capita nella comunità linux. Un giorno un gruppo di sviluppatori si sveglia e fonda una sua suite che pian piano si staccherà dalla costola della madre. Il risultato quale sarà? Ovviamente la frammentazione, che per sua natura porta all'incompatibilità. Ciò che manca alla nostra comunità è la visione di un progetto unitario, un disegno di semplificazione e di omogeneizzazione. Come possiamo pretendere che un utente non particolarmente smanettone decida di passare a linux se nemmeno tra di noi sappiamo essere una comunità con una stessa visione? Correggetemi se sbaglio ma io vedo nella troppa frammentazione di linux la sua debolezza.....dopo tutto a me piace il desktop KDE e al mio vicino piace Gnome......

Ritratto di wal7er
wal7er
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 21/09/2007
Messaggi: 572

Guarda che non è che si sono svegliati da un giorno all'altro e hanno voluto "sdoppiare". Dovresti prendertela con la direzione di oracle che ha messo i bastoni alle ruote nello sviluppo di openoffice.

Comunque noi "opensusiani" siamo piu fortunati di altri perchè molte delle novità introdotte in libreoffice (e rigettate da oracle) erano già incluse nella versione pacchettizzata per la nostra distribuzione.

HP Pavilion dv5-1110el powered by OpenSUSE 13.2 64bit

http://linuxcounter.net/cert/432576.png

Ritratto di aksaf
aksaf
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 08/03/2011
Messaggi: 957

Ho trovato LibreOffice moolto più veloce in varie operazioni, per esempio nel caricare i file (è cosa risaputa, però fa sempre piacere...).

Ritratto di Sarkiapone
Sarkiapone
(Webmaster)
Offline
Webmaster
Iscritto: 04/09/2004
Messaggi: 743

Si ho notato anche io una maggiore reattività rispetto ad OpenOffice, ed anche una maggiore stabilità o almeno mi sembra sia cosi.
Con OpenOffice avevo diversi crash quando lavoravo con più file aperti contemporaneamente, attualemte con LibreOffice rieco ad avere più di venti fogli di calcolo aperti contemporaneamente senza nessun crash Smile

Ritratto di caunaudio
caunaudio
(Monster)
Offline
Monster
Iscritto: 23/08/2009
Messaggi: 433

robestone ha scritto:

premetto che non ho seguito la diatriba che c'è stata dietro alla scissione di libre e open, se non sbaglio c'era il dubbio che OOo dovesse diventare a pagamento. Comunque non importa molto in cio che voglio dire. Questa è la solita cosa che capita nella comunità linux. Un giorno un gruppo di sviluppatori si sveglia e fonda una sua suite che pian piano si staccherà dalla costola della madre. Il risultato quale sarà? Ovviamente la frammentazione, che per sua natura porta all'incompatibilità. Ciò che manca alla nostra comunità è la visione di un progetto unitario, un disegno di semplificazione e di omogeneizzazione. Come possiamo pretendere che un utente non particolarmente smanettone decida di passare a linux se nemmeno tra di noi sappiamo essere una comunità con una stessa visione? Correggetemi se sbaglio ma io vedo nella troppa frammentazione di linux la sua debolezza.....dopo tutto a me piace il desktop KDE e al mio vicino piace Gnome......

Mi trovo d'accordo a metà con questo che cito...secondo me le grosse "lacune" che potrebbe incontrare un utente medio a passare da win a qualsiasi distribuzione linux a mio avviso sono due:

- non sanno dell'esistenza di un SO tranne di win
- incompatibilità di periferiche in possesso

La prima purtroppo è una lacuna pubblicitaria ( se provate a chiedere ad un target di persone che cos'è linux ti rispondono o un protagonista di un fumetto o UBUNTU Crying ) invece sulla seconda non è una lacuna del sistema ma dei produttori che non ti danno la possibilità di scegliere.

Porto la mia esperienza di "migrazione" dove le uniche difficoltà che ho e sto ancora incontrando oltre l'ignoranza in materia è lo sbloccare la mente dai vincoli accumulati da anni di win...dopo con suse è veramente un altro pianeta ( sopratutto merito della pazienza e la competenza di perosne che compongono questo forum ) ma dopo essere entrato nel meccanismo faccio tutto e anche di più in confronto a win con molta facilità di esecuzione.

Per quello che riguarda invece Libre o Open io solo quando ho sentito che una grossa azienda mette dei "paletti" nello sviluppo di un software ( e ovviamente potrebbe essere una informazione sbagliata googlando ) io ho scelto Libre senza pensarci un attimo...con risultato faccio le stesse identiche cose che facevo con Open con una sola differenza...è molto più veloce...per quello che riguarda la stabilità io sinceramente non avevo mai avuto grossi problemi anche con open.

FIERO DI ESSERCI

Leap 42.3 KDE 5.8.7 Intel I5 2500K-Kernel 4.4.104-39 - default x64-Geforce GT520

Ritratto di aksaf
aksaf
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 08/03/2011
Messaggi: 957

Ho notato che con file di calcolo *vergognosamente* enormi LibreOffice arranca... ma non si blocca, mentre OpenO si bloccava e lo dovevi uccidere. Che dire: stanno facendo un lavoro IMO incredibile.

Ritratto di maxydon
maxydon
(Junior)
Offline
Junior
Iscritto: 11/02/2011
Messaggi: 10

aksaf ha scritto:

Ho trovato LibreOffice moolto più veloce in varie operazioni, per esempio nel caricare i file (è cosa risaputa, però fa sempre piacere...).

MA COMEEEE!!!! Dunque intanto salve a tutti. Secondariamente dopo aver girato quasi tutte le versioni di linux ho scelto di installare OpenSuSe sul laptop che viese usato solo ed esclusivamente per proiettare un ppt da 50MB; mentre con windows si apre oserei dire istantaneamente con libreoffice in suse ci mette, e non sto esagerando dai 15 ai 20 secondi. A parte il fatto che dalla live di gnome libre office mi dice di installare la jre (anche se funziona comunque) e non è una questione di HW e non mi sento di affermare neanche che sia una questione di 32/64 bit.

La cosa è abbastanza frustrante perchè se non riesco a risolvere la cosa non ha senso la migrazione.

p.s.: ho anche provato a salvare in formato odp ma l'apertura rimane comunque lenta.

Ritratto di mauriziod
mauriziod
(Guru)
Offline
Guru
Iscritto: 01/06/2009
Messaggi: 1761

Mi sono interessato in quanto riguarda il mio lavoro.

Partiamo dall'inizio dicendo che OpenOffice (gratis) deriva da StarOffice che è di proprietà SUN.

La SUN sponsorizzava OpenOffice dato che i suoi miglioramenti poi miglioravano StarOffice.

StarOffice era identico ma in più disponeva di qualche utility e un infinità di librerie grafiche/suoni/ecc.. e di supporto/assistenza professionale per qualsiasi problema. (quest'ultimo costava, se non ricordo male, 62$ e con assistenza 120$)

la SUN usava quella tecnologia anche per fare altri suoi prodotti.

La SUN, vende anche la licenza "costruttiva" di StarOffice alla Novell, IBM e altre. IBM crea la suite ufficio Symphony (che usa motore StarOffice) e la Novell il Goo (che è OpenOffice modificato) che offre compatibilità con altri sui prodotti.

Insomma quelli della SUN hanno un ritorno economico dall'Open, ma vengono letteralmente rovinati quando fanno Server con Windows (i "SUN-Fire" con CPU della AMD, invece che lo stabile Solarix e i nuovi server Linux, tuttora in attivo cassa) che gli procura un buco miliardario = La SUN viene messa in vendita.

I guai di OpenOffice iniziano quanto la SUN è stata comperata dalla Oracle!

Quelli della Oracle hanno deciso di cambiare il nome di StarOffice in OpenOffice. Questo, ovviamente creava qualche problema perchè è lo stesso nome della versione gratuita e veramente Open, supportata dalla comunità!!! Per la Oracle era invece una maggiore pubblicità/marketing in quanto OpenOffice (purtroppo anche questo marchio è registrato dalla SUN) è conosciuto di più che StarOffice. Alla fine della "litigata", promisero di chiamarlo OpenOffice-Premium (ma poi non si è fatto niente) per distinguerlo da vero OpenOffice.

Non solo! Decisero di non sponsorizzare più niente e mettere dei vincoli sulla programmazione e altro! Allora la Comunità, incavolata, decise di andare dalla comunità di Goo di Novell (e non solo quella) e grazie alla sua licenza di fare una nuova chiamata LibreOffice.

Citazione:

Go-oo joins forces with LibreOffice

Go-oo shares much of its goals and philosophy with The Document Foundation's LibreOffice project, we're therefore supporting LibreOffice since it's inception, and are in the process of merging most of our patches over, as well as migrating to Document Foundation infrastructure. Going forward, the Go-oo project will be discontinued in favor of LibreOffice.

Infatti per vedere le differenze/miglioramenti tra LibreOffice e OpenOffice vedere questo sito fintato che è ancora on-line= http://go-oo.org/

Il vecchio OpenOffice (StarOffice non esiste più come nome) è ancora gestito/pagato per la fine di questo anno (2012) con la licenza Apache. Questo per sopperire i contratti di StarOffice ancora attivi.

Insomma da questa operazione la Novell guadagna gratuitamente e senza fatica qualche centinaio di miliardi d'investimento perso dalla Oracle. Tutto questo perchè i manager Oracle sono ignoranti nello sfruttare la forza Open!!!

Sembra una barzelletta ma per fare un esempio è come se uno spendesse un sacco di soldi per comperare una ditta di surgelati e poi spegnere i frigoriferi perchè consumavano troppa corrente!!! Infatti alla SUN l'unico buco era nel settore hardware e non nel software!

SO: Linux desktop Sistema: OpenSUSE Leap 15.1 (64bit) KDEE 5.12
SO: Linux desktop Sistema: OpenSUSE Tumbleweed (64bit) KDE 5
Miao