News in Nel web

Dom, 22/07/2007 - 00:29

Vaticano e Linux

Inviato da heillig

Il Papa snobba Bill Gates: Unix/Linux per il Vaticano

Sinceramente non ci eravamo mai posti il problema, ma un recente lancio d’agenzia ci ha comunque regalato la gustosa notizia: anche nei palazzi di transtevere stanno strette le licenze della microsoft.

L’azienda che detiene il 90% del mercato dei sistemi operativi e dei navigatori per internet (stando alle statistiche da loro stessi fornite) non risulta molto congeniale al Vaticano che per la sicurezza e la riservatezza di propri sistemi informatici ha optato, pare sin dal 1995, per i sistemi Unix e Linux, orientandosi su soluzioni firewall e anti-spam open source.

La macchina web papalina non è certo da trascurare: ben 2mila account e-mail da gestire ed un traffico giornaliero che si aggira sui 340mila accessi al portale, potendo contare su una sala server di ben 130 macchine, tutte per smistare un traffico che potenzialmente potrebbe involgere un miliardo di fedeli.

Ora, pare che a Piazza San Pietro si stiano studiando soluzioni tecniche anche ai problemi legati allo spyware ed al phishing (anche perché allo Ior vorrebbero stare tranquilli), consci dei forti rischi d’immagine che possono procurare tali insidie.

Ad ogni modo, fino ad ora, lasciano sapere i redattori dell’articolo che vi linkiamo, il sistema adottato per il filtraggio a livello gateway, utilizzando la tecnologia pure message della unix, riesce ad eliminare 1,4 mail di spam al giorno (vi immaginate la faccia che farebbe Monsignor Bagnasco se vedesse una pubblicità di viagra nella propria casella di posta elettronica?).

Buona lettura allora, l’articolo lo trovate qui di sotto, è abbastanza completo, anche se a tratti sembra un po’ uno spot per la Sophos, azienda con la quale il Vaticano starebbe collaborando per implementare le proprie protezioni informatiche.

fonte
http://www.anti-phishing.it/news/articoli/news.050620074.php




Gio, 19/07/2007 - 11:28

Il premio per il peggior driver GNU/Linux...

Inviato da anubis

...è vinto, con lode, da Samsung e dal suo driver unificato per stampanti. Già, se fino ad oggi si pensava che i driver per schede video ATI fossero il peggio che potesse essere sviluppato per GNU/Linux, allora è giunto il momento di ricredersi...

Evidentemente ispirati dalla solida tradizione maturata con Windows XP di garantire i permessi di amministratore per svolgere qualsiasi operazione non triviale, gli sviluppatori di Samsung hanno deciso di inserire, all'interno del setup del driver, dei comandi per cambiare i permessi di svariate applicazioni, applicando loro il bit setuid; dopo l'installazione dei driver, quindi, queste applicazioni ( OpenOffice, xsane, etc ) risultavano eseguite con i permessi dell'utente root, con tutto quello che ne consegue in termini di sicurezza.

Il caso è scoppiato su un forum di Ubuntu ma temo che la situazione sia indifferente per tutte le distribuzioni. Un altro punto a sfavore dei driver closed source?

Fonte: http://www.ossblog.it/post/2897/samsung-driver-setuid-root




Mer, 18/07/2007 - 20:09

Microsoft esclude la GPL dall'accordo con Linspire

Inviato da ap1978

Microsoft ha chiarito che l'accordo con Linspire non riguarda eventuali software rilasciati con licenza GPL3, prendendo così le distanze dalla stessa.

Fonte: http://www.informationweek.com/windows/showArticle.jhtml?articleID=201001836




Mar, 26/06/2007 - 12:00

Giochi multipiattaforma anche su linux?

Inviato da testa88

L'attesissimo sparatutto Enemy Territory: Quake Wars sarà compatibile con PS3, xbox 360,windows e....linux. Qui il link

Buona giornata a tutti Wink




Ven, 15/06/2007 - 15:37

Beach Camp Francavilla al mare 24 Giugno

Inviato da kripsio

Come potete vedere nel bel bannerone solare qu' sopra il 24 giugno si
terrà un incontro a Francavilla al Mare. L'incotro tra persone di ILDN e
non seguirà le modalità di un barcamp: tutti sono invitati a partecipare
fisicamente ed attivamente all'iniziativa.

Volevano organizzare il camp di ILDN l'anno passato e non ci siamo
riusciti, stava per saltare pure quest'anno ma alla fine ce l'abbiam
fatta! Smile

Maggiori informazioni le trovate sul sito apposito:
http://www.barcamp.org/BeachCamp

Per chi volesse trascorrere un weekend tra software libero, amici, mare
e sole comunico anche l'evento gemello in zona: pubcamp
http://www.pubcamp.org/