Stai navigando nella categoria Nel web

Mar, 12/10/2004 - 00:05

OpenOffice 2.0

Inviato da Graziano

OpenOffice, barra su 2.0
La comunità OpenOffice.org racconta le principali novità della prossima release della celebre suite e spiega le proprie strategie di marketing

http://punto-informatico.it/p.asp?i=49969




Ven, 08/10/2004 - 09:07

Toh! Anche in Italia l'ADSL francese

Inviato da carmine10

Ci sono alchimie transalpine nei vapori delle nuove DSL che prendono forma nel calderone italiota. A girare il mestolo è Wind. Con due anni di ritardo qualcosa si muove anche qui da noi

http://punto-informatico.it/p.asp?i=49939




Ven, 24/09/2004 - 19:10

Sito del Senato passa a Linux

Inviato da Stefano

Il sito internet, esterno ed interno, di Palazzo Madama passa a Linux che ormai sta per varcare il 50% dei sistemi operativi del Senato. Una scelta adottata gia' da importanti istituzioni nel mondo in vista del pluralismo informatico. 'Sono molto lieto che i nuovi servizi implementati dal Senato della Repubblica siano stati sviluppati su linux', afferma il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana, presidente dell'intergruppo bicamerale per l'Innovazione Tecnologica.

[N.D.R] Finalmente qualcosa si sta muovendo anche in Italia, speriamo che sia il primo passo verso un cambiamento.

Fonte:
http://www.ansa.it/awnplus/internet/news/2004-09-23_2759234.html




Ven, 24/09/2004 - 09:22

Famiglie italiane, sconto sui PC

Inviato da carmine10

200 euro per quei nuclei familiari che non hanno un reddito superiore ai 15mila euro e che si muoveranno alla svelta: l'agevolazione vale per i primi 150mila che lo chiederanno. 3mila i negozianti convenzionati

http://punto-informatico.it/p.asp?i=49731




Ven, 24/09/2004 - 09:17

ATLANTE DI INTENET versione 1.6

Inviato da carmine10

L'Atlante di Internet (A.d.I.) è un manuale nato allo scopo di divulgare la conoscenza della rete Internet. Negli ultimi dieci anni un numero sempre crescente di persone si sono avvicinate al web, ma le conoscenze necessarie per padroneggiare questo straordinario strumento sono rimaste nelle mani di pochi. L'intento dell'autore è permettere a tutti di utilizzare al meglio questa tecnologia, grazie ad una guida completa che tratta tutti gli argomenti inerenti alla rete. Dai concetti base, alle tecniche più avanzate di analisi, dalla creazione di un sito fino all'amministrazione di un server.

http://adi.comick.net/?p=h




Ven, 17/09/2004 - 00:23

Gnome 2.8 sfida Mac OS X

Inviato da carmine10

Con la nuova versione, il progetto GNOME afferma che il proprio desktop environment è migliore di Windows e pronto ad agguantare, quanto a funzionalità e semplicità d'uso, il sistema operativo Apple

http://punto-informatico.it/p.asp?i=49618




Mer, 15/09/2004 - 21:37

Novell, a metà tra open source e sistemi proprietari

Inviato da Stefano

In medio stat virtus. Parola di Jack Messman, ceo di Novell. Il luogo deputato per rinnovare l'antico adagio, il Brainshare di Barcellona, ovvero l'appuntamento annuale con gli utenti europei.

Il motivo per farlo, l'annosa questione "meglio l'open source o la proprietarietà".

"Tutti e due insieme", il verdetto di Messman, affatto salomonico, bensì più realista del re.

Il futuro, in altre parole, secondo il Ceo di Novell è fatto di entrambe le tipologie di codice, ovvero di strutture proprietarie e open che convivono a formare un sistema informativo privo di connotazioni ideologiche aprioristiche: si fa quel che conviene, laddove è utile farlo.

In maniera meno filosofica, il presidente europeo di Novell, Richard Seibt, ha provato a indicare una via: provare a modificare le strutture di sviluppo rigidamente interne, inserendo elementi e metodologie tipiche della comunità open. Emanciparsi, insomma, modernizzarsi. Non tanto per una questione economica legata alla mera licenza del software, quanto perchè la "comunitarizzazione" dello sviluppo, alla fine, proprio come metodologia, porta sulla strada del risparmio.

E Seibt di esperienza in materia ne ha, dato che è stato ceo di SuSe, la società Linux tedesca acquistata da Novell, ovvero colui che ha fuso le pratiche dello sviluppo open con le stimmate del fare azienda, quindi organizzazione e reddito.

Il discorso complessivo è anche funzionale a un'attività di rassicurazione della base installata NetWare, messa in allarme dalle pieghe "open" di Novell.

Senza dubbi e fraintendimenti ulteriori: NetWare è vivo e vegeto.

E continuerà a esserlo anche con l'aiuto di qualcosa di "open".

Come Novell Open Enterprise Server, che include la piattaforma di rete SuSe Linux Enterprise Server 9, un macro sistema operativo di rete, quindi, che saprà beneficiare dei vantaggi dell'open source, senza diventare tale. Ora è in una versione beta chiusa, che sarà aperta per il testing a novembre.

Il secondo fronte aperto di Novell è quello dell'identity management. Qui le cose richiedono minori spiegazioni filologiche.

Si sa, infatti, che si tratta di arricchire di funzionalità un costrutto che dovrà portare a una gestione il più possibile ampia delle identità.

A cominciare dai Virtual Directory Services, un contenitore di identità che può essere unito ad altre applicazioni. Il loro rilascio è previsto per la prima metà del 2005.

Per proseguire con Nsure Identity Manager, un tool visuale con cui semplificare la configurazione delle infrastrutture di identity management. Novell ne mette a disposizione (download) una beta gratuita per Windows, SuSe e Red Hat Linux.

Non mancano gli sviluppi sul fronte del provisioning, con l'Enhanced Provisioning Module, che automatizza alcuni processi di gestione dei diritti all'interno del contesto aziendale. Anche qui, ci sarà un download gratuito, il prossimo mese, ma solo per gli utenti di Identity Manager 2 o di Extend Director 5.2 Enterprise Edition.

Fonte:
http://www.01net.it/01NET/HP/0,1254,1_ART_54538,00.html




Lun, 13/09/2004 - 11:12

Prezzi ADSL troppo alti? una nuova petizione

Inviato da giuped

Ho trovato questa petizione sulle tariffe ADSL nel nostro paese che risultano decisamente care se confrontate con quelle di altri paesi europei, forse non servirà a niente ma in pochi secondi potete dare il vostro piccolo contributo a un sogno comune... pagare di meno... Laughing

http://www.petitiononline.com/adsl04it/petition.html