ILDN, il punto della situazione

Sab, 04/03/2006 - 17:22

ILDN, il punto della situazione

Inviato da Stefano 2 commenti

Finalmente posso tornare a scrivere sulle pagine dei miei/nostri portali, luogo in cui sono nate tante idee, e luogo in cui si sono formate delle grandi comunità attorno alle maggiori distribuzioni Linux.

La vicenda Excom, che ho raccontato sulle pagine di ILDNBlog, sono giunte al termine, dopo giorni interi spesi a districarmi in quella "strana" storia in cui siamo stati coinvolti, ho avuto il piacere di veder tornare on-line ILDN a tempo di record.
Dispensando, fatemelo dire, una buona dose di fatica e di stress.

Prima che il server andasse off-line e che si facesse il suo viaggieto Viterbo ----> Roma, volevo dare l'annuncio che ILDN è ora Associazione, quindi a giorni partirà una campagna per le sottoscrizioni, in modo tale da rendervi partecipi alla vita di ILDN e dare una struttura più concreta a quello che c'è dietro a questi portali.
In molti me l'hanno chiesta, ed ho accettato con cuore questa "sfida".
Spero sarete in molti a credere nell'Associazione, sono convinto del fatto che sia l'unico modo per dare una svolta radicale a queste entità, e del fatto che sia il modo più giusto per una crescita generale e concreta di tutto ILDN.

Non posso subito dare il via alle sottoscrizioni semplicemente per il fatto che sto preparando, tutto il necessario per una corretta amministrazione, quindi bilanci, associati, tesoreria ecc...
Non è un lavoro facile, e prima di partire voglio avere una buona base, un'associazione ha le stesse responsabilità di una qualsiasi Azienda. Ogni svista può costare caro, visto che ora ILDN è un'entità legale e non più un'entità astratta come lo è stata fino ad oggi.

Quindi abbiate venia se non subito possiamo partire con le sottoscrizioni, cosa che prevedo possa iniziare già dalla metà della settimana prossima.

Pubblico comunque in questa pagina l'atto costitutivo, cosa che tra l'altro avevo già fatto nel blog.

Chi è il nuovo partner tecnologico di ILDN?

Il nostro nuovo Partner tecnologico è ServerPlan, una ditta giovane ma con alle spalle una grande esperienza e professionalità, un'azienda che ha creduto nel nostro progetto e che ci ha offerto un contratto di Partnership.
L'assistenza è davvero spettacolare, velocissima (a qualsiasi ora del giorno) e le persone che sono dietro questa Azienda sono davvero molto attente al cliente. Se avete intenzione di cambiare Provider ve lo consiglio caldamente.

Dove si trova ora il vostro Server

Ora siamo sul Datacenter di I.Net a Roma, dove abbiamo connettività di 10Mbps (e la velocità si vede...), ovviamente in uno degli armadi di ServerPlan.
Abbiamo fatto delle foto durante il set-up della macchina ma che purtroppo non posso postare subito, ma conto di farlo in serata.

Severplan.com è stato l'unico dopo il crollo di Excom ad essersi interessato di ILDN?

Affatto, dopo il crollo di Excom mi sono rimboccato le maniche, ed ho contattato tutti i maggiori ISP nazionali, e tutti oltre a conoscere il nostro progetto, ci hanno proposto ospitalità presso i loro DC.
Non faccio i nomi per motivi di privacy, e per etica professionale, ringrazio comunque tutti coloro si siano impegnati a formulare delle proposte per sostenere il nostro progetto.

Perche proprio Serverplan?

La scelta devo dirvi sinceramente che non è stata facile, anzi ho passato delle nottate insonni con i contratti in mano a capire quale di questi ISP mi/ci avrebbe assicurato professionalità, durata e sopratutto buon senso.
Mi sono informato come meglio potevo, senza farmi prendere dall'entusiasmo e dalla fretta di tornare on-line, ho ponderato con calma tutte le possibilità e le strade che potevo scegliere.
In molti mi avevano già consigliato questo ISP, in rete si leggono moltissimi pareri favorevoli di quest'azienda, e la cosa mi ha comunque tranquillizzato non poco.
Dopo varie telefonate fra me ed il titolare, ho trovato in lui una persona seria ed affidabile, onesta e con la testa sulle spalle, una persona che crede nel nostro progetto, ed ho quindi deciso in seguito di affidare a loro la connettività di questi portali.

Che rapporti avete ora con il vostro vecchio fornitore?

Nessun tipo di rapporto.
Il contratto che avevamo con loro, per ovvi motivi a cui tutti abbiamo potuto assistere, è recesso.
Come ho avuto modo di dire nel blog, mi spiace che sia iniziato un rapporto durato un lampo, ma ci ha creato davvero non pochi problemi, e spero per loro di tornare a dare vigore alla propria azienda che ancora oggi stenta a dare informazioni concrete.
Ma è acqua passata, noi abbiamo voltato pagina.

ILDNBlog, rimarrà aperto?

Certo ho deciso che quel blog rimarrà aperto, in futura memoria di quello che è successo.
Ho deciso comunque, visto l'interesse che ci è stato verso il blog anche da parte mia, di aprirne un mio ufficiale, qui.

Perchè noi utenti non siamo stati avvisati del blocco dei portali?

Mi sarebbe piaciuto farlo, qualora avessi avuto anche io informazioni in merito.
Pensate che io sono venuto a sapere alcuni giorno dopo il down di cosa stesse accadendo veramente, solamente perchè avevo recapiti personali di persone che lavoravano presso quell'Azienda.
Avrei voluto prendere il DB delle mail e dare giusta comunicazione di quanto stesse accadendo, ma non avendo accesso al Server non ho potuto agire di conseguenza.
L'unico mezzo che ho avuto è stato il blog, ed è stata la mia voce nei giorni in cui siamo stati off-line.
Meglio non potevo fare, ho cercato anche di far spargere la voce a tutti coloro si chiedessero che fine avessimo fatto.

Perchè solo oggi dai comunicazione ufficiale di quento è successo?

Per svariati motivi.
Nei giorni di Down, ho impegnato la mia persona al 100% dietro a questa vicenda, trascurando completamente tutti miei altri impegni, sia privati che di carattere professionale.
Una volta risolta la situazione e quindi allacciato il server presso il nuovo fornitore, ho dovuto urgentemente spostare l'asse di attenzione verso quelle cose che mi ero lasciato alle spalle nei giorni addietro.
Ci sono persone che si sono lamentate, io credo di aver agito nel massimo della correttezza, e nel massimo della mia disponibilità, a fare certe cose quando si è soli purtroppo è difficile, anche perchè, come si dice, il tempo è tiranno.

Ho anche preferito aspettare a dare comunicazione visto che i DNS (ancora molti) ci hanno messo tempo ad aggiornarsi, quindi per alcuni i portali non erano ancora visibili nella giornata di ieri.
Oggi sicuramente, almeno spero, tutti possano raggiungere questi indirizzi.

C'è qualcuno che ha criticato il mio lavoro, non capisco ne il perchè e sinceramente voglio vederli come flame che lasciano il tempo che trovano, visto che non mi sento in difetto in nessun modo, anzi, ho agito sempre in buona fede come più di una volta ho dimostrato.
Ma ho trovato anche molte persone che hanno avuto il giusto spirito di ringraziare questo sacrificio, grazie davvero, senza le vostre parole il lavoro sarebbe stato molto più pesante.

E' tutto?

Credo di si, spero di aver riassunto quanto è successo, e spero di aver risposto ad un pò delle vostre domande che vi siete fatti dalla riapertura dei portali.
Siccome non mi piace molto ripetermi, se volete davvero capire come si è evoluta la vicenda vi invito a leggere il "vecchio" blog (http://ildnblog.blogspot.com/), dove giornalisticamente ho raccontato giorno per giorno, a volte ora per ora, l'evolversi della situazione.

L'atto costitutivo potete trovarlo qui.
Lunedì metto on-line lo statuto e l'atto su ILDN.NET, e scriverò in dettaglio le modalità di iscrizione.

Grazie di tutto.
Stefano





Commenti

Ritratto di ap1978
#1

Inviato da ap1978 il Sab, 04/03/2006 - 20:57.

Re: ILDN, il punto della situazione

Ciao Stefano e grazie ancora!

Serverplan è serissimo. Ho il mio sito personale-dominio-spazio web-mail sui loro server da quasi un anno e non ho avuto neppure l'ombra di un problema.

Corro a leggere lo statuto Smile

ap Big Grin



Ritratto di Stefano
#2

Inviato da Stefano il Dom, 05/03/2006 - 16:38.

Re: ILDN, il punto della situazione

http://www.ildn.net/associazione

Un wiki "work in progress", c'è già lo statuto e tante altre informazioni.

Contribuite anche voi alla realizzazione del Wiki, vi aspetto.

Stefano Mainardi - Founder of ILDN & CEO of Twinbit