La rivincita di Linux

Ven, 15/04/2005 - 11:29

La rivincita di Linux

Inviato da kbonasia 3 commenti

Novell ha scelto di legare il proprio destino a quello di Linux, ha speso una fetta rilevante delle proprie risorse finanziarie, 210 milioni di dollari in contanti, per comperare SuSE (che ne fatturava circa 20 all'anno) ed è diventata di punto in bianco una paladina dell'Open Source, competendo con Red Hat in un mercato che da promessa sta divenendo sempre più concreta opportunità di crescita economica. Nel corso della Brainshare 2005, la convention della società che si è tenuta poche settimane fa a Salt Lake City, nello Utah, sono stati lanciati alcuni nuovi prodotti e soprattutto è stato confermata alla comunità informatica la volontà di competere ad armi pari con altri colossi del software, non solo la Microsoft.
La novità più interessante emersa dall'evento è la suite SuSE Linux per le piccole e medie imprese, che si chiama Linux Small Business Suite 9 e testimonia la volontà dell'azienda di superare i confini dei grandi centri di elaborazione dati: gli unici che per il momento hanno risposto positiviamente e massicciamente al richiamo dell'Open Source.
Molti analisti credono che la chiave del successo di Novell starà nella sua capacità di creare intorno a sé una solida comunità di utenti. Qualche settimana fa è stato difatti lanciato un messaggio alle aziende che producono software per Linux con l'intento di invogliarli a collaborare con Novell, che mette a disposizione la propria struttura commerciale, per rivendere la soluzione in tutto il mondo (anche se non è ancora chiaro come vengono ripartiti i profitti).





Commenti

Ritratto di ap1978
#1

Inviato da ap1978 il Ven, 15/04/2005 - 22:57.

Re: La rivincita di Linux

Novell è una società molto seria, fin dai tempi precedenti la sua conversione a Linux.
Il mio primo contatto con una rete locale è avvenuto proprio grazie a Novell.
Ricordo benissimo i protocolli di rete locale ipx e netx (mammaaaaa mi sembrano i ricordi di un nonno :-P), che consentivano di lavorare in rete quando Microsoft era ancora alle prese con le versioni a 16 bit di Windows che neppure partivano Laughing.
Poi purtroppo si è scontrata con le volontarie incompatibilità introdotte da Microsoft in Windows per contrastare la diffusione di alternative software, anche se tecnologicamente più evolute e sicure.

Novell sta investendo moltissimo il Linux, lo testimoniano la sua volontà di portare su Linux tutte le sue applicazioni, la dedizione con cui stanno lavorando con la comunità per la creazione di importanti progetti come Hula e la collaborazione, peraltro ereditata da SuSE, con i team di KDE e GNOME, oltre che i numerosi contributi all'OpenSource.

Novell sta lavorando bene, con una politica commerciale che ritengo onesta e propositiva. Spero che abbia molto, molto successo!

Ciao

ap Big Grin



Ritratto di kbonasia
#2

Inviato da kbonasia il Lun, 04/07/2005 - 19:01.

Re: La rivincita di Linux

novell finanzia suse, che a sua volta ha al libro paga circa 8.000 programmatori "open source"...
Smile

aiutiamo novell e aiutiamoci tutti...

LinuxUser #301822



Ritratto di barravince
#3

Inviato da barravince il Lun, 04/07/2005 - 21:52.

Re: La rivincita di Linux

Inoltre Novell con l'acquisizione di ximian sta lavorando anche sulla posta elettronica con il migliore client di posta Evolution, inoltre ha pure creato un distribuzione sua (Novell Linux) che ha l'aria di una distribuzione veramente affidabile.
Novell è veramente impegnata con l'open source.

Vincenzo