Microsoft purtroppo vince ,OOXML formato ISO

Mer, 02/04/2008 - 11:11

Microsoft purtroppo vince ,OOXML formato ISO

Inviato da ldista 8 commenti

Leggendo questa mattina...
Ogni commento è superfluo, ma la battaglia deve continuare...
Invito tutti a leggere da questo link!
http://www.repubblica.it/2008/02/sezioni/scienza_e_tecnologia/microsoft5/guerra-formati-fine/guerra-formati-fine.html
Sad





Commenti

Ritratto di anubis
#1

Inviato da anubis il Mer, 02/04/2008 - 14:28.

Re: Microsoft purtroppo vince ,OOXML formato ISO

la notizia è di ieri..mi sa di pesce d'aprile

OpenSUSE Member,Packman Packager, Education Project Admin, LXDE Project Admin
Powered by http://en.opensuse.org/HP_Pavilion_dv6855el



Ritratto di filotux
#3

Inviato da filotux il Mer, 02/04/2008 - 15:54.

Re: Microsoft purtroppo vince ,OOXML formato ISO

La cosa che mi lascia perplesso, indipendentemente da quale standard emerga, e' il fatto che ora esistono diversi standard per la stessa cosa... A me sembra una contraddizione in termini.

Che cavolo significa "(...) occorrerà lavorare (...) per l'unificazione degli standard" ??? L'unificazione si fa in una sola maniera: lavorare insieme per produrre un unico standard!

Tanti standard per la stessa cosa = nessuno standard.

Che tradotto in altri termini:

Ognuno fa quello che vuole

Voglio vedere la M$ "convergere" verso ODF...

E l'Italia non ha votato... bene... abbiamo le idee chiare sul futuro informatico....

filotux

Debian Lenny on BeagleBoard



Ritratto di parigigi
#4

Inviato da parigigi il Mar, 08/04/2008 - 17:39.

Re: Microsoft purtroppo vince ,OOXML formato ISO

qualcuno potrebbe spiegare ad un ingenuo come me quali sono le conseguenze di questa cosa? Al momento mi sfuggono...

La cose importanti non dovrebbero essere due? Nella fattispecie:

a) che odf sia uno standard ISO, indipendentemente dal fatto che ce ne siano altri.

Cool che i documenti prodotti con MSOffice possano essere aperti e modificati correttamente con applicazioni open-source

Inoltre gli standard ISO spesso si limitano a certificare un ruolo che di fatto i formati si sono ritagliati da soli. La standardizzazione è data dalla diffusione. Il fatto che i vecchi documenti .doc non siano uno standard ISO non significa che un'editor WYSIWYG non ci debba fare i conti.

Non riesco proprio a capire in che modo questa decisione possa influenzare l'information technology

salve



Ritratto di jacer
#5

Inviato da jacer il Mer, 09/04/2008 - 00:25.

Re: Microsoft purtroppo vince ,OOXML formato ISO

mamma mia come mi scoccio a leggere... chi mi fa un riassunto rapido?

Suse 11, (GNome)

Notebook Acer Aspire 1800; ram 1.256 Mb, Hd segate 60gb 4200 rpm; sk video AtiX600 128 mb; WIfi Ipn2220...



Ritratto di filotux
#6

Inviato da filotux il Mer, 09/04/2008 - 10:07.

Re: Microsoft purtroppo vince ,OOXML formato ISO

Beh, ognuno ha la sua opinione, io vi espongo la mia.

Secondo me, indipendentemente dal formato scelto, quello di Microsoft o quello di OpenOffice, e' molto importante avere uno standard documentale. Significa poter scrivere un documento col sistema operativo che piu' ci aggrada e col nostro programma preferito ed essere sicuri che chiunque abbia un sistema con una suite Office sia in grado di leggere il file, indipendentemente dal sistema operativo e programma che usa. Inoltre significherebbe essere sicuri di poter leggere ancora il documento anche a distanza di anni al mutare della tecnologia.

Il formato ODF (quello di OpenOffice) era gia' standard ISO, ma ora si e' aggiunto anche OOXML (quello di Microsoft). Premesso che OOXML aveva gli stessi diritti di diventare standard quanto ODF, il problema e' che ora ci sono due standard per fare la stessa cosa.

Questo significa ad esempio che un ente pubblico che deve distribuire documenti deve farlo in entrambi gli standard; significa che ogni programma dovra' necessariamente gestire entrambi gli standard; significa spese aggiuntive...secondo me significa che siamo al punto di prima quando non c'erano standard senza contare che per quanto riguarda gli enti pubblici la spesa addizionale ricade sui contribuenti (noi!).

Avere uno standard significa avere un unico modo riconosciuto a livello internazionale di fare le cose semplificando notevolmente le procedure. Avere piu' modi per fare la stessa cosa significa che non c'e' un modo standard per farla, e' una contraddizione nei termini... E se nel futuro se ne aggiunge un altro? oppure altri 8? Sarebbe bello avere 10 standard documentali al posto di uno solo?

Ripeto, questo indipendentemente dallo specifico formato, anche se a livello tecnico ODF e' nettamente superiore a OOXML secondo chi ha valutato entrambi gli standard. Io sarei stato piu' contento di avere ad esempio OOXML come unico standard invece che averne due.

Conoscendo M$, inoltre, possiamo essere ragionevolmente sicuri che le prossime suite M$ Office avranno un ottimo supporto per OOXML ed un pessimo supporto per ODF tagliando di fatto fuori dal mercato ques'ultimo formato facendolo sembrare meno valido del primo e violando in maniera piu' o meno esplicita le linee guida del comitato ISO... tanto una violazione in piu' una in meno....

Non e' stato tanto rapido come riassunto... Thinking

Pietro

Debian Lenny on BeagleBoard



Ritratto di IronF
#7

Inviato da IronF il Gio, 10/04/2008 - 15:13.

Re: Microsoft purtroppo vince ,OOXML formato ISO

secondo me la cosa veramente grave è che questo standard standardizza un formato creato da software non libero.



Ritratto di filotux
#8

Inviato da filotux il Ven, 11/04/2008 - 15:56.

Re: Microsoft purtroppo vince ,OOXML formato ISO

Non e' vero che il formato "e' creato" da software non libero. Essendo diventato uno standard le specifiche sono pubbliche e chiunque puo' usarlo. Novell, ad esempio, fornisce un plugin per gestire tale formato in OpenOffice.org in attesa che venga supportato nativamente.

Come ho gia' detto prima, il problema e' avere due standard per la stessa cosa con conseguenze disastrose: M$ favorira' OOXML e OpenOffice.org favorira' ODF (beh, mica possono continuare a fare beneficienza alla M$...) col risultato che i due formati non saranno supportati in maniera uguale dai software, ma ci saranno delle differenze: alcuni gestiranno meglio OOXML, altri ODF.

Per quanto riguarda gli utenti, chi usa Windows e Office continuera' ad usare il formato di M$, mentre altri useranno ODF e passare da un formato all'altro sara' sempre piu' difficile.... alla faccia degli standard...

filotux

Debian Lenny on BeagleBoard